Reiterberger: "La BMW vola a Sepang. E non conoscevo la pista!"

Markus Reiterberger ha centrato un ottimo terzo tempo al termine delle Libere 2 della World Superbike sul tracciato di Sepang, pista che il tedesco non conosceva sino a questa mattina. Ecco cosa ha detto ai nostri microfoni.

Reiterberger: "La BMW vola a Sepang. E non conoscevo la pista!"
Nicky Hayden, Honda WSBK Team e Markus Reiterberger, Althea BMW Team
Markus Reiterberger, Althea BMW Team
Markus Reiterberger, Althea BMW Team
Markus Reiterberger, Althea BMW Team
Markus Reiterberger, Althea BMW Team
Markus Reiterberger, Althea BMW Team
Markus Reiterberger, Althea BMW Team
Jordi Torres, Althea BMW Team e Markus Reiterberger, Althea BMW Team
Markus Reiterberger, Althea BMW Team
Markus Reiterberger, Althea BMW Team e Jordi Torres, Althea BMW Team

Markus Reiterberger, pilota del team Althea BMW Racing, è stato una delle grandi sorprese dei primi due turni di prove libere della World Superbike sul tracciato di Sepang.

Il tedesco non aveva mai corso in Malesia prima di questa mattina, eppure ha impiegato pochi minuti a trovare il giusto feeling con la moto. Nella prima sessione di Libere, infatti, Markus ha colto un ottimo quinto tempo dopo aver fatto piccoli aggiustamenti alla moto. Al termine delle due sessioni di oggi, il centauro del team Althea ci ha rilasciato alcune dichiarazioni esclusive.

"Siamo partiti molto forte già nelle Libere 1 e abbiamo provatto molto con le gomme, l'assetto delle sospensioni e la taratura dell'elettronica. Ma funzionava già tutto piuttosto bene: la nostra base era molto buona sin dall'inizio".

"Non avevo mai guidato qui e non conoscevo la pista, chiaramente era un grande punto interrogativo per me questa mattina. Avevo solo visto qualche ripresa dal cupolino di una MotoGP e di una Superbike. Avevo inoltre effettuato qualche giro sulla PlayStation per prenderci la mano e ricordare la sequenza delle curve".

La pista di Sepang è stata riasfaltata da poco e il manto è risultato suito piuttosto abrasivo. Le gomme anteriori sembrano andare in crisi prima del dovuto. "Il tracciato è stato completamente riasfaltato e, in certi punti, è molto viscido perché esce del liquido dal manto. Nonostante questo, l'asfalto è molto abrasivo e deteriora molto le gomme anteriori. Queste sono già al loro limite dopo 10-12 giri e le gare saranno più lunghe... Ma la situazione è la medesima per tutti".

Per quanto riguarda la seconda sessione, Reiterberger è andato anche più forte rispetto al mattino, chiudendo in terza posizione assoluta. La BMW S1000RR sembra adattarsi molto bene ai lunghi rettifili di Sepang, e il tedesco ha subito trovato grande feeling con la pista.

"Nella seconda sessione mi sono affrettato a scendere in pista, perché abbiamo notato le nuvole nere all'orizzonte e sapevamo che poteva venire a piovere molto presto. Ho iniziato a girare con gomme nuove e il tempo che ho centrato è stato abbastanza buono. Sono stato primo per la maggior parte della sessione, poi sono rientrato ai box e ci sono rimasto per molto tempo dopo aver fatto un run di 10 giri. Sono stato comunque veloce e consistente".

"Guardando i tempi ideali avrei potuto essere primo, ma siamo tutti molto felici di quanto fatto nella giornata di oggi. Peccato, perché verso la fine del turno ho tentato di fare un altro giro veloce ma mi sono trovato nel traffico. Tutto sommato ci siamo. tutto ha funzionato nel migliore dei modi. Vogliamo continuare così".

condivisioni
commenti
Sepang, Libere 1-2: volano le Kawasaki e Savadori

Articolo precedente

Sepang, Libere 1-2: volano le Kawasaki e Savadori

Prossimo Articolo

Davies: "Dobbiamo migliorare la manovrabilità in curva della Ducati"

Davies: "Dobbiamo migliorare la manovrabilità in curva della Ducati"
Carica commenti
SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea? Prime

SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea?

Scott Redding doveva essere l’uomo incaricato di fermare il dominio di Jonathan Rea, eppure lascia Misano con l’amaro in bocca e con un distacco in classifica importante, considerando la solidità di Rea e Razgatlioglu, i due che lo precedono. Il turco convince e si avvicina il leader del mondiale. È dunque il pilota Yamaha il vero anti-Rea?

WSBK
15 giu 2021
WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation Prime

WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation

Prima puntata podcast di Debriefing WSBK, in cui Lorenza D'Adderio e Giacomo Rauli commentano il round di Misano Adriatico della classe regina delle moto derivate di serie. Buon ascolto!

WSBK
13 giu 2021
SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto? Prime

SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto?

Jonathan Rea conquista due gare su tre nel weekend dell’Estoril e allunga in classifica, approfittando di un passo falso di Scott Redding, scivolato in Gara 2 e ora inseguitore con un distacco già piuttosto importante.

WSBK
2 giu 2021
Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni Prime

Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni

Jonathan Rea ha dominato due delle tre gare disputate ad Aragon, round di apertura della stagione SBK. Il pilota Kawasaki è stato più forte dei limiti imposti dal regolamento e gli avversari devono già correre ai ripari.

WSBK
26 mag 2021
SBK, inizia il 2021: Rea non abdica, ma i rivali pressano Prime

SBK, inizia il 2021: Rea non abdica, ma i rivali pressano

Inizia la stagione 2021 del mondiale Superbike e c’è fermento per il nuovo campionato che è alle porte. Sarà ancora Rea a dettare legge o dovrà cedere lo scettro dopo sei titoli mondiali?

WSBK
19 mag 2021
SBK: per Ducati e Yamaha il ‘Gioco del Trono’ parte dai test Prime

SBK: per Ducati e Yamaha il ‘Gioco del Trono’ parte dai test

I test di Aragon svolti da Ducati e Yamaha hanno chiarito le idee alle squadre e lasciato alcuni dubbi che verranno dissipati solamente con l’inizio della stagione. L’unica certezza è che al momento i due team impegnati al Motorland possono essere davvero i veri contendenti al titolo 2021, in una stagione che vede Rea ancora come l’uomo da battere.

WSBK
14 apr 2021
Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’ Prime

Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’

Gli ultimi test collettivi svolti a Barcellona si sono conclusi nel segno di Jonathan Rea, che ancora una volta appare come l’uomo da battere. Ma Ducati e Yamaha non stanno a guardare e si candidano come le due squadre pronte a fermare il dominio Kawasaki.

WSBK
4 apr 2021
Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo Prime

Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo

Il team Aruba.it Racing – Ducati ha presentato la Panigale V4R che sarà incaricata di fermare il dominio Kawasaki. Ma le innovazioni della pioniera Casa bolognese e la determinazione dei piloti saranno in grado di mettere un freno a Rea?

WSBK
25 mar 2021