Lausitzring, Warm-Up: si riaccende la sfida tra Rea e Davies, bene Laverty

Il pilota Kawasaki fa segnare il miglior tempo utilizzando la gomma dura e mette pressione al gallese della Ducati. Sykes e Melandri dietro ai due capitani, ottima prestazione di Laverty ma c’è l’incognita durata.

Se non si verificheranno eventi straordinari apprestiamoci a vivere l’ennesimo capitolo della sfida tra Jonathan Rea e Chaz Davies. Nel warm-up il primo punto lo ha segnato il campione del mondo, che nell’ultimo giro utile è riuscito a mettere il naso davanti al rivale. 1’36”568 contro 1’36”669, appena un decimo, ma che dal punto di vista psicologico ha senza dubbio il suo effetto.

Al di là del fattore emotivo, l’analisi tecnica ci dice che la Kawasaki ha utilizzato la sessione per valutare le prestazioni della SC1 (gomma dura) rispetto alla SC0 (gomma morbida) che qualche problema di durata aveva dato ieri. Il responso è inequivocabile: con entrambe le soluzioni Rea è ultra competitivo e la scelta sarà dettata dalla temperatura dell’asfalto quando scatterà la gara.

In casa Ducati la situazione è diversa. A meno di consistente aumento della temperatura, parliamo intorno ai 40°, sia Davies che Melandri useranno la soluzione più dura. Quindi resta una situazione di vantaggio per la Kawasaki, che ha più carte in mano da giocare.

Non lontano dai primi due ha chiuso Tom Sykes ma l’inglese deve preoccuparsi di più del degrado gomme che il più delle volte lo mette in condizione di inferiorità rispetto ai due principali rivali. Quinta prestazione cronometrica per Marco Melandri, che stava girando sui tempi di Sykes ma ha trovato traffico in pista nel giro lanciato. Sulla Panigale del ravennate sono sti effettuati alcuni interventi di assetto che non sembrano aver risolto definitivamente il problema di una moto troppo “nervosa”.

Tra i Big Four si è inserito Eugene Laverty, con un tempo decisamente interessante, 1’36”812. Ormai è assodato che su questa pista l’Aprilia va forte sul giro secco, minore prestazione c’è sulla durata. Meno incisivo è risultato Lorenzo Savadori, che ha accusato un ritardo di oltre mezzo secondo dal compagno di squadra, troppo.

La sessione ha ribadito le potenzialità del gruppetto che si giocherà il quinto posto: oltre ai due piloti Aprilia, conferme da parte di Alex Lowes, Jordi Torres e Leon Camier.

Cla#PilotaMotoGiriTempoGapDistaccokm/h
1 1 united_kingdom Jonathan Rea Kawasaki 9 1'36.568     158.623
2 7 united_kingdom Chaz Davies Ducati 8 1'36.669 0.101 0.101 158.458
3 66 united_kingdom Tom Sykes Kawasaki 8 1'36.793 0.225 0.124 158.255
4 50 united_kingdom Eugene Laverty Aprilia 7 1'36.812 0.244 0.019 158.224
5 33 italy Marco Melandri Ducati 8 1'37.181 0.613 0.369 157.623
6 22 united_kingdom Alex Lowes Yamaha 8 1'37.260 0.692 0.079 157.495
7 21 germany Markus Reiterberger BMW 8 1'37.351 0.783 0.091 157.348
8 32 italy Lorenzo Savadori Aprilia 7 1'37.384 0.816 0.033 157.294
9 81 spain Jordi Torres BMW 7 1'37.418 0.850 0.034 157.239
10 2 united_kingdom Leon Camier MV Agusta 8 1'37.593 1.025 0.175 156.957
11 35 italy Raffaele De Rosa BMW 8 1'37.711 1.143 0.118 156.768
12 12 spain Javier Fores Ducati 8 1'37.794 1.226 0.083 156.635
13 6 germany Stefan Bradl Honda 8 1'38.081 1.513 0.287 156.177
14 60 netherlands Michael van der Mark Yamaha 8 1'38.155 1.587 0.074 156.059
15 34 italy Davide Giugliano Honda 8 1'38.217 1.649 0.062 155.960
16 36 argentina Leandro Mercado Aprilia 8 1'38.230 1.662 0.013 155.940
17 88 switzerland Randy Krummenacher Kawasaki 9 1'38.689 2.121 0.459 155.214
18 40 spain Roman Ramos Kawasaki 5 1'39.178 2.610 0.489 154.449
19 86 italy Ayrton Badovini Kawasaki 7 1'39.282 2.714 0.104 154.287
20 37 czech_republic Ondřej Ježek Kawasaki 7 1'39.492 2.924 0.210 153.962
21 19 poland Pawel Szkopek Yamaha 8 1'39.747 3.179 0.255 153.568
22 84 italy Riccardo Russo Yamaha 6 1'40.234 3.666 0.487 152.822
23 55 Massimo Roccoli Yamaha 8 1'41.063 4.495 0.829 151.568

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Lausitzring
Circuito EuroSpeedway Lausitzring
Piloti Tom Sykes , Chaz Davies , Jonathan Rea
Team Kawasaki Racing , Ducati Team
Articolo di tipo Ultime notizie