WSBK
06 set
-
08 set
Evento concluso
27 set
-
29 set
Evento concluso
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
SSP300 FP1 in
22 Ore
:
53 Minuti
:
56 Secondi

Lausitzring, FP3: Sykes e Davies fanno il vuoto, Melandri li bracca

condivisioni
commenti
Lausitzring, FP3: Sykes e Davies fanno il vuoto, Melandri li bracca
Di:
19 ago 2017, 08:09

I due britannici hanno dimostrato di avere un passo superiore e sono i logici favoriti. Melandri è vicino mentre Rea al momento non convince. Aprilia ancora in evidenza.

Una marcia in più. E’ quello che hanno dimostrato di avere Tom Sykes e Chaz Davies nella sessione FP3 della mattina, che preceda la disputa della Superpole. I due britannici, appena la pista si è tolta la patina di umidità, hanno iniziato a spingere con decisione arrivando non lontani dall’1’37”172 con cui il pilota della Kawasaki aveva siglato la giornata di ieri.

La sensazione, non solo da questa FP3, è che sia Sykes che Davies riescano ad interpretare alla perfezione questo tracciato pieno di cambi di direzione e con diverse buche che necessitano comunque di una guida decisa. Ma se gli si deve riservare i favori dei pronostici, allo stesso tempo non bisogna trascurare quanto sta facendo Marco Melandri, terzo crono in scia ai primi due.

Non bisogna dimenticare che il ravennate ha girato poco sulla pista, ha perso un turno per un problema elettrico, soffre le buche, eppure ha messo in mostra un passo gara davvero competitivo. Non altrettanto incisivo è apparso Jonathan Rea, quarto tempo a mezzo secondo dal compagno di squadra.

Ieri il campione del mondo si era lamentato di non riuscire a fermare la moto in staccata, potrebbe non avere risolto il problema. C’è comunque da dire che Johnny a volte tende a nascondersi, anche perché il suo vantaggio in campionato lo fa dormire tra due guanciali: la Superpole ci farà vedere quale è il suo reale potenziale.

Torna a farsi vedere la Yamaha, dopo un venerdì non proprio esaltante. Merito di Alex Lowes, il migliore degli inseguitori del “Fab Four”, mentre il suo compagno van der Mark continua a remare
nelle retrovie, accusando anche un problema tecnico a fine turno.

Aprilia ancora protagoniste, con Lorenzo Savadori sesto e Eugene Laverty settimo, staccati di otto decimi, con la sensazione è che manchi ancora qualcosa per poter agganciare il trenino Kawasaki- Ducati. La competitività sul giro c’è, da valutare se le RSV4 RF riusciranno a tenerne il passo fino alla fine. Tra i possibili protagonisti anche Leon Camier con la MV mentre non ha fatto passi in avanti Davide Giugliano, a cui si prospetta una gara non facile.

Cla#RiderBikeGiriTempoGapDistaccokm/h
1 66 united_kingdom Tom Sykes  Kawasaki 9 1'37.498     157.110
2 7 united_kingdom Chaz Davies  Ducati 13 1'37.584 0.086 0.086 156.972
3 33 italy Marco Melandri  Ducati 13 1'37.783 0.285 0.199 156.652
4 1 united_kingdom Jonathan Rea  Kawasaki 14 1'38.007 0.509 0.224 156.294
5 22 united_kingdom Alex Lowes  Yamaha 14 1'38.309 0.811 0.302 155.814
6 32 italy Lorenzo Savadori  Aprilia 11 1'38.332 0.834 0.023 155.778
7 50 united_kingdom Eugene Laverty  Aprilia 12 1'38.339 0.841 0.007 155.767
8 2 united_kingdom Leon Camier  MV Agusta 14 1'38.452 0.954 0.113 155.588
9 12 spain Javier Fores  Ducati 12 1'38.645 1.147 0.193 155.284
10 21 germany Markus Reiterberger  BMW 13 1'38.775 1.277 0.130 155.079
11 81 spain Jordi Torres  BMW 12 1'38.873 1.375 0.098 154.926
12 36 argentina Leandro Mercado  Aprilia 12 1'39.157 1.659 0.284 154.482
13 60 netherlands Michael van der Mark  Yamaha 12 1'39.227 1.729 0.070 154.373
14 35 italy Raffaele De Rosa  BMW 13 1'39.262 1.764 0.035 154.318
15 40 spain Roman Ramos  Kawasaki 11 1'39.752 2.254 0.490 153.560
16 86 italy Ayrton Badovini  Kawasaki 9 1'40.238 2.740 0.486 152.816
17 6 germany Stefan Bradl  Honda 9 1'40.253 2.755 0.015 152.793
18 37 czech_republic Ondřej Ježek  Kawasaki 9 1'40.312 2.814 0.059 152.703
19 34 italy Davide Giugliano  Honda 13 1'40.443 2.945 0.131 152.504
20 84 italy Riccardo Russo  Yamaha 11 1'41.243 3.745 0.800 151.299
21 55 Massimo Roccoli  Yamaha 7 1'42.322 4.824 1.079 149.703
22 19 poland Pawel Szkopek  Yamaha 7 1'42.904 5.406 0.582 148.857
23 88 switzerland Randy Krummenacher  Kawasaki 0      
Prossimo Articolo
Ducati: Melandri evita la Superpole 1 nonostante un guasto elettrico

Articolo precedente

Ducati: Melandri evita la Superpole 1 nonostante un guasto elettrico

Prossimo Articolo

Lausitzring, Superpole: Sykes non si batte, Savadori strepitoso 3°!

Lausitzring, Superpole: Sykes non si batte, Savadori strepitoso 3°!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WSBK
Evento Lausitzring
Location EuroSpeedway Lausitz
Autore Marcello Pollini