Riecco Giugliano: farà un test con il team Honda Red Bull SBK

condivisioni
commenti
Riecco Giugliano: farà un test con il team Honda Red Bull SBK
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
24 lug 2017, 09:32

Il team Honda Red Bull World SBK svolgerà questa settimana una 2 giorni di test al Lausitzring per valutare nuove componenti per la CBR1000RR SP2, affidando la moto al romano.

Stefan Bradl, Honda World Superbike Team
Davide Giugliano, Ducati Team
Stefan Bradl, Honda World Superbike Team
Davide Giugliano, Aruba.it Racing - Ducati
Stefan Bradl, Honda World Superbike Team
Stefan Bradl, Honda World Superbike Team
Stefan Bradl, Honda World Superbike Team

La prima parte del Mondiale 2017 di Superbike è andata in archivio e, tra le tante sentenze emesse nel corso delle prime gare, vi è stato il responso sulla competitività della nuova Honda CBR1000 RR SP2 Fireblade.

La moto giapponese, molto diversa dal modello precedente, sta faticando non poco a raggiungere gli obiettivi imposti dalla Casa e dal team a inizio stagione, anche se dopo i primi test invernali era apparso chiaro come la nuova nata avesse bisogno di un lungo periodo per essere messa a punto a dovere.

Dopo aver collezionato risultati negativi in serie, il team Honda Red Bull World Superbike ha deciso di svolgere una 2 giorni di test privati sul tracciato tedesco del Lausitzring, ovvero una delle piste in cui le derivate di serie saranno chiamate a correre nella seconda parte del Mondiale.

Questa 2 giorni di prove sara utilizzata prevalentemente per valutare nuove componenti e soluzioni sviluppate appositamente per la nuova moto, con il preciso intento di migliorarla nelle prestazioni che, nella prima parte del Mondiale, sono quasi sempre mancate.

Con Stefdan Bradl impegnato a preparare la 8 Ore di Suzuka con il team Honda F.C.C. TSR, la CBR1000 Superbike sarà affidata a Michele Magnoni e, soprattutto, a Davide Giugliano, che da poco ha smesso di essere pilota del campionato British Superbike. Per l'ex pilota Ducati ufficiale si tratta di un ritorno in sella a una moto del Mondiale. Il team si aspetta molto dalle sue informazioni per progredire la moto e prepararla al meglio per le prossime gare che arriveranno dopo la pausa estiva ancora in vigore.

"Con la lunga pausa estiva che intercorre tra Laguna Seca e il Lausitzring stiamo lavorando senza sosta per migliorare la CBR1000 per renderla pronta per la seconda parte della stagione", ha dichiarato Ronald Ten Kate, team manager della squadra Honda. "Questo test al Lausitzring ci darà l'opportunità di provare nuove soluzioni sulla moto per svilupparla".

"Voglio ringraziare sia Michele Magnoni che Davide Giugliano per aver dato la disponibilità per provare la moto. Siamo sicuri che il loro contributo darà benefici sia al team che a Stefan, che ora è in Giappone per prepararsi alla 8 Ore di Suzuka".

Prossimo articolo WSBK

Su questo articolo

Serie WSBK
Piloti Davide Giugliano
Team Honda World Superbike Team
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Ultime notizie