SBK, Estoril: Rea trionfa in Gara 2, Redding cade

Jonathan Rea vince anche Gara 2 e consolida il primato in classifica generale, approfittando anche della clamorosa caduta di Scott Redding, scivolato quando era secondo. Chaz Davies sale sul podio in seconda posizione e precede Toprak Razgatlioglu, terzo nonostante una penalità. Caduto anche Michael Ruben Rinaldi.

SBK, Estoril: Rea trionfa in Gara 2, Redding cade

Penalità, colpi di scena e incognite hanno caratterizzato la gara conclusiva del weekend dell’Estoril. Tutto questo però non ferma Jonathan Rea, che trionfa conquistando il secondo successo del weekend e il quarto stagionale. Con la vittoria di Gara 2, il campione del mondo in carica consolida il primato nella classifica generale, approfittando della caduta di Scott Redding, finito a terra quando era proprio all’inseguimento del pilota Kawasaki.

Con Redding assente dalle prime due posizioni, ne approfitta Chaz Davies, in difficoltà il sabato ma in grande forma in questa Gara 2: il gallese porta la Ducati del team Go Eleven sul secondo gradino del podio, passando sotto la bandiera a scacchi con quasi tre secondi di ritardo dal vincitore ma con l’orgoglio di essere il primo dei piloti di Borgo Panigale e conquistando il suo primo podio stagionale.

Ottima terza posizione anche per Toprak Razgatlioglu, che si dimostra uno dei grandi contendenti al titolo. Il turco è autore di una partenza anticipata e incappa in ben due long lap penalty. Nonostante la penalità, il pilota Yamaha riesce non solo a limitare i danni, ma anche a salire sul podio, balzando così in seconda posizione nella classifica generale, a 35 lunghezze da Rea.

Finisce dunque con un bilancio negativo il weekend di Scott Redding, la cui Gara 2 era partita benissimo ma è finita cercando di limitare i danni. Il britannico si era portato al comando nelle fasi iniziali, riuscendo a contenere gli attacchi degli avversari, ma era stato poi raggiunto da Rea, che ha sferrato l’attacco per la prima posizione. Nel tentativo di restare attaccato alla ZX-10RR del connazionale, Redding ha perso l’anteriore finendo a terra. Rientrato in pista in 16esima posizione, passa sotto la bandiera a scacchi 14esimo e porta a casa solamente due punti.

Gara da dimenticare per il team Aruba.it Racing – Ducati, che vede finire nella ghiaia il weekend portoghese di Michael Ruben Rinaldi: il romagnolo viene centrato al secondo giro da Garrett Gerloff e termina con largo anticipo la sua seconda manche. Finale amaro per il pilota Ducati, che fino a quel momento era in lotta per la vittoria e occupava la terza posizione. Rinaldi aveva infatti sopravanzato Rea nelle fasi iniziali ed era a caccia dei primi due, insidiato però dallo statunitense. Il pilota GRT però ha perso il controllo della sua R1, centrando Rinaldi e finendo sotto investigazione da parte della Direzione Gara.

Ai piedi del podio troviamo Alex Lowes, meno incisivo in questa Gara 2 e quarto a ben 12 secondi dal compagno di squadra e vincitore della gara. Il pilota Kawasaki precede un ottimo Andrea Locatelli, che con un guizzo passa sotto la bandiera a scacchi in quinta posizione e ottiene così il suo miglior risultato stagionale nel suo anno d’esordio in Superbike. Il portacolori Yamaha si tiene alle spalle Michale van der Mark, sesto e primo dei piloti BMW.

Alvaro Bautista limita i danni di un weekend difficile e taglia il traguardo in settima posizione e si inserisce tra i due portacolori del team ufficiale BMW, Tom Sykes è infatti ottavo. Chiudono la top 10 Eugene Laverty e Tito Rabat, nono e decimo rispettivamente. Axel Bassani è 11esimo e davanti all’altra Honda di Leon Haslam, solo 12esimo.

