WSBK
31 lug
Evento concluso
31 lug
Canceled
07 ago
Evento concluso
21 ago
Postponed
G
Aragon
28 ago
Prossimo evento tra
18 giorni
G
Barcelona
18 set
Prossimo evento tra
39 giorni
G
Magny-Cours
02 ott
Prossimo evento tra
53 giorni
G
Villicum
09 ott
Prossimo evento tra
60 giorni
G
Misano
06 nov
Prossimo evento tra
88 giorni

SBK, Barcellona ospita i test prima del round di Jerez

condivisioni
commenti
SBK, Barcellona ospita i test prima del round di Jerez
Di:
7 lug 2020, 09:02

La Superbike scende in pista a Barcellona per due giorni di test che anticipano la ripartenza del mondiale. Presenti tutti i team ufficiali e gli indipendenti, ad eccezione di Leon Camier, ancora alle prese con l’infortunio alla spalla.

Manca sempre meno alla ripartenza del Mondiale Superbike, in attesa di tornare in gara, i piloti si preparano per l’ultimo test. Nelle giornate di mercoledì e giovedì infatti, le derivate di serie saranno impegnate in pista al Circuito di Barcellona prima di volare a Jerez de la Frontera, dove riprenderà la stagione il 2 agosto.

La pista catalana sarà teatro dei due giorni di test mentre a settembre ospiterà per la prima volta un round. Piloti e squadre ne approfitteranno così per conoscere meglio il tracciato e capire come affrontare il nuovo appuntamento del calendario. Qualcuno approderà al Montmeló per la prima volta, mentre altri come Redding, Bautista ed i due piloti Kawasaki già conoscono il circuito, avendo già corso o disputato dei test.

Molto attesa è infatti proprio la squadra campione del mondo, che qui si trova ‘sulla pista di casa’. La sede centrale del team è proprio a Barcellona e sia Jonathan Rea sia Alex Lowes avevano completato una giornata di test nel mese di gennaio. I due piloti Kawasaki arrivano al test dei prossimi giorni con sentimenti contrastanti: da una parte Rea deve mettersi alle spalle la caduta dei test di Misano e macinare chilometri, dall’altra Lowes ha avuto ottime sensazioni sulla pista romagnola, ma proseguirà il lavoro in sella alla ZX-10RR.

Leggi anche:

Occhi puntati anche su Ducati, in particolare su Scott Redding. Grande dominatore dei test di Misano, il britannico sfrutterà anche i due giorni catalani per poter migliorare ulteriormente ed arrivare a Jerez in condizioni perfette. Il rookie è già dimagrito cinque chili e questo dimostra quanto lavoro sta facendo per poter adattarsi al meglio alla Panigale V4 R. Inoltre conosce molto bene il tracciato, avendo corso per anni in MotoGP. Chaz Davies invece dovrà familiarizzare con la pista e punta a migliorare ancora in vista della ripartenza, forte dei passi avanti fatti a Misano.

Saranno presenti tutte le squadre ufficiali ai test che precedono l’avvio del campionato, il team Pata Yamaha è determinato a lottare per le posizioni di testa e per questo lavorerà con Toprak Razgatlioglu, grande sorpresa nel round di Phillip Island, e con Michael van der Mark, all’ultima stagione con la Casa dei tre diapason. L’olandese infatti ha annunciato l’approdo in BMW a partire dal 2021. Il team tedesco sarà presente con Eugene Laverty e Tom Sykes, che faranno coppia fino alla fine del 2020. I due però proseguono il lavoro di sviluppo in vista della ripartenza e l’irlandese ha completato nei giorni scorsi un test positivo al Lausitzring. Non resta indietro Honda, che arriva a Barcellona con Alvaro Bautista, veterano del tracciato, e Leon Haslam. I due portacolori HRC continueranno a lavorare sula CBR1000RR-R per avvicinarsi al gruppo di testa.

Leggi anche:

La griglia di partenza sarà al completo ed i test vedono la presenza anche dei team indipendenti: occhi puntati su Michael Ruben Rinaldi, che in sella alla Ducati del team Goeleven ha brillato nei test di Misano e spera di confermarsi anche a Barcellona. Non vorranno rimanere indietro i suoi avversari, Leandro Mercado e Sylvain Barrier, pronti a lavorare per dare battaglia all’italiano. Tornano in pista anche i due piloti del team GRT Yamaha, Federico Caricasulo e Garrett Gerloff, insieme all’altro pilota Yamaha Loris Baz. Quest’ultimo conosce già il tracciato, avendo corso nella sua parentesi in MotoGP. Non mancherà il team Pedercini, che effettuerà i test con il proprio pilota titolare, Sandro Cortese.

Assente Leon Camier, costretto a restare fermo a causa dell’infortunio alla spalla che continua a perseguitarlo e che mette seriamente a rischio la partecipazione al round di Jerez, condizionando anche pesantemente l’intera stagione.

SBK, ufficiale: van der Mark con BMW nel 2021!

Articolo precedente

SBK, ufficiale: van der Mark con BMW nel 2021!

Prossimo Articolo

Test SBK Barcellona: Redding porta la Ducati al comando nel Day 1

Test SBK Barcellona: Redding porta la Ducati al comando nel Day 1
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WSBK
Autore Lorenza D'Adderio