Savadori: "Ancora qualche giro e avrei potuto lottare per il podio!"

Lorenzo Savadori regala uno splendido quarto posto al team iodaracing in Gara 2 ad Assen. L'italiano ha gestito bene le due fasi di gara e ha terminato a pochi secondi dal terzo posto, occupato da Michael van der Mark.

Il fine settimana di Assen è stato piuttosto complicato per i piloti Superbike, soprattutto a causa della pioggia, che ha reso incerte non solo le condizioni del meteo, ma anche le due manche di gara del Mondiale delle derivate di serie. 

Chi ha tratto vantaggio da questa situazione è stato il nostro Lorenzo Savadori, bravissimo sia sotto la pioggia che sull'asciutto. L'italiano è un rookie, ovvero alla prima stagione nella categoria, ma è in crescita costante i gli ultimi risultati parlano per lui.

“Sono soddisfatto dei due piazzamenti del week end”, ha affermato Savadori. “Dobbiamo ancora sistemare alcune cose. In Gara1 dovevamo migliorare un poco il passo gara, soprattutto da metà gara in poi, perché nei primi giri riuscivamo a stare con i primi, mentre dopo abbiamo avuto dei problemi, quindi dobbiamo far meglio nella seconda parte della corsa. Per quanto riguarda Gara 2, è stato stranissimo".

"Prima ha grandinato poi è uscito il sole. Siamo partiti con la pista bagnata e con le rain, ma dopo circa 4 giri ha iniziato ad asciugarsi e quindi c'è stato il flag to flag. Per me è stato tutto nuovo, il rientro ai box e il cambio gomme, mai fatto prima in gara. Sono molto felice soprattutto del lavoro che sta facendo Iodaracing e dell'aiuto di Aprilia".

"Resta solo il dubbio, se mi fossi fermato forse solo un giro prima, forse sarebbe andata ancora meglio. Se la gara fosse durata poco di più avrei potuto prendere Michael van der Mark e giocarmela per il podio. Sono molto soddisfatto di come stiamo andando, ma sono certo che non mi sarei sbilanciato a dire, prima dell'inizio della stagione che al quarto Round sarei finiti vicino al podio. Dovevo prima provare la moto prima di sbilanciarmi, so certamente qual'è il potenziale della moto e del team, possiamo crescere tutti insieme molto bene, di questo sono certo".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Assen
Circuito Assen
Piloti Lorenzo Savadori
Team Ioda Racing Project
Articolo di tipo Intervista