WSBK
05 lug
-
07 lug
Evento concluso
12 lug
-
14 lug
Evento concluso
G
Algarve
06 set
-
08 set
Prossimo evento tra
14 giorni
G
Magny-Cours
27 set
-
29 set
Prossimo evento tra
35 giorni
G
Villicum
11 ott
-
13 ott
Prossimo evento tra
49 giorni
G
Losail
24 ott
-
26 ott
Prossimo evento tra
62 giorni

Magny-Cours, Libere 2: Rea stacca tutti, Van der Mark davanti alle Ducati

condivisioni
commenti
Magny-Cours, Libere 2: Rea stacca tutti, Van der Mark davanti alle Ducati
Di:
29 set 2017, 14:03

Il leader del campionato mette la sua Kawasaki mezzo secondo davanti a tutti. Alle sue spalle c'è l'olandese della Yamaha, che precede di un soffio le due Ducati di Melandri e Davies. Sykes rimane indietro con il nono tempo.

Jonathan Rea ha continuato a dettare il ritmo anche nella seconda sessione di prove libere del round di Magny-Cours, che molto probabilmente domani gli consegnerà il suo terzo titolo iridato di Superbike.

Al momento il pilota della Kawasaki sembra letteralmente imprendibile per il resto del gruppo, perché ha ritoccato il suo tempo di questa mattina, scendendo a 1'37"489 e in questo modo ha anche incrementato il suo margine sugli inseguitori.

Ora il più vicino è Michael van der Mark, che però con la sua Yamaha si ritrova a pagare oltre quattro decimi sulla ZX-10RR di "Johnny". Sotto al muro dell'1'38" di sono però anche le due Ducati di Marco Melandri e Chaz Davies, che sono state più lente di una manciata di millesimi rispetto alla R1 di "Magic Mike".

Va detto però che alle spalle di Rea sono tutti davvero molto vicini tra loro, perché anche l'Aprilia di Lorenzo Savadori e l'altra Panigale R di Xavi Fores sono rimaste al di sopra del muro dell'1'38" per appena una questione di millesimi. Tra il secondo ed il sesto, dunque, sono tutti racchiusi in poco più di un decimo.

Settimo tempo per l'altra Yamaha di Alex Lowes, tallonata dall'Aprilia di Eugene Laverty. Tom Sykes invece continua ad avere qualche difficoltà ad essere veloce, a causa del mignolo della mano sinistra ancora dolorante in seguito all'intervento chirurgico: il britannico è nono e quindi per Rea il titolo sembra veramente una pratica semplice da risolvere domani.

Rispetto a questa mattina sembra aver fatto un passo indietro la MV Agusta di Leon Camier, solamente decimo dopo essere stato secondo stamattina, tra le altre cose con un tempo più alto rispetto a quello della FP1.

Per quanto riguarda gli altri italiani, Raffaele De Rosa è 13esimo, giusto nella scia della BMW gemella di Jordi Torres, mentre Davide Giugliano è 15esimo con la sua Honda, pur essendo incappato in una scivolata. Ayrton Badovini è 16esimo con la Kawasaki del Grillini Racing, mentre Riccardo Russo ed Alessandro Andreozzi sono rispettivamente in 18esima e 19esima piazza.

Cla#PilotaMotoGiriTempoGapDistaccokm/h
1 1 united_kingdom Jonathan Rea Kawasaki 43 1'37.489     162.886
2 60 netherlands Michael van der Mark Yamaha 51 1'37.928 0.439 0.439 162.155
3 33 italy Marco Melandri Ducati 46 1'37.966 0.477 0.038 162.092
4 7 united_kingdom Chaz Davies Ducati 44 1'37.980 0.491 0.014 162.069
5 32 italy Lorenzo Savadori Aprilia 45 1'38.016 0.527 0.036 162.010
6 12 spain Javier Fores Ducati 44 1'38.031 0.542 0.015 161.985
7 2 united_kingdom Leon Camier MV Agusta 38 1'38.032 0.543 0.001 161.983
8 22 united_kingdom Alex Lowes Yamaha 45 1'38.133 0.644 0.101 161.817
9 50 united_kingdom Eugene Laverty Aprilia 38 1'38.152 0.663 0.019 161.785
10 66 united_kingdom Tom Sykes Kawasaki 35 1'38.217 0.728 0.065 161.678
11 36 argentina Leandro Mercado Aprilia 48 1'38.661 1.172 0.444 160.951
12 81 spain Jordi Torres BMW 50 1'38.702 1.213 0.041 160.884
13 35 italy Raffaele De Rosa BMW 40 1'39.205 1.716 0.503 160.068
14 40 spain Roman Ramos Kawasaki 52 1'39.354 1.865 0.149 159.828
15 34 italy Davide Giugliano Honda 39 1'39.698 2.209 0.344 159.277
16 86 italy Ayrton Badovini Kawasaki 41 1'39.733 2.244 0.035 159.221
17 13 australia Anthony West Kawasaki 46 1'39.770 2.281 0.037 159.162
18 84 italy Riccardo Russo Yamaha 42 1'40.050 2.561 0.280 158.716
19 121 italy Alessandro Andreozzi Yamaha 39 1'40.237 2.748 0.187 158.420
20 37 czech_republic Ondřej Ježek Kawasaki 30 1'40.522 3.033 0.285 157.971
21 45 Jake Gagne Honda 52 1'40.783 3.294 0.261 157.562
22 94 france Matthieu Lussiana BMW 36 1'41.081 3.592 0.298 157.097

 

Prossimo Articolo
Magny-Cours, Libere 1: Rea parte forte, stupisce la MV di Camier

Articolo precedente

Magny-Cours, Libere 1: Rea parte forte, stupisce la MV di Camier

Prossimo Articolo

Magny-Cours, Libere 3: Rea rifila quasi 3" a tutti sul bagnato!

Magny-Cours, Libere 3: Rea rifila quasi 3" a tutti sul bagnato!
Carica commenti