Rea scopre Navarra: “È una pista più da pilota che da moto”

Al termine dei test di Navarra, Jonathan Rea esprime le proprie idee sul tracciato che ospiterà il mondiale Superbike per la prima volta ad agosto, ritenendolo una pista che esalta più le qualità del pilota che della moto. Per il pilota Kawasaki i test sono stati utili sia per familiarizzare con il circuito sia per arrivare pronto al round di Donington della prossima settimana.

Rea scopre Navarra: “È una pista più da pilota che da moto”

Il Circuito di Navarra ospiterà il mondiale Superbike dal 20 al 22 agosto e, prima del weekend di gara, i piloti sono andati alla scoperta del tracciato che fa il suo ingresso nel calendario quest’anno con due giorni di test. Al termine delle due produttive giornate in pista, hanno girato e imparato a conoscere la pista che sarà teatro del settimo round dell’anno.

Jonathan Rea è stato tra i piloti presenti in pista in questi due giorni e ha analizzato le caratteristiche del tracciato di Navarra, tirando anche le somme dei test. Il pilota Kawasaki è soddisfatto dei dati raccolti nonostante un meteo non particolarmente favorevole, complice la pioggia caduta nella giornata di lunedì: “Sono stati due grandi giornate. Il meteo è stato un po’ instabile, nel primo giorno è caduta un po’ di pioggia e ha reso il pomeriggio un po’ insidioso. Ma abbiamo raggiunto quello che ci eravamo prefissati, ovvero imparare il tracciato. Ci sono alcuni punti in cui bisogna prestare molta attenzione. Nella prima giornata dovevo conoscere di più la pista e non mi sentivo comodo a spingere. Invece nella seconda giornata mi sono svegliato dopo aver ripensato alle mie sensazioni e ai dati che avevamo raccolto, quindi mi sono divertito di più a guidare”.

Leggi anche:

Il campione del mondo in carica passa poi ad analizzare le caratteristiche tecniche di questa pista nuova per il mondiale: “È una pista su cui è difficile andare veloci, ad essere onesto. Da un punto di vista tecnico è molto impegnativa, ha un misto di tutto. Ci sono alcune curve molto veloci, ma anche altre molto strette e punti tortuosi nel secondo e nel terzo settore. Però abbiamo raccolto informazioni importanti che saranno importanti per il weekend di gara e ci aiuteranno a ridurre i tempi di aggiustamento del setup. Certo, ora torneremo su questa pista ad agosto, quando le temperature saranno molto più elevate. Stavolta, per quanto per la maggior parte del tempo la pista fosse asciutta, faceva meno caldo, quindi vedremo che situazione troveremo”.

Alla luce di quanto emerso in questi due giorni, Rea ritiene che questo tracciato esalti molto di più le qualità del pilota che le caratteristiche della moto: “Penso che questa pista sia molto più da pilota che da moto. Non troverai il setup perfetto, perché ci sono tante cose diverse, bisogna tenere in considerazione le buche, ci sono settori molto insidiosi, ma ovviamente mi sento molto bene con la moto. Io ero molto veloce e lo era anche il mio compagno di squadra, quindi possiamo essere sicuri di iniziare il weekend in maniera positiva”.

Ad ogni modo, Rea afferma che i due giorni di test sono stati utili non solo per conoscere il circuito di Navarra, ma anche per prepararsi al round di Donington, in programma la prossima settimana: “A Donington l’obiettivo è quello di vincere ed essere il più competitivo possibile. Sarà bello vedere un po’ di pubblico, non sono le migliaia e migliaia di persone che ci aspettiamo sempre, ma avere dei fan come abbiamo avuto a Misano è sempre bello, anche per loro. Spero di fare un buon weekend, per noi è una pista favorevole e dovremmo capitalizzare”.

condivisioni
commenti
Cavalieri e Pedercini si separano: da Donington ci sarà Mossey

Articolo precedente

Cavalieri e Pedercini si separano: da Donington ci sarà Mossey

Prossimo Articolo

SBK 2021: ecco gli orari TV di Sky e TV8 del Round di Donington

SBK 2021: ecco gli orari TV di Sky e TV8 del Round di Donington
Carica commenti
Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti" Prime

Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti"

In questo nuovo appuntamento con Il Rosa dei Motori, Lorenza D'Adderio intervista Ana Carrasco. La campionessa del Mondiale SSP300 del 2018 si racconta, evidenziando quanto l'ottimismo e l'entusiasmo siano ingredienti fondamentali per chi, come lei, ha dovuto recuperare le forze dopo un tremendo infortunio. Una motociclista temeraria e di talento, che non è indifferente a un altro grande campione come Jonathan Rea...

WSBK
22 lug 2021
BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita? Prime

BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita?

Tom Sykes e Michael van der Mark difficilmente dimenticheranno il round di Donington, grazie ai podi conquistati e alla solidità mostrata durante tutto il weekend. BMW convince e non vuole che questi risultati siano una tantum. L’obiettivo in Olanda è dimostrare di essere cresciuti davvero e di poter dire la propria, dando prova del fatto che Donington è stato solo il punto di partenza di una rinascita.

WSBK
9 lug 2021
Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale? Prime

Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale?

Scott Redding mette in archivio il round di Donington, il peggiore della sua stagione fino ad ora. Due zeri e neanche un podio sono il bilancio di un weekend che potrebbe segnare la fine della lotta iridata. "Difficile ma non impossibile", dice Redding. Ma da Assen serve la svolta.

WSBK
6 lug 2021
Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita" Prime

Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita"

In questa puntata de "Il Rosa dei Motori", Lorenza D'Adderio intervista Mara Soto, meccanico Kawasaki nel team impegnato nel mondiale Superbike. Un viaggio attraverso i ricordi, gli obiettivi di una giovane ragazza che realizza il sogno di lavorare al fianco di un grande campione come Jonathan Rea.

WSBK
1 lug 2021
SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea? Prime

SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea?

Scott Redding doveva essere l’uomo incaricato di fermare il dominio di Jonathan Rea, eppure lascia Misano con l’amaro in bocca e con un distacco in classifica importante, considerando la solidità di Rea e Razgatlioglu, i due che lo precedono. Il turco convince e si avvicina il leader del mondiale. È dunque il pilota Yamaha il vero anti-Rea?

WSBK
15 giu 2021
WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation Prime

WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation

Prima puntata podcast di Debriefing WSBK, in cui Lorenza D'Adderio e Giacomo Rauli commentano il round di Misano Adriatico della classe regina delle moto derivate di serie. Buon ascolto!

WSBK
13 giu 2021
SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto? Prime

SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto?

Jonathan Rea conquista due gare su tre nel weekend dell’Estoril e allunga in classifica, approfittando di un passo falso di Scott Redding, scivolato in Gara 2 e ora inseguitore con un distacco già piuttosto importante.

WSBK
2 giu 2021
Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni Prime

Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni

Jonathan Rea ha dominato due delle tre gare disputate ad Aragon, round di apertura della stagione SBK. Il pilota Kawasaki è stato più forte dei limiti imposti dal regolamento e gli avversari devono già correre ai ripari.

WSBK
26 mag 2021