Rabat: “Voglio mostrare tutto il mio potenziale in Superbike”

Tito Rabat è stato confermato come pilota del team Barni Racing per la stagione 2021 e guiderà la Ducati Panigale V4R nel mondiale Superbike.

Rabat: “Voglio mostrare tutto il mio potenziale in Superbike”

Dopo quindici anni nel mondiale dei prototipi, cinque dei quali in MotoGP, Tito Rabat inizia una nuova avventura nel 2021. Il catalano aveva un accordo per un’altra stagione con il team Esponsorama nella classe regina, ma a novembre ha perso il posto e si è trovato senza alternative. Il pilota lascia la MotoGP con 13 vittorie e 36 podi, tutti ottenuti in Moto2, ma soprattutto con il titolo ottenuto nella classe intermedia.

Rabat proseguirà la sua carriera in Superbike con Ducati, la stessa marca con cui ha corso negli ultimi tre anni in MotoGP. Sarà così il terzo spagnolo sulla griglia di partenza della massima categoria delle derivate di serie, insieme ad Alvaro Bautista e Isaac Vinales.

“Voglio mostrare tutto il mio potenziale anche in questo campionato – afferma Rabat commentando l’ufficialità dell’accordo con Barni – Avrò materiale eccellente e un gran team a mia disposizione, voglio ringraziare Barni Racing Team e Ducati per questa opportunità. Per me, la sfida è iniziata quando sono salito per la prima volta in sella alla Panigale V4R. non vedo l’ora di portarla in pista e lavorerò duramente per essere completamente pronto per il primo test”.

Tito Rabat, Barni Racing Team

Tito Rabat, Barni Racing Team

Photo by: Tito Rabat

Nel team Barni hanno corso piloti come Tati Mercado, Xavi Fores, Michele Pirro, Danilo Petrucci, Michael Ruben Rinaldi e Marco Melandri, tra gli altri. Marco Barnabò, capo della squadra, dichiara: “Sono molto contento dell’accordo con Tito, perché quando ho parlato con lui ho visto che aveva il nostro stesso metodo di lavoro. Grande impegno e determinazione per provare a ottenere risultati ambiziosi. Il nostro team sarà disposto a fare tutto il possibile per metterlo nelle migliori condizioni che gli permettano di ottenere buoni risultati”.

Anche se Rabat non ha mai avuto un contatto diretto con Borgo Panigale, continuerà nell’orbita di Ducati anche nelle derivate di serie. Paolo Ciabatti, Direttore Sportivo di Ducati Corse, afferma. “Siamo molto contenti dell’accordo fra Marco Barnarò e Tito Rabat. Da molti anni il team Barni è una realtà consolidata come team satellite di Ducati nel mondiale Superbike e siamo sicuri che nel 2021 potrà offrire a Tito le migliori condizioni per mostrare il proprio talento. Rabat arriva al campionato con la motivazione di ottenere risultati importanti e siamo sicuri del fatto che potrà contare sul massimo sostegno da parte di Barni”.

condivisioni
commenti
Kawasaki-Rea, il binomio vincente che vuole ancora battere record

Articolo precedente

Kawasaki-Rea, il binomio vincente che vuole ancora battere record

Prossimo Articolo

SSP: CM Racing debutta nel mondiale con Bernardi

SSP: CM Racing debutta nel mondiale con Bernardi
Carica commenti
WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation Prime

WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation

Prima puntata podcast di Debriefing WSBK, in cui Lorenza D'Adderio e Giacomo Rauli commentano il round di Misano Adriatico della classe regina delle moto derivate di serie. Buon ascolto!

WSBK
13 giu 2021
SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto? Prime

SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto?

Jonathan Rea conquista due gare su tre nel weekend dell’Estoril e allunga in classifica, approfittando di un passo falso di Scott Redding, scivolato in Gara 2 e ora inseguitore con un distacco già piuttosto importante.

WSBK
2 giu 2021
Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni Prime

Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni

Jonathan Rea ha dominato due delle tre gare disputate ad Aragon, round di apertura della stagione SBK. Il pilota Kawasaki è stato più forte dei limiti imposti dal regolamento e gli avversari devono già correre ai ripari.

WSBK
26 mag 2021
SBK, inizia il 2021: Rea non abdica, ma i rivali pressano Prime

SBK, inizia il 2021: Rea non abdica, ma i rivali pressano

Inizia la stagione 2021 del mondiale Superbike e c’è fermento per il nuovo campionato che è alle porte. Sarà ancora Rea a dettare legge o dovrà cedere lo scettro dopo sei titoli mondiali?

WSBK
19 mag 2021
SBK: per Ducati e Yamaha il ‘Gioco del Trono’ parte dai test Prime

SBK: per Ducati e Yamaha il ‘Gioco del Trono’ parte dai test

I test di Aragon svolti da Ducati e Yamaha hanno chiarito le idee alle squadre e lasciato alcuni dubbi che verranno dissipati solamente con l’inizio della stagione. L’unica certezza è che al momento i due team impegnati al Motorland possono essere davvero i veri contendenti al titolo 2021, in una stagione che vede Rea ancora come l’uomo da battere.

WSBK
14 apr 2021
Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’ Prime

Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’

Gli ultimi test collettivi svolti a Barcellona si sono conclusi nel segno di Jonathan Rea, che ancora una volta appare come l’uomo da battere. Ma Ducati e Yamaha non stanno a guardare e si candidano come le due squadre pronte a fermare il dominio Kawasaki.

WSBK
4 apr 2021
Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo Prime

Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo

Il team Aruba.it Racing – Ducati ha presentato la Panigale V4R che sarà incaricata di fermare il dominio Kawasaki. Ma le innovazioni della pioniera Casa bolognese e la determinazione dei piloti saranno in grado di mettere un freno a Rea?

WSBK
25 mar 2021
Davies e GoEleven, gli indipendenti che puntano in alto Prime

Davies e GoEleven, gli indipendenti che puntano in alto

Il team GoEleven ha presentato la nuova moto che scenderà in pista nella stagione 2021 e sarà affidata a Chaz Davies. Inizia una nuova avventura per il gallese, che avrà il supporto di Ducati e sarà equipaggiato della Panigale V4R aggiornata. Il nuovo binomio ha grandi sogni e ambizioni.

WSBK
20 mar 2021