WSBK
21 ago
Postponed
28 ago
Evento concluso
04 set
Evento concluso
18 set
Evento concluso
02 ott
Evento concluso
16 ott
Evento concluso

SBK, BMW conferma: nel 2021 avrà un team satellite

condivisioni
commenti
SBK, BMW conferma: nel 2021 avrà un team satellite
Di:

La Casa bavarese ha confermato che schiererà anche un team satellite in Superbike a partire dal 2021. Tre sono i team che si contendono quel ruolo. La decisione su chi sarà la squadra partner di BMW arriverà a breve.

BMW è a oggi l'unico Costruttore presente in griglia della World Superbike a non avere team satellite, ma le cose cambieranno tra pochi mesi.

La Casa bavarese, infatti, ha annunciato che a partire dal 2021 schiererà le moto del team ufficiale ma anche altre due unità per un team satellite. A confermare questa notizia è stato Shaun Muir, team principal della squadra, alla vigilia dell'ultimo appuntamento del Mondiale 2020 di Superbike che si terrà a Portimao.

Stando a quanto affermato da Muir, i team in lizza per diventare i team satellite di BMW sono 3: "A un certo punto arriverà la conferma. E' molto bello sapere che ci sono certamente tre team che vorrebbero diventare team satellite di BMW".

"L'obiettivo è scegliere il team migliore, così da attrarre piloti di alto livello. Nelle prossime settimane sarà presa una decisione a tal riguardo e faremo un annuncio".

La scelta di BMW di affidare altre 2 moto a un team satellite non è solo voglia di vedere altri due mezzi bavaresi in griglia, ma anche aiutare nello sviluppo della moto e avere più possibilità di ottenere risultati di rilievo.

"Chiaramente il team avrà l'opportunità di prendere piloti di un certo livello, dunque avere la nuova M1000 RR al top anche con una squadra satellite. Vogliamo solo essere sicuri di poter conseguare al team satellite un pacchetto uguale a quello del team ufficiale, perché non vediamo vantaggi di dare moto distanti da quelle che usiamo".

"L'idea del team satellite è che sia un team partner del team factory. L'idea che abbiamo è avere i nostri due piloti competitivi, ma anche uno o due del team satellite che possano esserlo altrettanto".

Redding: "Continuerò a lottare fino alla fine"

Articolo precedente

Redding: "Continuerò a lottare fino alla fine"

Prossimo Articolo

SBK, Estoril, Libere 1: Redding vola, Rea sesto

SBK, Estoril, Libere 1: Redding vola, Rea sesto
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WSBK
Autore Giacomo Rauli