Cla   # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco Ritirato Punti
1   1 United Kingdom Jonathan Rea Kawasaki 21 LEAD       25
2   7 United Kingdom Chaz Davies Ducati 21 2.787 2.787 2.787   20
3   54 Turkey Toprak Razgatlıoğlu Yamaha 21 9.484 9.484 6.697   16
4   22 United Kingdom Alex Lowes Kawasaki 21 12.401 12.401 2.917   13
5   55 Italy Andrea Locatelli Yamaha 21 14.011 14.011 1.610   11
6   60 Netherlands Michael van der Mark BMW 21 15.189 15.189 1.178   10
7   19 Spain Alvaro Bautista Honda 21 15.899 15.899 0.710   9
8   66 United Kingdom Tom Sykes BMW 21 21.628 21.628 5.729   8
9   50 Ireland Eugene Laverty BMW 21 23.257 23.257 1.629   7
10   53 Spain Tito Rabat Ducati 21 25.344 25.344 2.087   6
11   47 Italy Axel Bassani Ducati 21 26.525 26.525 1.181   5
12   91 United Kingdom Leon Haslam Honda 21 28.227 28.227 1.702   4
13   3 Japan Kohta Nozane Yamaha 21 29.878 29.878 1.651   3
14   45 United Kingdom Scott Redding Ducati 21 38.162 38.162 8.284   2
15   44 France Lucas Mahias Kawasaki 21 38.911 38.911 0.749   1
16   32 Spain Isaac Viñales Kawasaki 21 39.128 39.128 0.217    
17   23 France Christophe Ponsson Yamaha 21          
18   84 Belgium Loris Cresson Kawasaki 21          
  dnf 76 Italy Samuele Cavalieri Kawasaki 0       Ritirato  
  dnf 94 Germany Jonas Folger BMW 0       Ritirato  
  dnf 21 Italy Michael Ruben Rinaldi Ducati 0       Ritirato  
  dnf 31 United States Garrett Gerloff Yamaha 0       Ritirato
condivisioni
commenti
SSP, Estoril: Aegerter vince Gara 2, clamoroso Odendaal ultimo

Articolo precedente

SSP, Estoril: Aegerter vince Gara 2, clamoroso Odendaal ultimo

Prossimo Articolo

Redding penalizzato in Gara 2: “Sono arrabbiato con me stesso”

Redding penalizzato in Gara 2: “Sono arrabbiato con me stesso”
Carica commenti
Locatelli e l’ombra Gerloff, ma Assen cambia le gerarchie Yamaha? Prime

Locatelli e l’ombra Gerloff, ma Assen cambia le gerarchie Yamaha?

Garrett Gerloff è da sempre considerato la promessa del mondiale Superbike, tanto da ricevere le attenzioni della MotoGP e aver oscurato il pilota ufficiale Yamaha Superbike Andrea Locatelli. Ma il disastro di Assen cambia le gerarchie a Iwata?

WSBK
27 lug 2021
Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti" Prime

Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti"

In questo nuovo appuntamento con Il Rosa dei Motori, Lorenza D'Adderio intervista Ana Carrasco. La campionessa del Mondiale SSP300 del 2018 si racconta, evidenziando quanto l'ottimismo e l'entusiasmo siano ingredienti fondamentali per chi, come lei, ha dovuto recuperare le forze dopo un tremendo infortunio. Una motociclista temeraria e di talento, che non è indifferente a un altro grande campione come Jonathan Rea...

WSBK
22 lug 2021
BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita? Prime

BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita?

Tom Sykes e Michael van der Mark difficilmente dimenticheranno il round di Donington, grazie ai podi conquistati e alla solidità mostrata durante tutto il weekend. BMW convince e non vuole che questi risultati siano una tantum. L’obiettivo in Olanda è dimostrare di essere cresciuti davvero e di poter dire la propria, dando prova del fatto che Donington è stato solo il punto di partenza di una rinascita.

WSBK
9 lug 2021
Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale? Prime

Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale?

Scott Redding mette in archivio il round di Donington, il peggiore della sua stagione fino ad ora. Due zeri e neanche un podio sono il bilancio di un weekend che potrebbe segnare la fine della lotta iridata. "Difficile ma non impossibile", dice Redding. Ma da Assen serve la svolta.

WSBK
6 lug 2021
Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita" Prime

Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita"

In questa puntata de "Il Rosa dei Motori", Lorenza D'Adderio intervista Mara Soto, meccanico Kawasaki nel team impegnato nel mondiale Superbike. Un viaggio attraverso i ricordi, gli obiettivi di una giovane ragazza che realizza il sogno di lavorare al fianco di un grande campione come Jonathan Rea.

WSBK
1 lug 2021
SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea? Prime

SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea?

Scott Redding doveva essere l’uomo incaricato di fermare il dominio di Jonathan Rea, eppure lascia Misano con l’amaro in bocca e con un distacco in classifica importante, considerando la solidità di Rea e Razgatlioglu, i due che lo precedono. Il turco convince e si avvicina il leader del mondiale. È dunque il pilota Yamaha il vero anti-Rea?

WSBK
15 giu 2021
WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation Prime

WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation

Prima puntata podcast di Debriefing WSBK, in cui Lorenza D'Adderio e Giacomo Rauli commentano il round di Misano Adriatico della classe regina delle moto derivate di serie. Buon ascolto!

WSBK
13 giu 2021
SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto? Prime

SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto?

Jonathan Rea conquista due gare su tre nel weekend dell’Estoril e allunga in classifica, approfittando di un passo falso di Scott Redding, scivolato in Gara 2 e ora inseguitore con un distacco già piuttosto importante.

WSBK
2 giu 2021