Lausitzring, Libere 3: il bagnato rilancia Rea davanti a tutti

Miglior tempo del pilota della Kawasaki in una sessione iniziata in ritardo per la pioggia della notte ed interrotta dalla bandiera rossa per la caduta di Alex Lowes. Interessanti le prestazioni di Giugliano e De Angelis, indietro Sykes e Davies.

Lausitzring, Libere 3: il bagnato rilancia Rea davanti a tutti
Alex De Angelis, IodaRacing Team
Alex De Angelis, IodaRacing Team
Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team
Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team

La pioggia è arrivata a bagnare il Lausitzring nella notte e quindi stamani i piloti della Superbike si sono ritrovati a fare i conti con l'asfalto umido, ma anche con un ritardo del programma, perché la Direzione Gara non se l'è sentita di mandarli in pista subito.

Chiaramente i tempi si sono alzati sensibilmente rispetto a ieri, anche perché proprio quando tutti iniziavano a trovare i riferimenti è stata sventolata pure la bandiera rossa a causa della scivolata di Alex Lowes, che ha portato molto sporco in pista.

Il pilota della Yamaha poi è parso piuttosto dolorante alla spalla destra, quella che si era già infortunato nel corso di questa stagione, quindi le sue condizioni saranno da riverificare nel corso della giornata.

A conferma delle condizioni molto insidiose (troppo bagnato per le slick e troppo asciutto per le rain), dopo la ripartenza a terra ci sono finiti anche Markus Reiterberger e Nicky Hayden, fortunatamente senza conseguenze dal punto di vista fisico.

Alla fine a svettare è stata la Kawasaki del leader della classifica iridata Jonathan Rea, autore di un crono di 1'55"514. Oltre a lui, sotto al muro dell'1'56" è scesa solamente la Ducati di Davide Giugliano, che ha chiuso con un gap di 111 millesimi.

Ottimo terzo tempo per l'Aprilia di Alex De Angelis, ma sotto al secondo di distacco troviamo anche il rientrante Sylvain Guintoli, sempre molto veloce sul bagnato pur essendo molto cauto. Completa poi la top five l'altra Ducati di Xavi Fores, precedendo la Honda di Michael van der Mark.

Settimo c'è un altro specialista del bagnato come Anthony West, tallonato dal trio britannico composto da Leon Camier, Tom Sykes e Chaz Davies, molto guardinghi stamani. Dopo il miglior tempo di ieri, Lorenzo Savadori invece si è dovuto accontentare del 12esimo tempo a quasi 4", con gli altri italiani Luca Scassa e Gianluca Vizziello rispettivamente 15esimo e 19esimo.

Cla#PilotaBikeGiriTempoGapDistaccokm/h
1 1 Jonathan Rea Kawasaki 7 1'55.514     132.607
2 34 Davide Giugliano Ducati 7 1'55.625 0.111 0.111 132.480
3 15 Alex de Angelis Aprilia 7 1'56.248 0.734 0.623 131.770
4 50 Sylvain Guintoli Yamaha 7 1'56.429 0.915 0.181 131.565
5 12 Javier Fores Ducati 7 1'56.822 1.308 0.393 131.122
6 60 Michael van der Mark Honda 7 1'57.007 1.493 0.185 130.915
7 13 Anthony West Kawasaki 7 1'57.136 1.622 0.129 130.771
8 2 Leon Camier MV Agusta 7 1'57.360 1.846 0.224 130.521
9 66 Tom Sykes Kawasaki 7 1'57.382 1.868 0.022 130.497
10 7 Chaz Davies Ducati 7 1'57.797 2.283 0.415 130.037
11 40 Roman Ramos Kawasaki 7 1'59.063 3.549 1.266 128.654
12 32 Lorenzo Savadori Aprilia 7 1'59.336 3.822 0.273 128.360
13 81 Jordi Torres BMW 6 1'59.423 3.909 0.087 128.266
14 25 Joshua Brookes BMW 7 1'59.662 4.148 0.239 128.010
15 99 Luca Scassa Ducati 7 1'59.911 4.397 0.249 127.744
16 56 Peter Sebestyen Yamaha 7 1'59.992 4.478 0.081 127.658
17 119 Pawel Szkopek Yamaha 7 2'00.394 4.880 0.402 127.232
18 17 Karel Abraham BMW 7 2'00.614 5.100 0.220 127.000
19 4 Gianluca Vizziello Kawasaki 7 2'01.547 6.033 0.933 126.025
20 69 Nicky Hayden Honda 4 2'01.645 6.131 0.098 125.923
21 9 Dominic Schmitter Kawasaki 7 2'04.071 8.557 2.426 123.461
22 11 Saeed Al Sulaiti Kawasaki 7 2'06.110 10.596 2.039 121.465
23 22 Alex Lowes Yamaha 1 2'06.353 10.839 0.243 121.231
24 21 Markus Reiterberger BMW 3 2'06.791 11.277 0.438 120.812

