SBK | Estoril: Rea piega Bautista in una combattuta Gara 2

Jonathan Rea firma il successo numero 117 della carriera piegando Alvaro Bautista in Gara 2 dopo un grande duello. Il pilota Ducati è secondo e mantiene la vetta della classifica, mentre Toprak Razgatlioglu prova a dettare il ritmo, ma deve mollare la presa ed è terzo.

SBK | Estoril: Rea piega Bautista in una combattuta Gara 2
Carica lettore audio

La pioggia, vera protagonista della domenica portoghese, ha dato tregua alla Superbike per Gara 2, disputata sull’asciutto e nuova occasione per i piloti di battagliare per la vittoria. La gran bagarre ha visto protagonisti i primi tre ancora una volta, con Alvaro Bautista e Jonathan Rea che a metà gara danno lo strappo e fanno di nuovo la differenza. A passare per primo sotto la bandiera a scacchi però è proprio Jonathan Rea, che con un sorpasso da manuale beffa il pilota Ducati all’ultimo giro, conquistando la vittoria numero 117.

Con il doppio successo dell’Estoril, Rea diventa il pilota che ha vinto più a lungo della storia della Superbike e rosicchia qualche punto al leader del mondiale Alvaro Bautista, secondo al traguardo dopo aver provato a resistere agli attacchi del nordirlandese fino alla fine. Lo spagnolo riesce a restare davanti nel mondiale, ma dopo una grande battaglia con lo “storico” rivale si deve accontentare del secondo gradino del podio.

Si arrende Toprak Razgatlioglu, che nelle prime fasi di gara aveva provato a dettare il ritmo mettendosi davanti a tutti. Il campione del mondo in carica però non riesce a tenere il ritmo dei due avversari e paga alla bandiera a scacchi un ritardo di ben oltre quattro secondi, collezionando un nuovo terzo posto che non gli consente di insidiare il primato di Bautista. Dopo aver battagliato, il pilota Yamaha si ritrova a fare una gara “in solitaria” in cui viaggia in terza posizione, mentre alle sue spalle Alex Lowes ottiene il suo miglior risultato della stagione. Il britannico nei primi giri si inserisce nella lotta dei primi tre, ma resta poi attardato e taglia il traguardo in quarta posizione, a oltre sette secondi dal vincitore.

In questa occasione, è proprio Lowes il “primo degli altri”, beffando Andrea Locatelli che si deve accontentare della quinta posizione. Il bergamasco della Yamaha riesce però a mettere le ruote della sua R1 davanti a quelle della Honda di Iker Lecuona, settimo al termine della seconda manche. Conclude il weekend dell’Estoril con un gran guizzo Axel Bassani, che è settimo. Il pilota del team Motocorsa è il migliore degli indipendenti e resta davanti anche al portacolori Ducati ufficiale Michael Ruben Rinaldi, che invece non va oltre l’ottavo posto. Chiudono la top 10 Xavi Vierge e Xavi Fores, nono e decimo rispettivamente.

condivisioni
commenti
SBK | Estoril: Rea vince la Superpole Race, Toprak sbaglia ed è secondo
Articolo precedente

SBK | Estoril: Rea vince la Superpole Race, Toprak sbaglia ed è secondo

Prossimo Articolo

SSP | Aegerter firma la doppietta e vola in classifica

SSP | Aegerter firma la doppietta e vola in classifica