Puccetti, salta Guintoli. Nella SBK 2018 correrà solo Razgatlioglu

condivisioni
commenti
Puccetti, salta Guintoli. Nella SBK 2018 correrà solo Razgatlioglu
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
06 nov 2017, 17:28

Il team italiano ha ufficializzato che l'anno prossimo correrà in Superbike con una sola moto e sarà affidata alla giovane stella turca. Guintoli ora mira a diventare tester della Suzuki in MotoGP.

Toprak Razgatlioglu, Kawasaki
Toprak Razgatlioglu, Kawasaki, Michael Ruben Rinaldi, Ducati
Toprak Razgatlioglu
Toprak Razgatlioglu, Kawasaki
Sylvain Guintoli, Puccetti Racing
Sylvain Guintoli, Puccetti Racing
Andrew Pitt and Sylvain Guintoli, Puccetti Racing
Sylvain Guintoli, Team Suzuki MotoGP
Sylvain Guintoli, Team Suzuki MotoGP

Toprak Razgatlioglu, grande talento delle categorie dedicate alle moto stock, ha completato la sua formazione e dall'anno prossimo dovrà vedersela con i grandi. Nel 2018, infatti, correrà con una Kawasaki ZX-10RR del team Puccetti Racing nel Mondiale Superbike.

A ufficializzare l'accordo con il team italiano è stato proprio lo stesso Puccetti, che il prossimo anno potrà così contare su una delle stelle emergenti che più hanno illuminato il panorama delle categorie minori della World Superbike. L'anno prossimo il team Puccetti Racing schiererà ancora una volta una sola moto, perché è definitivamente saltato l'accordo con Sylvain Guintoli.

Nel 2017 Toprak ha ben impressionato nell'European Superstock 1000 Championship, sfiorando il titolo ma perdendolo a causa di qualche infortunio di troppo. La stoffa è però innegabile e i lampi di classe sono stati accecanti.

"Il 2017 è stata una buona stagione e purtroppo abbiamo perso il titolo per pochi punti, dopo l’infortunio rimediato in Francia. Se avessi potuto correre a Magny Cours, avrei lottato maggiormente", ha affermato Razgatlioglu.

"Sono felice di andare in Superbike il prossimo anno! È da diverse stagioni che sono con il team Puccetti, conosco il team, la loro professionalità e quindi so che avrò tutto quello di cui ho bisogno per imparare nella nuova classe e per lottare presto per buoni risultati. Ringrazio Manuel e Kawasak per questa opportunità e non vedo l’ora che arrivi la fine del mese per fare i test a Jerez e tornare in pista".

Manuel Puccetti, il team principal, ha aggiunto: “Nel 2018 continueremo a essere schierati in Superbike. Quest'anno, ma anche in passato, Toprak si è rivelato un pilota di talento e siamo sicuri che sia pronto a fare questo passaggio nella top class. Il nostro primo anno da team clienti è stato positivo e l’esperienza che abbiamo acquisito prima con Randy e poi con Anthony e con top rider come Haslam e Guintoli, sicuramente ci servirà per essere pronti ad affrontare al meglio il prossimo anno".

"Il nuovo regolamento potrebbe consentire di ridurre il divario tra le nostre moto e quelle ufficiali, quindi siamo fiduciosi che nel 2018 avremo tutti i mezzi per consentire a Toprak di conoscere presto questa moto e di essere competitivo".

Guintoli punta alla Suzuki

La rottura definitiva con Puccetti porta Sylvain Guintoli a dover cercare una sella per la prossima stagione. Il francese mira a diventare tester della Suzuki di MotoGP.

Il team diretto da Davide Brivio è rimasto soddisfatto del lavoro svolto dal francese nel corso di questa stagione, ma per il momento non vi è ancora nulla di concreto tra le parti.

Prossimo articolo WSBK
Ernesto Marinelli nuovo direttore tecnico e di prodotto di Termignoni

Previous article

Ernesto Marinelli nuovo direttore tecnico e di prodotto di Termignoni

Next article

Il Team Althea BMW prende Loris Baz per sostituire Jordi Torres

Il Team Althea BMW prende Loris Baz per sostituire Jordi Torres

Su questo articolo

Serie WSBK
Piloti Toprak Razgatlıoğlu
Team Puccetti Racing
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Ultime notizie