WSBK
06 set
-
08 set
Evento concluso
27 set
-
29 set
Evento concluso
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
SSP300 FP1 in
1 giorno

Pirelli rinnova la partnership con la SBK per le stagioni 2019 e 2020

condivisioni
commenti
Pirelli rinnova la partnership con la SBK per le stagioni 2019 e 2020
Di:
28 set 2017, 10:29

La pluriennale partnership tra l’azienda di pneumatici italiana e il Campionato per moto derivate dalla serie viene prolungata di altri due anni confermandosi come la formula monogomma più longeva nella storia degli sport motoristici.

Chaz Davies, Ducati Team
Michael van der Mark, Pata Yamaha
Lorenzo Savadori, Milwaukee Aprilia, Jordi Torres, Althea Racing
Eugene Laverty, Milwaukee Aprilia, Marco Melandri, Ducati Team
Takumi Takahashi, Honda World Superbike Team
Anthony West, EAB West Racing
Michael van der Mark, Pata Yamaha, Jordi Torres, Althea Racing
Il vincitore della gara Jonathan Rea, Kawasaki Racing
Jonathan Rea, Kawasaki Racing
Eugene Laverty, Milwaukee Aprilia, Lorenzo Savadori, Milwaukee Aprilia
Eugene Laverty, Milwaukee Aprilia, Chaz Davies, Ducati Team
Eugene Laverty, Milwaukee Aprilia

Pirelli è stata confermata da Dorna nel ruolo di Fornitore Ufficiale di Pneumatici per tutte le classi del Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike per le stagioni 2019 e 2020.

L’azienda di pneumatici italiana, in accordo con Dorna, promoter e organizzatrice del Mondiale, e con la FIM, Federazione Internazionale di Motociclismo, ha infatti prolungato, come da clausola prevista da contratto, l'attuale accordo di fornitura, in scadenza a fine 2018, per ulteriori due stagioni.

Avviata nel 2004 ed arrivata quest’anno alla quattordicesima stagione consecutiva, la partnership tecnica instaurata da Pirelli con federazione, promoter, team e piloti del Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike può già vantare il primato di monogomma più longevo di sempre nella storia degli sport motoristici a livello internazionale.

La formula monogomma proposta da Pirelli è nata inizialmente con l’obiettivo di contenere i costi di gestione del Campionato ma al contempo è riuscita ad accrescere anno dopo anno la competitività offrendo a piloti e team le stesse opportunità di competere per la vittoria grazie ad una fornitura di pneumatici equa ed identica per tutti.

Pirelli, fin da principio, ha intuìto inoltre come il Mondiale per derivate dalla serie avrebbe potuto essere un’ottima piattaforma di sviluppo per i propri pneumatici ed ha deciso di non fornire al Campionato soluzioni prototipali ma normali pneumatici di gamma. Questa scelta si è rivelata indubbiamente vincente: forte del motto “We sell what we race, we race what we sell”, in questi anni Pirelli ha messo a disposizione di tutti i motociclisti del mondo prodotti che hanno sempre tracciato le linee guida dei rispettivi segmenti vincendo i test comparativi delle riviste più prestigiose del mondo e imponendosi come riferimenti di mercato.

E proprio per restare fedele alla filosofia che da sempre caratterizza l’impegno e la strategia di Pirelli nel Campionato Mondiale FIM Superbike, ovvero l’utilizzo di pneumatici non prototipali bensì di gamma e quindi in vendita sul mercato, nel 2013 la Pirelli, prima nella storia, ha dismesso gli pneumatici DIABLO Superbike da 16,5 pollici a favore dei nuovi 17”, misura comunemente più utilizzata dai motociclisti.

Giorgio Barbier, Direttore Attività Sportive della Business Unit Moto di Pirelli, ha dichiarato: "Siamo storicamente un marchio dal forte DNA sportivo, proprio quest’anno abbiamo celebrato 110 anni di attività Motorsport, e questo rinnovo rappresenta un forte segnale di continuità con la nostra strategia aziendale che ci ha dato modo di affermarci in questi anni come punto di riferimento assoluto nel segmento dei pneumatici racing e supersportivi in primis, con ottime ricadute sia a livello sviluppo che vendite su tutta la gamma. Il connubio tra Pirelli e il Campionato Mondiale FIM Superbike è sempre stato solido, negli anni abbiamo fortemente contribuito alla crescita di questo Campionato e, allo stesso tempo, anche grazie alla nostra partecipazione siamo riusciti a sviluppare prodotti di successo che abbiamo messo a disposizione di tutti i motociclisti. Ora stiamo già pensando al futuro, lavoreremo insieme a Dorna alla crescita del Campionato ed in particolare a quella della nuova classe Supersport 300, perché i giovani piloti di oggi saranno i futuri protagonisti del Mondiale Superbike di domani".

Marc Saurina, Direttore Commerciale e Marketing del WorldSBK ha aggiunto: "Avere Pirelli con noi per ulteriori due stagioni è un’ottima notizia per il Campionato, e l’aver raggiunto il traguardo di monogomma più longevo di sempre dimostra quanto forte sia la relazione tra le nostre aziende. Fornire a tutte le classi una risorsa così importante come quella dei pneumatici è qualcosa per noi di estrema importanza, e riteniamo che Pirelli sia l’azienda perfetta con cui continuare a collaborare".

Prossimo Articolo
Yamaha: Lowes non è al 100%, Van der Mark punta al podio

Articolo precedente

Yamaha: Lowes non è al 100%, Van der Mark punta al podio

Prossimo Articolo

Magny-Cours, Libere 1: Rea parte forte, stupisce la MV di Camier

Magny-Cours, Libere 1: Rea parte forte, stupisce la MV di Camier
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WSBK
Autore Redazione Motorsport.com