 

condivisioni
commenti
Ducati: Davies già veloce al Lausitzring. Giugliano più in difficoltà

Articolo precedente

Ducati: Davies già veloce al Lausitzring. Giugliano più in difficoltà

Prossimo Articolo

Lausitzring, Superpole: la pista si asciuga e Davies vola!

Lausitzring, Superpole: la pista si asciuga e Davies vola!
Carica commenti
SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio? Prime

SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio?

La stagione 2021 del mondiale Superbike sta regalando una lotta iridata serratissima e senza sconti. Tuttavia, è difficile fare calcoli a causa di un calendario ancora incerto e con l'ultimo round ancora non confermato a due mesi dal termine del campionato. Con uno scenario così aperto, quanti sono dunque i punti in palio?

WSBK
16 set 2021
Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits? Prime

Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits?

La tripletta di Magny-Cours diventa una doppietta per Toprak Razgatlioglu, privato della vittoria in Superpole Race per aver superato i limiti della pista all’ultimo giro. Il caso Yamaha-Kawasaki riapre la questione dei track limits, considerati ormai un’esasperazione che condiziona fin troppo gli esiti delle gare.

WSBK
7 set 2021
Ducati brilla per incostanza, i piloti lamentano scarso sviluppo Prime

Ducati brilla per incostanza, i piloti lamentano scarso sviluppo

Al termine del round di Assen, i volti di Redding e Rinaldi sono tutt’altro che distesi. L’incostanza è il comune denominatore di una stagione che prende una piega sempre più ‘nipponica’, e i due portacolori ufficiali chiedono un maggiore sviluppo se vogliono continuare a lottare per il titolo.

WSBK
4 ago 2021
Locatelli e l’ombra Gerloff, ma Assen cambia le gerarchie Yamaha? Prime

Locatelli e l’ombra Gerloff, ma Assen cambia le gerarchie Yamaha?

Garrett Gerloff è da sempre considerato la promessa del mondiale Superbike, tanto da ricevere le attenzioni della MotoGP e aver oscurato il pilota ufficiale Yamaha Superbike Andrea Locatelli. Ma il disastro di Assen cambia le gerarchie a Iwata?

WSBK
27 lug 2021
Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti" Prime

Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti"

In questo nuovo appuntamento con Il Rosa dei Motori, Lorenza D'Adderio intervista Ana Carrasco. La campionessa del Mondiale SSP300 del 2018 si racconta, evidenziando quanto l'ottimismo e l'entusiasmo siano ingredienti fondamentali per chi, come lei, ha dovuto recuperare le forze dopo un tremendo infortunio. Una motociclista temeraria e di talento, che non è indifferente a un altro grande campione come Jonathan Rea...

WSBK
22 lug 2021
BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita? Prime

BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita?

Tom Sykes e Michael van der Mark difficilmente dimenticheranno il round di Donington, grazie ai podi conquistati e alla solidità mostrata durante tutto il weekend. BMW convince e non vuole che questi risultati siano una tantum. L’obiettivo in Olanda è dimostrare di essere cresciuti davvero e di poter dire la propria, dando prova del fatto che Donington è stato solo il punto di partenza di una rinascita.

WSBK
9 lug 2021
Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale? Prime

Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale?

Scott Redding mette in archivio il round di Donington, il peggiore della sua stagione fino ad ora. Due zeri e neanche un podio sono il bilancio di un weekend che potrebbe segnare la fine della lotta iridata. "Difficile ma non impossibile", dice Redding. Ma da Assen serve la svolta.

WSBK
6 lug 2021
Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita" Prime

Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita"

In questa puntata de "Il Rosa dei Motori", Lorenza D'Adderio intervista Mara Soto, meccanico Kawasaki nel team impegnato nel mondiale Superbike. Un viaggio attraverso i ricordi, gli obiettivi di una giovane ragazza che realizza il sogno di lavorare al fianco di un grande campione come Jonathan Rea.

WSBK
1 lug 2021