Rea, a Most grande sfida per consolidare il primato

Jonathan Rea è pronto ad affrontare il round di Most, che rappresenta un'incognita essendo un tracciato nuovo e senza riferimenti passati. Il pilota Kawasaki però è entusiasta della nuova sfida, da cui spera di trarre vantaggio in ottica mondiale. Anche Alex Lowes non vede l'ora di affrontare il weekend, fresco di rinnovo con Kawasaki.

Rea, a Most grande sfida per consolidare il primato

La Superbike arriva a Most per la prima volta nella sua storia. Si torna in Repubblica Ceca, ma su un tracciato nuovo che rappresenterà un’incognita per tutti. Sarà chiaramente un salto nel vuoto per i team, che affronteranno questo weekend con tante domande, per cui avremo le risposte solamente la domenica dopo le gare. Anche Kawasaki si presenta sulla pista ceca senza alcun riferimento ma con l’obiettivo chiaro di incrementare il vantaggio in classifica.

Jonathan Rea è sicuramente tra i favoriti per il round di Most, arriva da leader del mondiale con 37 punti di vantaggio su Toprak Razgatlioglu ed è determinato ad allontanarsi ancora di più dal turco della Yamaha. Il campione in carica sa di avere a disposizione una moto duttile che si adatta bene a quasi ogni pista e ritiene importante il lavoro del venerdì, utile a capire come muoversi tra le curve di Most.

Per Rea il round ceco sarà stimolante e non vede l’ora di iniziare: “È sempre entusiasmante arrivare su una nuova pista. Most è completamente sconosciuto a me e al team. Quando vado su un nuovo circuito, studio le precedenti gare, in MotoGP o magari vecchie disputate in Superbike, ma anche guardando su internet è davvero difficile capire Most. Il layout sembra bello, ci sono alcune curve veloci e fluide, quindi è entusiasmante imparare qualcosa di nuovo. Quando arriverò farò qualche giro con la mia bicicletta e una track walk insieme al mio team”.

“Il setup di base della nostra moto è in una buona finestra e venerdì sarà molto importante per trovare setup e ritmo giusti. Pian piano ci prepareremo per la gara. Non abbiamo molto tempo in prova, ma mi divertirò stando sotto pressione. Non vedo l’ora di vedere cosa potremo fare. Ad Assen abbiamo avuto un grande weekend, quindi cercheremo di proseguire su questa linea”.

Anche Alex Lowes affronta il round di Most con un entusiasmo e una leggerezza sicuramente diversa., il britannico si presenta in Repubblica Ceca fresco di rinnovo con Kawasaki e dovrà pensare solamente alla pista senza preoccuparsi del futuro. Più attardato in classifica, Lowes cercherà di approfittare di questo nuovo tracciato per recuperare un po’ di gap dal compagno di squadra e leader della generale.

“Most non è una pista che conosco molto, ad essere onesto – afferma Lowes in riferimento al tracciato ceco – abbiamo guidato da Assen, quindi ho avuto l’opportunità di guardare qualche giro onboard dal telefono. Ho anche provato ad ottenere qualche informazione dai ragazzi che già hanno girato. Farò un po’ di compiti prima di arrivare. La pista in sé sembra diversa da tante altre, con alcune curve veloci e cambi di direzione. Sarà una bella sfida e una delle cose positive della Kawasaki è che ha una buona base e lavoro bene un po’ ovunque. Siamo fortunati in questo senso. Ora mi concentrerò sull’imparare la pista venerdì. Non credo che gli altri abbiano una vasta esperienza di questo tracciato, quindi non vedo l’ora di fare un passo in avanti nella giusta direzione. Voglio uscire rafforzato da questa nuova sfida di Most”.

condivisioni
commenti
SBK 2021: ecco gli orari tv di Sky e TV8 del Round di Most

Articolo precedente

SBK 2021: ecco gli orari tv di Sky e TV8 del Round di Most

Prossimo Articolo

Most banco di prova per Pirelli: ecco le scelte per il round ceco

Most banco di prova per Pirelli: ecco le scelte per il round ceco
Carica commenti
SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio? Prime

SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio?

La stagione 2021 del mondiale Superbike sta regalando una lotta iridata serratissima e senza sconti. Tuttavia, è difficile fare calcoli a causa di un calendario ancora incerto e con l'ultimo round ancora non confermato a due mesi dal termine del campionato. Con uno scenario così aperto, quanti sono dunque i punti in palio?

WSBK
16 set 2021
Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits? Prime

Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits?

La tripletta di Magny-Cours diventa una doppietta per Toprak Razgatlioglu, privato della vittoria in Superpole Race per aver superato i limiti della pista all’ultimo giro. Il caso Yamaha-Kawasaki riapre la questione dei track limits, considerati ormai un’esasperazione che condiziona fin troppo gli esiti delle gare.

WSBK
7 set 2021
Ducati brilla per incostanza, i piloti lamentano scarso sviluppo Prime

Ducati brilla per incostanza, i piloti lamentano scarso sviluppo

Al termine del round di Assen, i volti di Redding e Rinaldi sono tutt’altro che distesi. L’incostanza è il comune denominatore di una stagione che prende una piega sempre più ‘nipponica’, e i due portacolori ufficiali chiedono un maggiore sviluppo se vogliono continuare a lottare per il titolo.

WSBK
4 ago 2021
Locatelli e l’ombra Gerloff, ma Assen cambia le gerarchie Yamaha? Prime

Locatelli e l’ombra Gerloff, ma Assen cambia le gerarchie Yamaha?

Garrett Gerloff è da sempre considerato la promessa del mondiale Superbike, tanto da ricevere le attenzioni della MotoGP e aver oscurato il pilota ufficiale Yamaha Superbike Andrea Locatelli. Ma il disastro di Assen cambia le gerarchie a Iwata?

WSBK
27 lug 2021
Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti" Prime

Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti"

In questo nuovo appuntamento con Il Rosa dei Motori, Lorenza D'Adderio intervista Ana Carrasco. La campionessa del Mondiale SSP300 del 2018 si racconta, evidenziando quanto l'ottimismo e l'entusiasmo siano ingredienti fondamentali per chi, come lei, ha dovuto recuperare le forze dopo un tremendo infortunio. Una motociclista temeraria e di talento, che non è indifferente a un altro grande campione come Jonathan Rea...

WSBK
22 lug 2021
BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita? Prime

BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita?

Tom Sykes e Michael van der Mark difficilmente dimenticheranno il round di Donington, grazie ai podi conquistati e alla solidità mostrata durante tutto il weekend. BMW convince e non vuole che questi risultati siano una tantum. L’obiettivo in Olanda è dimostrare di essere cresciuti davvero e di poter dire la propria, dando prova del fatto che Donington è stato solo il punto di partenza di una rinascita.

WSBK
9 lug 2021
Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale? Prime

Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale?

Scott Redding mette in archivio il round di Donington, il peggiore della sua stagione fino ad ora. Due zeri e neanche un podio sono il bilancio di un weekend che potrebbe segnare la fine della lotta iridata. "Difficile ma non impossibile", dice Redding. Ma da Assen serve la svolta.

WSBK
6 lug 2021
Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita" Prime

Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita"

In questa puntata de "Il Rosa dei Motori", Lorenza D'Adderio intervista Mara Soto, meccanico Kawasaki nel team impegnato nel mondiale Superbike. Un viaggio attraverso i ricordi, gli obiettivi di una giovane ragazza che realizza il sogno di lavorare al fianco di un grande campione come Jonathan Rea.

WSBK
1 lug 2021