Rea: “Oggi non sono stato forte, non ne avevo più”

Superpole, record e vittoria: questo il sabato di Rea, che trionfa a Portimao e consolida ulteriormente il già ampio vantaggio in classifica arrivando a +93 su Bautista. Eppure sa che potrebbe fare di più.

Rea: “Oggi non sono stato forte, non ne avevo più”

Una vittoria annunciata quella di Jonathan Rea, che conquista l’ottavo successo sulla pista di Portimao, il settimo consecutivo e l’81 in carriera. La pista portoghese si conferma feudo del pilota Kawasaki, che con il trionfo di Gara 1 allunga ulteriormente in classifica e portandosi a 93 punti di vantaggio sullo spagnolo.

Dominatore assoluto del weekend, ha conquistato la Superpole questa mattina con un tempo record, imponendosi in gara con quasi quattro secondi di margine su Chaz Davies, primo degli inseguitori. Nonostante l’egemonia, il Campione in carica non è pienamente soddisfatto e cerca di migliorare qualcosa in vista delle gare di domani, in cui resta comunque il favorito.

Leggi anche:

“Non credo di essere stato forte oggi, onestamente – confessa Rea alla fine di Gara 1 – In passato abbiamo vinto con più margine. Il segreto per vincere qui? Non lo so, si possono fare molte cose con il corpo e con la moto, faccio molto motocross, forse mi ha aiutato anche crescere sui circuiti inglesi, che sono molti impegnativi. Ma io qui mi diverto, anche se oggi ho dato il massimo e non ne avevo più di così”.

“In gara ho avuto un feeling un po’ diverso. Abbiamo fatto dei cambiamenti per la Superpole e avevo più potenza ma meno costanza. Probabilmente domani torneremo alle modifiche delle FP3. All’inizio ho spinto per provare a creare un gap, quando sono arrivato a 5 secondi ho iniziato ad essere nervoso, quindi ho iniziato a guidare guardando la pit-board provando a non fare errori. Sono riuscito a gestire e non prendere rischi, ma avevo problemi di bilanciamento ed alle gomme, che nella prima parte dell’anno sembravano soffrire meno il consumo. Ma ad inizio gara mi sentivo davvero bene sulla moto, solo che nel finale sentivo meno stabile il posteriore”.

Leggi anche:

Il grande distacco in classifica viene anche dalle estreme difficoltà di Alvaro Bautista, oggi quarto dopo una rimonta dal fondo a causa di un contatto in partenza con Alex Lowes, avvenuto per evitare Chaz Davies. Quando a Rea viene chiesta un’opinione sulla situazione dello spagnolo, risponde: “Non voglio commentare perché non è nel mio stile. Tutto quello che posso dire è che ad inizio stagione il suo livello era incredibile. Da Jerez ha iniziato a commettere errori e non posso commentare molto, perché non sono lì e non so cosa succeda. Ma all’inizio dell’anno era imbattibile, io potevo solamente raccogliere quello che riuscivo senza mai mollare”.  

Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati Team, Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team, Michael van der Mark, Pata Yamaha

Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati Team, Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team, Michael van der Mark, Pata Yamaha
1/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jonathan Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team

Jonathan Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team
2/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jonathan Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team

Jonathan Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team
3/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team

Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team
4/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team

Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team
5/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team

Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team
6/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team

Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team
7/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team

Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team
8/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team

Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team
9/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Mondiale SBK 2019: Rea trionfa e allunga a +93 su Bautista

Articolo precedente

Mondiale SBK 2019: Rea trionfa e allunga a +93 su Bautista

Prossimo Articolo

SBK, Portimao, Superpole Race: ancora Rea, ma Bautista è secondo

SBK, Portimao, Superpole Race: ancora Rea, ma Bautista è secondo
Carica commenti
Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti" Prime

Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti"

In questo nuovo appuntamento con Il Rosa dei Motori, Lorenza D'Adderio intervista Ana Carrasco. La campionessa del Mondiale SSP300 del 2018 si racconta, evidenziando quanto l'ottimismo e l'entusiasmo siano ingredienti fondamentali per chi, come lei, ha dovuto recuperare le forze dopo un tremendo infortunio. Una motociclista temeraria e di talento, che non è indifferente a un altro grande campione come Jonathan Rea...

WSBK
22 lug 2021
BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita? Prime

BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita?

Tom Sykes e Michael van der Mark difficilmente dimenticheranno il round di Donington, grazie ai podi conquistati e alla solidità mostrata durante tutto il weekend. BMW convince e non vuole che questi risultati siano una tantum. L’obiettivo in Olanda è dimostrare di essere cresciuti davvero e di poter dire la propria, dando prova del fatto che Donington è stato solo il punto di partenza di una rinascita.

WSBK
9 lug 2021
Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale? Prime

Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale?

Scott Redding mette in archivio il round di Donington, il peggiore della sua stagione fino ad ora. Due zeri e neanche un podio sono il bilancio di un weekend che potrebbe segnare la fine della lotta iridata. "Difficile ma non impossibile", dice Redding. Ma da Assen serve la svolta.

WSBK
6 lug 2021
Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita" Prime

Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita"

In questa puntata de "Il Rosa dei Motori", Lorenza D'Adderio intervista Mara Soto, meccanico Kawasaki nel team impegnato nel mondiale Superbike. Un viaggio attraverso i ricordi, gli obiettivi di una giovane ragazza che realizza il sogno di lavorare al fianco di un grande campione come Jonathan Rea.

WSBK
1 lug 2021
SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea? Prime

SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea?

Scott Redding doveva essere l’uomo incaricato di fermare il dominio di Jonathan Rea, eppure lascia Misano con l’amaro in bocca e con un distacco in classifica importante, considerando la solidità di Rea e Razgatlioglu, i due che lo precedono. Il turco convince e si avvicina il leader del mondiale. È dunque il pilota Yamaha il vero anti-Rea?

WSBK
15 giu 2021
WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation Prime

WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation

Prima puntata podcast di Debriefing WSBK, in cui Lorenza D'Adderio e Giacomo Rauli commentano il round di Misano Adriatico della classe regina delle moto derivate di serie. Buon ascolto!

WSBK
13 giu 2021
SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto? Prime

SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto?

Jonathan Rea conquista due gare su tre nel weekend dell’Estoril e allunga in classifica, approfittando di un passo falso di Scott Redding, scivolato in Gara 2 e ora inseguitore con un distacco già piuttosto importante.

WSBK
2 giu 2021
Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni Prime

Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni

Jonathan Rea ha dominato due delle tre gare disputate ad Aragon, round di apertura della stagione SBK. Il pilota Kawasaki è stato più forte dei limiti imposti dal regolamento e gli avversari devono già correre ai ripari.

WSBK
26 mag 2021