SBK, GRT conferma Gerloff e annuncia Nozane. Caricasulo è fuori

Il team GRT Yamaha conferma Garrett Gerloff ed annuncia l’arrivo di Kohta Nozane. La line-up del 2021 è completa e lascia così Federico Caricasulo fuori dalla squadra.

SBK, GRT conferma Gerloff e annuncia Nozane. Caricasulo è fuori

Il team Yamaha Pata ha svelato la line-up del 2021, confermando Toprak Razgatlioglu ed annunciando l’arrivo di Andrea Locatelli, che farà il suo debutto in Superbike il prossimo anno. Sulla scia della squadra ufficiale, anche il team GRT ha rivelato quali saranno i piloti che schiera a partire dalla prossima stagione. Dopo le splendide prestazioni di questa ultima parte di 2020, Garrett Gerloff è stato confermato in sella alla R1 anche per la stagione che verrà, mentre ad affiancarlo troveremo Kohta Nozane.

Resta fuori Federico Caricasulo, che chiude con GRT dopo un solo anno. Ancora è ignota la destinazione del pilota italiano, mentre sono ormai confermati i due posti nel team satellite Yamaha. La conferma di Gerloff era ormai nell’aria, visti i risultati ottenuti ed il podio conquistato a Barcellona in Gara 2 (è stato il primo statunitense a salire sul podio dopo Nicky Hayden nel 2016), ed il pilota americano disporrà della nuova R1.

Gerloff commenta il proprio rinnovo: “Sono semplicemente entusiasta di restare con il team GRT Yamaha per la stagione 2021. Quest’anno è stato incredibile, le persone con cui ho lavorato sono eccezionali, molto positive e fantastiche, quindi continuare con loro è meraviglioso. Speriamo di avere una stagione più normale e di avere un po’ di costanza, sarebbe grandioso per me. Non vedo l’ora di provare anche la nuova Yamaha R1, speriamo ci dia più prestazioni per lottare con i primi del campionato. Ringrazio molto Yamaha per voler continuare con me e darmi un’altra opportunità di migliorare e mostrare cosa sono in grado di fare. A loro ed al team manager Filippo Conti devo tutto. Penso che possiamo fare grandi cose il prossimo anno e sono più concentrato e determinato che mai”.

Leggi anche:

Arriva poi Nozane, che debutterà nel 2021 nel mondiale Superbike dopo la tanta esperienza in Giappone. Attualmente è leader del Campionato All Japan Road Race ed è vicino alla conquista del titolo, avendo vinto tutte le gare disputate fino ad ora. Il pilota giapponese inoltre ha disputato una gara in MotoGP con la Yamaha nel 2017, proprio al Gran Premio del Giappone a Motegi. Nozane dichiara: “Ho capito che la Superbike sarebbe stato il posto migliore per me per crescere come pilota, quindi sono davvero contento di avere l’occasione di lavorare ancora nel mondiale e non posso ringraziare abbastanza Yamaha per l’opportunità. Correrò contro i migliori piloti al mondo e su gomme diverse da quelle che uso ora, inoltre quasi tutti i circuiti saranno nuovi per me, quindi so di andare incontro ad una grande sfida”.

“Ma voglio diventare uno dei migliori top riders giapponesi, per essere all’altezza delle aspettative dei fan giapponesi e per conquistarmi la stima degli appassionati di tutto il mondo. Voglio lasciare il segno già dall’inizio, quindi farò tutto il possibile per essere pronto a correre. Mi unisco al team GRT Yamaha e Garrett Gerloff ha ottenuto il podio con loro nella sua stagione d’esordio, quindi so quanto sono forti e non vedo l’ora di lavorare e crescere con loro il prossimo anno. Siamo nel pieno del Campionato All Japan Road Race e sono in testa alla classifica, quindi l’obiettivo è arrivare in Superbike da campione. Il mio obiettivo da qui è fare del mio meglio negli ultimi due round della stagione per conquistare il titolo”.

condivisioni
commenti
Ufficiale: Locatelli in SBK con il team Pata Yamaha nel 2021

Articolo precedente

Ufficiale: Locatelli in SBK con il team Pata Yamaha nel 2021

Prossimo Articolo

Matteo Ferrari torna in SBK con Barni ad Estoril

Matteo Ferrari torna in SBK con Barni ad Estoril
Carica commenti
SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea? Prime

SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea?

Scott Redding doveva essere l’uomo incaricato di fermare il dominio di Jonathan Rea, eppure lascia Misano con l’amaro in bocca e con un distacco in classifica importante, considerando la solidità di Rea e Razgatlioglu, i due che lo precedono. Il turco convince e si avvicina il leader del mondiale. È dunque il pilota Yamaha il vero anti-Rea?

WSBK
15 giu 2021
WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation Prime

WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation

Prima puntata podcast di Debriefing WSBK, in cui Lorenza D'Adderio e Giacomo Rauli commentano il round di Misano Adriatico della classe regina delle moto derivate di serie. Buon ascolto!

WSBK
13 giu 2021
SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto? Prime

SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto?

Jonathan Rea conquista due gare su tre nel weekend dell’Estoril e allunga in classifica, approfittando di un passo falso di Scott Redding, scivolato in Gara 2 e ora inseguitore con un distacco già piuttosto importante.

WSBK
2 giu 2021
Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni Prime

Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni

Jonathan Rea ha dominato due delle tre gare disputate ad Aragon, round di apertura della stagione SBK. Il pilota Kawasaki è stato più forte dei limiti imposti dal regolamento e gli avversari devono già correre ai ripari.

WSBK
26 mag 2021
SBK, inizia il 2021: Rea non abdica, ma i rivali pressano Prime

SBK, inizia il 2021: Rea non abdica, ma i rivali pressano

Inizia la stagione 2021 del mondiale Superbike e c’è fermento per il nuovo campionato che è alle porte. Sarà ancora Rea a dettare legge o dovrà cedere lo scettro dopo sei titoli mondiali?

WSBK
19 mag 2021
SBK: per Ducati e Yamaha il ‘Gioco del Trono’ parte dai test Prime

SBK: per Ducati e Yamaha il ‘Gioco del Trono’ parte dai test

I test di Aragon svolti da Ducati e Yamaha hanno chiarito le idee alle squadre e lasciato alcuni dubbi che verranno dissipati solamente con l’inizio della stagione. L’unica certezza è che al momento i due team impegnati al Motorland possono essere davvero i veri contendenti al titolo 2021, in una stagione che vede Rea ancora come l’uomo da battere.

WSBK
14 apr 2021
Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’ Prime

Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’

Gli ultimi test collettivi svolti a Barcellona si sono conclusi nel segno di Jonathan Rea, che ancora una volta appare come l’uomo da battere. Ma Ducati e Yamaha non stanno a guardare e si candidano come le due squadre pronte a fermare il dominio Kawasaki.

WSBK
4 apr 2021
Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo Prime

Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo

Il team Aruba.it Racing – Ducati ha presentato la Panigale V4R che sarà incaricata di fermare il dominio Kawasaki. Ma le innovazioni della pioniera Casa bolognese e la determinazione dei piloti saranno in grado di mettere un freno a Rea?

WSBK
25 mar 2021