WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
37 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
51 giorni
G
Jerez
27 mar
-
29 mar
Prossimo evento tra
65 giorni
G
Assen
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
86 giorni
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
107 giorni
G
Aragon
22 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
121 giorni
G
Misano
12 giu
-
14 giu
Prossimo evento tra
142 giorni
G
Donington Park
03 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
163 giorni
G
Oschersleben
31 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
191 giorni
G
Algarve
04 set
-
06 set
Prossimo evento tra
226 giorni
G
Barcelona
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
240 giorni
G
Magny-Cours
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
247 giorni
G
Villicum
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
261 giorni

SBK 2020: BMW potrebbe portare dei cerchi in carbonio

condivisioni
commenti
SBK 2020: BMW potrebbe portare dei cerchi in carbonio
Di:
Tradotto da: Lorenza D'Adderio
19 dic 2019, 10:33

Nel mondiale Superbike vengono utilizzate ruote in alluminio, ma la BMW utilizza una scappatoia nelle normative e testa i cerchi in carbonio per la stagione 2020.

Nel campionato mondiale Superbike, dal divieto delle ruote in magnesio, sono stati utilizzati solo cerchi realizzati con leghe di alluminio. Ma BMW ha un asso nella manica per la stagione 2020. La società con sede a Monaco potrebbe portare i cerchi in carbonio al Campionato mondiale Superbike. La S1000RR è l'unica moto dotata di ruote in fibra di carbonio.

​​In un'intervista a Motorsport.com, il direttore BMW Marc Bongers ha dichiarato: "Abbiamo sicuramente vantaggi in termini di peso e inerzia. Durante i test invernali a Jerez, BMW ha testato la moto con ruote in carbonio. Non puoi improvvisamente trasformarlo in un vantaggio, ma c'è un potenziale".

Ma perché BMW, a differenza di Kawasaki, Ducati, Honda e Yamaha, dovrebbe guidare con le ruote in carbonio nel mondiale Superbike? "Non lo definirei una scappatoia nei regolamenti. È abbastanza chiaro: è possibile utilizzare le ruote standard o le ruote accessorie realizzate in leghe di alluminio", spiega Bongers.

"Abbiamo le ruote CFRP nella serie. Quindi queste sono ruote omologate e possiamo usarle", spiega Bongers, che dichiara perché BMW non ha voluto ricorrere a questa opzione: "Nella prima stagione ci siamo concentrati su ciò che è noto perché le ruote hanno un grande impatto sul comportamento di guida della moto".

BMW S1000RR

BMW S1000RR: Kunden können das Superbike mit Carbon-Rädern bestellen

Foto: BMW Motorrad

"Al test di Jerez, abbiamo testato la macchina con le ruote in carbonio per la prima volta". Rispetto ai cerchi da corsa puri, le ruote in carbonio della BMW non sono altrettanto radicali, perché le norme per l'omologazione nel traffico stradale hanno dovuto essere padroneggiate.

"Certo, le moto di produzione hanno requisiti diversi rispetto a quelle che sono omologate solo per le corse. Per essere approvate per una moto di produzione, viene eseguito un test in cui il veicolo viene guidato su un marciapiede a 50 km/h. Successivamente deve esserci ancora molta aria nello pneumatico in modo che tu possa fermarti in sicurezza. Questo è uno dei requisiti della serie. Le ruote devono essere progettate di conseguenza ", spiega Bongers.

Marc Bongers; Markus Schramm

Marc Bongers (links) und Markus Schramm (rechts) im Gespräch mit Redakteur Sebastian Fränzschky

Foto: BMW/Matteo Cavadini

Le ruote in carbonio sono più sensibili rispetto ai cerchi in metallo se le gomme vengono cambiate costantemente? "Questo è anche un requisito per il prodotto di serie. Gli pneumatici devono essere sostituiti con la stessa frequenza delle ruote convenzionali senza causare danni", afferma Bongers.

Per la BMW, la questione dei cerchi in carbonio nel campionato mondiale Superbike potrebbe anche essere uno strumento prezioso dal punto di vista del marketing: "Un punto di forza unico in termini di leadership nell'innovazione è sempre un buon argomento", commenta Markus Schramm, amministratore delegato della BMW Motorcycle.

"A questo proposito, abbiamo trovato un punto che è stato ben accolto anche dai clienti. Abbiamo lanciato una domanda di investimento più ampia all'inizio di dicembre perché abbiamo indebitamente sottovalutato la domanda dei clienti", afferma Schramm, stupito dal grande interesse dimostrato dai clienti BMW. "È una buona cosa che i nostri clienti abbiano ricevuto molto bene."

Foto di BMW Motorrad

Prossimo Articolo
Reiterberger correrà in Asia con BMW nel 2020

Articolo precedente

Reiterberger correrà in Asia con BMW nel 2020

Prossimo Articolo

SBK 2020: ecco la griglia di partenza della prossima stagione

SBK 2020: ecco la griglia di partenza della prossima stagione
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WSBK
Autore Sebastian Fränzschky