Laguna Seca, Superpole: Ducati super con Davies, che batte Sykes e Rea!

condivisioni
commenti
Laguna Seca, Superpole: Ducati super con Davies, che batte Sykes e Rea!
Di: Lorenzo Moro
23 giu 2018, 19:06

Chiuso il discorso qualifiche a Laguna seca con Chaz Davies che ha messo la sua Ducati davanti a tutti guadagnandosi così la prima pole position dell'anno. In prima fila con lui le due Kawasaki ufficiali, decimo Melandri rallentato dalla caduta di Baz.

È la Ducati di Chaz Davies che partirà al palo in Gara 1 a Laguna Seca. Al termine di una combattutissima sessione di qualifiche sul circuito californiano, il pilota del team Ducati ufficiale è riuscito a fermare il cronometro a 1'22.282, precedendo sul traguardo tutti gli avversari. Il pilota numero 7 è riuscito a recuperare il gap che lo separava dai primi fino al termine della FP3, riuscendo a trovare il giusto setup ed il giusto passo per essere competitivo e battere il rivale della Kawasaki Jonathan Rea.

Davies tra poche ore partirà in prima fila accanto alla coppia di piloti Kawasaki con Tom Sykes in seconda posizione (staccato da Davies di appena 15 millesimi) e Rea in terza, con un ritardo di soli 77 millesimi. Rea è rimasto (come Melandri) "fregato" dalle bandiere gialle causate dalla rovinosa caduta di Loris Baz al cavatappi proprio mentre alcuni piloti erano impegnati nel proprio time attack.

Seconda fila aperta da Eugene Laverty in sella alla Aprilia che, con un ritardo di poco più di 3 decimi, precede la R1 di Lowes e l'altra 4 cilindri di Noale, pilotata da un grandissimo Lorenzo Savadori, sesto al termine delle qualifiche con un ritardo di 637 millesimi.

Terza fila con Leon Camier su Honda CBR che, nonostante i problemi della sua 4 cilindri, riesce sempre a tirare fuori prestazioni di tutto rispetto. Accanto a lui scatteranno Xavi Forés, primo degli indipendenti con la Ducati Barni, e la Yamaha di Michael Van der Mark, in difficoltà qui a Laguna Seca.

Solo decimo invece Marco Melandri, rallentato nel suo tentativo di attacco al tempo dalle bandiere gialle esposte per la caduta di Loris Baz al cavatappi. Un Melandri che scatterà indietro ma che ha il passo giusto per andare all'attacco dei primi e per fare un po' di show con la sua bellissima Panigale. Fanalini di coda delle Superpole 2 sono Jordi Torres su MV Agusta e Loris Baz, che ha chiuso in ultima posizione questa sessione di qualifiche dopo avervi avuto accesso grazie al secondo posto in Superpole 1 dietro a VdMark.

In quinta fila troviamo il giovane talento turco Toprak Razatlioglu assieme alla wild card Josh Herrin, mentre il pilota di casa Jake Gagne su Honda ufficiale è solo 16esimo.

Di seguito la griglia di partenza per Gara 1 che avrà inizio alle nostre ore 23.00

Cla # Pilota Moto Tempo Gap km/h
1 7 United Kingdom Chaz Davies  Ducati 1'22.282    
2 66 United Kingdom Tom Sykes  Kawasaki 1'22.297 0.015  
3 1 United Kingdom Jonathan Rea  Kawasaki 1'22.359 0.077  
4 50 Ireland Eugene Laverty  Aprilia 1'22.636 0.354  
5 22 United Kingdom Alex Lowes  Yamaha 1'22.729 0.447  
6 32 Italy Lorenzo Savadori  Aprilia 1'22.919 0.637  
7 2 United Kingdom Leon Camier  Honda 1'23.088 0.806  
8 12 Spain Javier Fores  Ducati 1'23.244 0.962  
9 60 Netherlands Michael van der Mark  Yamaha 1'23.253 0.971  
10 33 Italy Marco Melandri  Ducati 1'23.302 1.020  
11 81 Spain Jordi Torres  MV Agusta 1'23.321 1.039  
12 76 France Loris Baz  BMW      
13 54 Turkey Toprak Razgatlıoğlu  Kawasaki 1'23.776 1.494  
14 36 Argentina Leandro Mercado  Kawasaki 1'24.105 1.823  
15 57 Herrin Josh  Yamaha 1'24.182 1.900  
16 45 United States Jake Gagne  Honda 1'24.291 2.009  
17 68 Colombia Yonny Hernandez  Kawasaki 1'24.382 2.100  
18 98 Czech Republic Karel Hanika  Yamaha 1'24.746 2.464  
19 99 United States Patrick Jacobsen  Honda 1'24.802 2.520  
20 40 Spain Roman Ramos  Kawasaki 1'24.836 2.554

 

Prossimo articolo WSBK
Laguna Seca, Gara 1: Davies sbaglia al Cavatappi e regala la vittoria in Gara 1 a Jonathan Rea

Previous article

Laguna Seca, Gara 1: Davies sbaglia al Cavatappi e regala la vittoria in Gara 1 a Jonathan Rea

Next article

Laguna Seca, Libere 4: a sorpresa Davies porta la Ducati davanti a tutti!

Laguna Seca, Libere 4: a sorpresa Davies porta la Ducati davanti a tutti!

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Laguna Seca
Autore Lorenzo Moro
Tipo di articolo Qualifiche