Riscatto Ducati in Gara 2: doppio podio Giugliano-Davies a Laguna Seca

Davide Giugliano e Chaz Davies hanno concluso rispettivamente al secondo e al terzo posto in Gara 2 a Laguna Seca, riscattando Gara 1 in cui erano finiti a terra entrambi.

Riscatto Ducati in Gara 2: doppio podio Giugliano-Davies a Laguna Seca
Tom Sykes, Kawasaki Racing Team closely followed by Chaz Davies and Davide Giugliano, Aruba.it Racin
Sunday race podium: 1st place Tom Sykes, Kawasaki Racing Team, 2nd place Davide Giugliano, Aruba.it
Sunday race restart
Chaz Davies, Ducati Team
Davide Giugliano, Aruba.it Racing - Ducati
Davide Giugliano, Aruba.it Racing - Ducati
Chaz Davies, Ducati Team
Davide Giugliano, Ducati Team
Chaz Davies, Ducati Team
Chaz Davies, Ducati Team

Ducati ha dato spettacolo in Gara 2 del campionato mondiale Superbike Laguna Seca. Davide Giugliano e Chaz Davies sono infatti stati protagonisti, insieme a Tom Sykes, di una lotta per la vittoria avvincente quanto corretta, che ha consegnato agli archivi del mondiale delle derivate di serie una gara memorabile. Al termine di una lunga serie di sorpassi e colpi di scena, Giugliano ha tagliato il traguardo al secondo posto con Davies in scia.

Il romano è stato protagonista di un ottimo avvio, prendendo il comando al terzo giro prima che la gara fosse interrotta dalle bandiere rosse. Alla seconda partenza, forte della prima posizione in griglia, Giugliano ha mantenuto la leadership fino al quarto giro mentre Davies, inizialmente bloccato nel gruppo, scalava la classifica dalla settima posizione. I due piloti si sono ricongiunti nelle fasi finali, mettendo in scena un duello spettacolare nel corso degli ultimi sette giri, scambiandosi diverse volte la posizione e chiudendo sul traguardo staccati di soli cinque decimi.

Al termine del nono round, Davies e Giugliano si trovano rispettivamente al terzo (260 punti) e quarto (185 punti) posto della classifica iridata, mentre Ducati è seconda nel mondiale Costruttori con 326 punti. Il team Aruba.it Racing - Ducati osserverà ora una lunga pausa, durante la quale continuerà il lavoro di sviluppo con un programma di test già definito, per tornare in pista dal 16 al 18 settembre al Lausitzring.

Davide Giugliano (Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team #34) – 2º
“Che gara fantastica! Mi sono divertito tantissimo ma è stato difficile sia fisicamente che mentalmente, perché era molto importante non esagerare nella lotta con Chaz. Siamo stati entrambi corretti e penso che abbiamo fatto divertire molte persone in pista e a casa. Poi per me fare un podio qui è speciale, perché questa pista lo scorso anno aveva messo fine al mio campionato e quasi chiuso la mia carriera. Ieri è stata una brutta giornata per tutta la squadra, sia io che Chaz siamo scivolati nonostante fossimo competitivi e potessimo salire sul podio, però con qualche piccolo aggiustamento siamo riusciti a concretizzare il nostro potenziale. Ora ci prenderemo una pausa ma lavoreremo costantemente per migliorare”.

Chaz Davies (Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team #7) – 3º
“Oggi è andata un po’ meglio. Dopo quanto successo ieri, ho pensato innanzitutto a finire la gara, preoccupandomi soltanto del mio ritmo inizialmente. Volevo evitare di essere particolarmente aggressivo nelle prime fasi, ma sono rimasto bloccato nel gruppo alla partenza ed ho dovuto chiedere molto alla gomma posteriore per recuperare su Davide e Tom. Penso che avremmo potuto vincere, ma al Cavatappi sono finito fuori traiettoria, probabilmente per una folata di vento, e negli ultimi giri non avevo abbastanza grip per provare altri sorpassi. Comunque era importante ottenere un podio prima della pausa estiva, che sfrutteremo per capire dove migliorarci”.

condivisioni
commenti
Sykes doma le Ducati e vince gara 2 negli USA, primo ko per Rea

Articolo precedente

Sykes doma le Ducati e vince gara 2 negli USA, primo ko per Rea

Prossimo Articolo

De Rosa: "Tutto sommato sono felice del debutto in Superbike"

De Rosa: "Tutto sommato sono felice del debutto in Superbike"
Carica commenti
Bassani ora brilla: è lui il futuro di Ducati in Superbike? Prime

Bassani ora brilla: è lui il futuro di Ducati in Superbike?

