WSBK
06 set
-
08 set
Evento concluso
27 set
-
29 set
Evento concluso
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
G
Losail
24 ott
-
26 ott
Prossimo evento tra
9 giorni

Magny-Cours, Libere 3: Rea rifila quasi 3" a tutti sul bagnato!

condivisioni
commenti
Magny-Cours, Libere 3: Rea rifila quasi 3" a tutti sul bagnato!
Di:
30 set 2017, 07:38

Sotto alla pioggia "Johnny" ha fatto davvero un altro sport, staccando di 2"8 la MV di Camier. Sykes risale in terza posizione davanti alle due Ducati. Paura per Badovini, che finisce al centro medico per una botta al coccige.

Il sole ha lasciato lo spazio alla pioggia battente a Magny-Cours, ma non è cambiato il nome del mattatore anche nell'apertura della seconda giornata del weekend francese del Mondiale Superbike.

Jonathan Rea è ad un passo da una vera e propria impresa, perché nessuno ha mai portato a casa tre titoli iridati di fila nella storia delle derivate di serie, ma questo non vuol dire che abbia intenzione di risparmiarsi e lo ha dimostrato nella FP3.

Il pilota della Kawasaki è stato il più veloce sul bagnato e lo ha fatto in maniera davvero eclatante, perché con il suo 1'55"986 ha distanziato di ben 2"8 il diretto inseguitore Leon Camier, che anche stamattina ha continuato ad accusare qualche problemino di troppo sulla sua MV Agusta.

Il bagnato ha rivitalizzato un Tom Sykes ancora convalescente dall'intervento al mignolo della mano sinistra, perché il britannico, rimasto ormai l'ultimo ostacolo tra il compagno di squadra ed il Mondiale, è stato capace di stampare il terzo tempo, precedendo le due Ducati di Marco Melandri e Chaz Davies.

Il bagnato ha esaltato anche l'argentino Tati Mercado, che si è preso la palma di miglior pilota Aprilia con il sesto tempo, mentre le due moto "factory" di Eugene Laverty e Lorenzo Savadori sono rispettivamente in settima e 15esima posizione.

Attardate anche le due Yamaha, con Alex Lowes e Michael Van der Mark che occupano la nona e la decima piazza, alle spalle anche della Ducati di Xavi Fores. "Magic Mike", tra le altre cose, è anche tra quelli che sono finiti ruote all'aria in questa sessione.

In questo elenco ci sono anche Jordi Torres, Jake Gagne, Matthieu Lussiana ed Ayrton Badobini. Ad avere la peggio è stato proprio quest'ultimo, che ha preso un brutto colpo al coccige ed è stato anche portato al centro medico per accertamenti, provocando anche l'esposizione di una bandiera rossa.

Per quanto riguarda gli altri italiani, nemmeno il bagnato ha aiutato Davide Giugliano a portare la Honda nella top 10, visto che è 11esimo, mentre Riccardo Russo è 14esimo, Raffaele De Rosa 18esimo ed Alessandro Andreozzi 21esimo.

Cla#PilotaMotoGiriTempoGapDistaccokm/h
1 1 united_kingdom Jonathan Rea Kawasaki 10 1'55.986     136.909
2 2 united_kingdom Leon Camier MV Agusta 9 1'58.859 2.873 2.873 133.600
3 66 united_kingdom Tom Sykes Kawasaki 9 1'59.462 3.476 0.603 132.925
4 33 italy Marco Melandri Ducati 9 1'59.588 3.602 0.126 132.785
5 7 united_kingdom Chaz Davies Ducati 11 1'59.895 3.909 0.307 132.445
6 36 argentina Leandro Mercado Aprilia 11 2'00.401 4.415 0.506 131.889
7 50 united_kingdom Eugene Laverty Aprilia 8 2'00.497 4.511 0.096 131.784
8 12 spain Javier Fores Ducati 11 2'00.621 4.635 0.124 131.648
9 22 united_kingdom Alex Lowes Yamaha 10 2'00.768 4.782 0.147 131.488
10 60 netherlands Michael van der Mark Yamaha 10 2'01.008 5.022 0.240 131.227
11 34 italy Davide Giugliano Honda 10 2'02.251 6.265 1.243 129.893
12 40 spain Roman Ramos Kawasaki 11 2'02.371 6.385 0.120 129.766
13 94 france Matthieu Lussiana BMW 9 2'02.482 6.496 0.111 129.648
14 84 italy Riccardo Russo Yamaha 12 2'03.520 7.534 1.038 128.558
15 32 italy Lorenzo Savadori Aprilia 9 2'04.010 8.024 0.490 128.050
16 13 australia Anthony West Kawasaki 8 2'04.940 8.954 0.930 127.097
17 81 spain Jordi Torres BMW 8 2'05.132 9.146 0.192 126.902
18 35 italy Raffaele De Rosa BMW 9 2'05.411 9.425 0.279 126.620
19 37 czech_republic Ondřej Ježek Kawasaki 10 2'05.613 9.627 0.202 126.416
20 45 Jake Gagne Honda 8 2'08.195 12.209 2.582 123.870
21 121 italy Alessandro Andreozzi Yamaha 5 2'25.745 29.759 17.550 108.954
22 86 italy Ayrton Badovini Kawasaki 0        

 

Prossimo Articolo
Magny-Cours, Libere 2: Rea stacca tutti, Van der Mark davanti alle Ducati

Articolo precedente

Magny-Cours, Libere 2: Rea stacca tutti, Van der Mark davanti alle Ducati

Prossimo Articolo

L'infortunio di Bradl è peggio del previsto: salta anche Jerez e Losail

L'infortunio di Bradl è peggio del previsto: salta anche Jerez e Losail
Carica commenti