Melandri-Ducati e Bradl-Honda: in SBK va di moda "l'usato sicuro"

Sono queste le ultime voci legate al mercato piloti delle derivate di serie, con Ducati ed Honda che sembrano intenzionate a puntare su due piloti di esperienza, lasciandosi sfuggire van der Mark, che invece pare destinato alla Yamaha.

Melandri-Ducati e Bradl-Honda: in SBK va di moda "l'usato sicuro"
Marco Melandri, Aprilia Racing Team Gresini
Davide Giugliano, Aruba.it Racing - Ducati
Stefan Bradl, Aprilia Racing Team Gresini
Nicky Hayden, Honda World Superbike Team
Michael van der Mark, Honda World Superbike Team
Sylvain Guintoli, Pata Yamaha
Sylvain Guintoli, Pata Yamaha
Davide Giugliano, Ducati Team

Questa volta la fumata bianca pare davvero vicina per il ritorno di Marco Melandri sulla scena del Mondiale Superbike. Anche se dalle parti di Borgo Panigale si era parlato parecchio di un fantomatico "giovane con esperienza", che sembrava il biglietto da visita di Michael van der Mark, la scelta della Ducati per rimpiazzare Davide Giugliano dovrebbe ricadere proprio sul ravennate.

Con i suoi 19 successi, il 33enne è uno dei piloti più vincenti della storia della serie, ma ormai è fuori dal giro delle corse da un anno e mezzo, da quando ha deciso di interrompere l'esperienza negativa in MotoGP con l'Aprilia. Da quel momento ha aspettato la chiamata giusta dalla Superbike e nonostante tanti contatti, con MV Agusta e Yamaha su tutte, alla fine non si è mai concretizzato nulla.

Ora pare che siano le pressioni dello sponsor Aruba, che vuole un pilota italiano, a poter riportare l'ex iridato della 250 alla Ducati, con cui ha avuto una prima parentesi abbastanza disastrosa in MotoGP nella stagione 2008. La speranza di entrambe le parti ovviamente è che questa volta la storia possa concludersi in maniera differente, anche perché per "Macio" questa ormai sembra essere un'ultima spiaggia, nella quale comunque dovrà fare i conti anche con un Chaz Davies che in questo momento pare essere il faro della squadra.

Facendo una panoramica sul mercato piloti, in questo momento quello che sembra andare per la maggiore in SBK è una sorta di "usato sicuro", visto che anche la Honda ha praticamente raggiunto un accordo con Stefan Bradl, che nella prossima stagione dovrebbe affiancare un altro veterano come Nicky Hayden.

Dopo essere stato scaricato dall'Aprilia in MotoGP, il tedesco ha provato a rimanere sulla griglia della classe regina, imbastendo una trattativa con la Ducati Avintia. La compagine spagnola però non gli ha garantito ciò che chiedeva, quindi l'ex iridato della Moto2 ha preferito mettersi sul mercato della SBK, attirando l'interesse della Casa giapponese.

In questo modo però anche la Honda si è fatta sfuggire uno dei talenti più futuribili del panorama delle derivate di serie, ovvero van der Mark. L'olandese, attualmente quinto nel Mondiale, ma con cinque piazzamenti a podio all'attivo, pare che abbia ceduto alla corte della Yamaha, dove dovrebbe andare a prendere il posto di Sylvain Guintoli, per riscattare un 2016 che è stato decisamente al di sotto delle aspettative per la nuova R1.

Resta quindi da capire quale potrebbe essere il futuro del francese, che dopo il titolo conquistato nel 2014 ha vissuto due annate decisamente da dimenticare tra Honda e Yamaha (causa anche infortuni). Così come quello di Giugliano, che al momento non pare avere prospettive interessanti in Superbike, quindi potrebbe anche decidere di dirottare in altri lidi.

condivisioni
commenti
Aprilia pronta a impegnarsi di nuovo in SBK con il team Milwaukee nel 2017

Articolo precedente

Aprilia pronta a impegnarsi di nuovo in SBK con il team Milwaukee nel 2017

Prossimo Articolo

Ducati: nuove soluzioni di ciclistica ed elettronica nei test tedeschi

Ducati: nuove soluzioni di ciclistica ed elettronica nei test tedeschi
Carica commenti
Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti" Prime

Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti"

In questo nuovo appuntamento con Il Rosa dei Motori, Lorenza D'Adderio intervista Ana Carrasco. La campionessa del Mondiale SSP300 del 2018 si racconta, evidenziando quanto l'ottimismo e l'entusiasmo siano ingredienti fondamentali per chi, come lei, ha dovuto recuperare le forze dopo un tremendo infortunio. Una motociclista temeraria e di talento, che non è indifferente a un altro grande campione come Jonathan Rea...

WSBK
22 lug 2021
BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita? Prime

BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita?

Tom Sykes e Michael van der Mark difficilmente dimenticheranno il round di Donington, grazie ai podi conquistati e alla solidità mostrata durante tutto il weekend. BMW convince e non vuole che questi risultati siano una tantum. L’obiettivo in Olanda è dimostrare di essere cresciuti davvero e di poter dire la propria, dando prova del fatto che Donington è stato solo il punto di partenza di una rinascita.

WSBK
9 lug 2021
Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale? Prime

Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale?

Scott Redding mette in archivio il round di Donington, il peggiore della sua stagione fino ad ora. Due zeri e neanche un podio sono il bilancio di un weekend che potrebbe segnare la fine della lotta iridata. "Difficile ma non impossibile", dice Redding. Ma da Assen serve la svolta.

WSBK
6 lug 2021
Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita" Prime

Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita"

In questa puntata de "Il Rosa dei Motori", Lorenza D'Adderio intervista Mara Soto, meccanico Kawasaki nel team impegnato nel mondiale Superbike. Un viaggio attraverso i ricordi, gli obiettivi di una giovane ragazza che realizza il sogno di lavorare al fianco di un grande campione come Jonathan Rea.

WSBK
1 lug 2021
SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea? Prime

SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea?

Scott Redding doveva essere l’uomo incaricato di fermare il dominio di Jonathan Rea, eppure lascia Misano con l’amaro in bocca e con un distacco in classifica importante, considerando la solidità di Rea e Razgatlioglu, i due che lo precedono. Il turco convince e si avvicina il leader del mondiale. È dunque il pilota Yamaha il vero anti-Rea?

WSBK
15 giu 2021
WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation Prime

WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation

Prima puntata podcast di Debriefing WSBK, in cui Lorenza D'Adderio e Giacomo Rauli commentano il round di Misano Adriatico della classe regina delle moto derivate di serie. Buon ascolto!

WSBK
13 giu 2021
SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto? Prime

SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto?

Jonathan Rea conquista due gare su tre nel weekend dell’Estoril e allunga in classifica, approfittando di un passo falso di Scott Redding, scivolato in Gara 2 e ora inseguitore con un distacco già piuttosto importante.

WSBK
2 giu 2021
Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni Prime

Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni

Jonathan Rea ha dominato due delle tre gare disputate ad Aragon, round di apertura della stagione SBK. Il pilota Kawasaki è stato più forte dei limiti imposti dal regolamento e gli avversari devono già correre ai ripari.

WSBK
26 mag 2021