Roman Ramos operato alla mano sinistra dopo l'infortunio di Imola

Roman Ramos è stato operato dal Dottor José Ignacio Azurmendi, alla Clinica IMQ Zorrotzaurre di Bilbao. Non potrà utilizzare la mano per due settimane, dunque dovrebbe tornare in pista per il round di Sepang della Superbike.

Il fine settimana di gara della World Superbike all'Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola è stato per certi versi entusiasmante e ricco di colpi di scena, ma non è stato esente da brutte cadute, che hanno procurato diversi infortuni ai piloti della classe regina delle derivate di serie.

Uno di questi piloti coinvolti in infortuni di una certa rilevanza è Roman Ramos, centauro del team Go Eleven. Il pilota spagnolo si è fratturato la mano sinistra in una caduta alla variante del Tamburello, nel secondo turno di prove libere della World Superbike.

Il pilota nativo di Santander è subito apparso "unfit" - non in grado di correre - ed è stato sotituito da Gianluca Vizziello. Ramos, invece, è stato operato con successo a Bilbao, nella giornata di lunedì, dal Dottor José Ignacio Azurmendi, presso la Clinica IMQ Zorrotzaurre, e dovrà affrontare ora un periodo di recupero di due settimane prima di poter riprendere totalmente l’uso della mano.

"Il dottore era molto felice per com’è andata l’operazione", ha spiegato il pilota al WorldSBK.com. "La prognosi è all’incirca di due settimane per recuperare correttamente l’uso della mano, quindi dovrei riuscire a tornare in pista per il round della Malesia. Tutto dipende da come va questa settimana, quindi vedremo".

"Se il recupero è rapido potrei essere a Sepang, ma preferirei concentrarmi sulla totale guarigione per non avere poi ulteriori problemi, e magari essere in pista a Donington in perfetta salute".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Imola
Circuito Imola
Piloti Roman Ramos
Team Team Go Eleven
Articolo di tipo Ultime notizie