WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso

Sandro Cortese chiarisce: “Ho deciso io di lasciare Yamaha GRT”

condivisioni
commenti
Sandro Cortese chiarisce: “Ho deciso io di lasciare Yamaha GRT”
Di:
Tradotto da: Lorenza D'Adderio
24 ott 2019, 16:48

Alla fine di questa stagione, Sandro Cortese continua a negoziare per l’anno prossimo in Superbike. A Motorsport.com rivela i retroscena dell’addio a Yamaha GRT e chiarisce le voci sulle trattative con Ten-Kate-Yamaha e Puccetti-Kawasaki.

Sandro Cortese è uno dei piloti che fino ad ora non ha trovato una sistemazione nel Mondiale Superbike per il prossimo anno. In un’intervista esclusiva con Motorsport.com, il campione in carica Supersport e rookie della classe regina delle derivate di serie rivela quali sono state le ragioni per cui nel 2020 non correrà con Yamaha GRT, commentando anche le voci che lo darebbero in Ten Kate o Puccetti.

In GRT Yamaha non si muove nulla per te, ci sono novità in vista del 2020?
“Sfortunatamente, non posso ancora dire nulla di concreto, sto negoziando con alcune squadre e sembra che il Qatar non farà la differenza, quindi ovviamente spero di avere una buona moto per il futuro”.

A Magny-Cours hai indicato che sarebbe stata presa una decisione, ma che si riferiva solo alla possibilità di stare con GRT Yamaha, giusto?
"Giusto, ho deciso io di non andare avanti perché c'erano alcune cose su cui non eravamo d'accordo e che mi sarebbe piaciuto continuare qui. Era il mio primo anno nel campionato mondiale Superbike, i meccanici e le altre persone del team erano molto simpatici, siamo cresciuti insieme come una famiglia, ma sfortunatamente non eravamo d'accordo su alcuni aspetti tecnici, non si trattava di soldi”.

Questi problemi tecnici sono simili ad altri team Yamaha o il passaggio a Ten Kate è ancora un'opzione?
"No, è tutto per la squadra, saranno una squadra junior in futuro ed è quello che sarà la tecnologia per il prossimo anno, non posso dire altro. Voglio andare avanti e ottenere buoni risultati nel secondo anno. Ciò richiede buone basi ".

Sandro Cortese

Andere Vorstellungen: Cortese war bei GRT mit dem Material für 2020 nicht zufrieden

Foto: LAT

Ten Kate rimane la migliore opzione per il 2020?
"Ci saranno sicuramente più discorsi, ma dobbiamo ancora concordare alcune cose".

Esistono altre alternative oltre a Ten Kate?
"Sto anche parlando con Puccetti perché Toprak (Razgatlioglu) sta lasciando la squadra, ma ci sono ancora molte questioni che dobbiamo risolvere e per il momento si sta concentrando su quelle due opzioni".

Puoi escludere completamente un ritorno alla 600?
“Escludo un ritorno al mondiale Supersport, non avrebbe senso per me, sono entrato nella classe e ho vinto il titolo. Meglio non puoi fare lì, solo peggio, posso solo perdere in quel caso ".

Sandro Cortese

Sandro Cortese schließt aus, 2020 auf einer Supersport-Maschine zu sitzen

Foto: LAT

Kiefer dovrebbe competere nel Campionato mondiale Supersport e questa combinazione non sarebbe allettante?
"Finora non ho avuto alcun contatto con Kiefer, non ho idea di cosa stiano pianificando. Ho visto che avrei dovuto essere uno dei candidati e questa cosa mi ha sorpreso, nessuno mi ha chiamato e mi ha chiesto come sarebbe".

Il tuo connazionale Markus Reiterberger non è stato in grado di trovare un posto per la stagione 2020 del campionato mondiale Superbike e non ha reali possibilità. Nello stesso tempo però, con Oschersleben ci sarà una gara in Germania nel 2020. Dorna supporta le tue attuali negoziazioni?
"Spero che sia così. Non voglio fare questo lavoro per Dorna, ma penso che desiderino avere un pilota tedesco in griglia di partenza se ci sarà una gara in Germania nel 2020."

Prossimo Articolo
SBK, Losail, Libere 1: Rea firma il miglior tempo

Articolo precedente

SBK, Losail, Libere 1: Rea firma il miglior tempo

Prossimo Articolo

SBK, Losail, Libere 2: Davies balza al comando

SBK, Losail, Libere 2: Davies balza al comando
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WSBK
Piloti Sandro Cortese
Autore Sebastian Fränzschky