Axel Bassani ha sfiorato il podio in Argentina, dopo essere stato in lotta con i tre grandi protagonisti del mondiale. Un weekend incredibile quello del pilota del team Motocorsa, che conferma il grande cammino di crescita e fa pensare che un futuro roseo per Ducati possa essere proprio nelle sue mani.

WSBK
3 o
SBK: la lotta mondiale tra Rea e Toprak è diventata una guerra di nervi Prime

SBK: la lotta mondiale tra Rea e Toprak è diventata una guerra di nervi

La lotta mondiale fra Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea è sempre più intensa, con l'avvicinarsi della fine di questa stagione così avvincente i due sono molto vicini in classifica. Questa situazione di grande equilibrio, che a Portimao ha raggiunto il culmine, ci sta consegnando una vera e propria guerra di nervi fra i due contendenti al titolo.

WSBK
6 ott 2021
Doctor F1: "I giovani rider non sono soldati-bambini" Prime

Doctor F1: "I giovani rider non sono soldati-bambini"

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano, oltre a quanto successo in Russia, il lutto vissuto dal mondo delle due ruote in quel di Jerez, che piange la perdita di Dean Berta Vinales

WSBK
29 set 2021
SBK: come la tragedia Vinales solleva il grido al cambiamento Prime

SBK: come la tragedia Vinales solleva il grido al cambiamento

La tragica scompare di Dean Berta Vinales nel sabato del round di Jerez ha scosso non solo il paddock della Superbike ma l'intero motociclismo. Insieme al dolore, sorgono però tanti interrogativi e il grido che si leva è quello dei piloti, che chiedono un cambiamento per una classe diventata troppo pericolosa.

WSBK
28 set 2021
SBK, Ducati da mondiale: il rammarico di una stagione incostante Prime

SBK, Ducati da mondiale: il rammarico di una stagione incostante

In una stagione così avvincente e con una classifica così corta, manca un po' all'appello Ducati, che vede assottigliarsi sempre di più la speranza di rivendicare il titolo a dieci anni dall'ultimo mondiale. Nonostante si mostri spesso efficace e nettamente superiore ai rivali, la Rossa di Borgo Panigale ha pagato l'incostanza in una stagione che non lascia margine di errore.

WSBK
23 set 2021
SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio? Prime

SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio?

La stagione 2021 del mondiale Superbike sta regalando una lotta iridata serratissima e senza sconti. Tuttavia, è difficile fare calcoli a causa di un calendario ancora incerto e con l'ultimo round ancora non confermato a due mesi dal termine del campionato. Con uno scenario così aperto, quanti sono dunque i punti in palio?

WSBK
16 set 2021
Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits? Prime

Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits?

La tripletta di Magny-Cours diventa una doppietta per Toprak Razgatlioglu, privato della vittoria in Superpole Race per aver superato i limiti della pista all’ultimo giro. Il caso Yamaha-Kawasaki riapre la questione dei track limits, considerati ormai un’esasperazione che condiziona fin troppo gli esiti delle gare.

WSBK
7 set 2021
Ducati brilla per incostanza, i piloti lamentano scarso sviluppo Prime

Ducati brilla per incostanza, i piloti lamentano scarso sviluppo

Al termine del round di Assen, i volti di Redding e Rinaldi sono tutt’altro che distesi. L’incostanza è il comune denominatore di una stagione che prende una piega sempre più ‘nipponica’, e i due portacolori ufficiali chiedono un maggiore sviluppo se vogliono continuare a lottare per il titolo.

WSBK
4 ago 2021