Reiterberger subito competitivo a Phillip Island. Torres soffre la ferita al gomito

Markus Reiterberger ha brillato nelle Libere 1, mentre nel secondo turno non è riuscito a migliorarsi. Jordi Torres sente fastidio al gomito operato nelle ultime ore, ma ha migliorato nel turno pomeridiano.

La giornata di oggi ha dato ufficialmente il via al mondiale Superbike e alla sua nuova formula, con Superpole e Gara1 al sabato e Gara2 alla domenica, e due turni di prove libere (di un’ora ciascuno) il venerdì, i cui tempi rilanciano direttamente alla promozione in Superpole 2.

Jordi Torres e Markus Reiterberger, entrambi reduci dagli acciacchi delle rispettive cadute nel test di martedì, hanno abbassato la visiera e sono entrati in pista, dove il vento di una giornata soleggiata ha portato a tratti nuvole e pioggia.

Nel primo turno di prove, il ventunenne tedesco Markus Reiterberger ha effettuato 20 giri, siglando il 7° tempo (1’31"792) con un distacco di soli 249 millesimi dalla vetta.

Lo spagnolo Jordi Torres, invece, ha potuto fare solo 12 giri a causa della sua non perfetta forma fisica nonché da un banalissimo problema tecnico che ha richiesto comunque del tempo per essere risolto. Con i pochi minuti rimasti a disposizione Jordi è riuscito comunque a fare qualche giro ma a quel punto la pista era più lenta per il forte vento sopravvenuto e ha chiuso la sessione con 840 millesimi di distacco dal primo.

La sessione del pomeriggio si è aperta con una lieve pioggia che ha costretto a ritardare l’ingresso dei piloti in pista.

Nonostante Reiterberger non sia stato in grado di migliorare il tempo della mattina, il tedesco ha chiuso con un ottimo 10° posto, valido per l’accesso in Superpole 2, mentre Torres, che comunque ha migliorato il proprio tempo, ha concluso il turno in quattordicesima posizione.

L’Althea BMW Racing Team domattina scalderà i motori delle sue BMW S 1000 RR alle ore 10:20 locali, per il terzo turno di 15’ di prove libere (non valido per la qualifica), in vista delle due Superpole, e poi di Gara 1 (ore 15:00 locali).

Markus Reiterberger soddisfatto dei primi due turni di libere odierni: "Dopo alcuni giri stamattina, il gap dai primi era già molto corto. Ho voluto migliorare con un long run nel secondo turno ma non ci sono riuscito. Alla fine anche se ho perso una posizione, sono molto contento del risultato, però voglio migliorare ancora le sensazioni di guida con la moto per sentirmi perfettamente a mio agio".

Un po' più in difficoltà Jordi Torres, che ha faticato dopo la ferita rimediata nei test di inizio settimana: "Questa mattina non ero certamente nelle migliori condizioni fisiche e un piccolo problema tecnico mi ha impedito di girare come avrei voluto, infatti ho potuto solo effettuare qualche giro, mentre nel pomeriggio non sono riuscito a tenere la moto stabile. Quello che mi manca è di sentirmi a mio agio sulla moto, e un po’ mi dispiace perché ero riuscito a prendere quella confidenza che stamattina ho un po’ perso". 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Philip Island
Sub-evento Venerdì
Circuito Phillip Island Grand Prix Circuit
Piloti Jordi Torres , Markus Reiterberger
Team Althea Racing
Articolo di tipo Comunicati stampa