Menghi: "Non rientrerò in pista prima dell'appuntamento di Misano"

Fabio Menghi è alle prese con la riabilitazione dopo il brutto infortunio patito nei test pre-stagionali della Superbike, sul tracciato australiano di Phillip Island. L'italiano del team VFT non tornerà a correre prima delle gare di Misano.

Fabio Menghi avrebbe dovuto esordire nel Mondiale Superbike a Phillip Island, qualche settimana fa, invece la pista australiana è stata teatro di un brutto infortunio che lo ha costretto a desistere e a un lungo periodo di riabilitazione a causa di un incidente nei test, svolti qualche ora prima del primo turno di prove libere.

Mi avevano detto che ci mettevo minimo tre mesi per tornare a camminare di nuovo, e invece dopo un mese e mezzo già cammino", ha esordito Menghi. "Il recupero sta procedendo bene, è molto più facile di quello che pensavo, ed è invece difficile quello muscolare. Avrò una visita importante il 10 maggio e dopo quella capirò quando potrò tornare in pista, ma sicuramente non prima del round di Misano. Adesso sono concentrato sulla riabilitazione, e sono impegnato tra fisioterapia, idrochinesiterapia e palestra".

Al posto di Menghi, da qualche gara a questa parte sta correndo Matteo Baiocco, pilota titolare lo scorso anno nel team Althea, proprio in sella alla Ducati Panigale R. "Non si trova in una posizione facile, è entrato a far parte del WorldSBK dall’oggi al domani e ora ha solo bisogno di conoscere meglio il team e la moto per fare buoni risultati. Lui comunque è un buon pilota e un buon ragazzo, non potevamo fare scelta migliore", ha detto Menghi di Baiocco.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Imola
Circuito Imola
Piloti Fabio Menghi
Team VFT Racing
Articolo di tipo Ultime notizie