Laguna Seca, Libere 1: Rea chiude in testa, a meno di un decimo Melandri!

condivisioni
commenti
Laguna Seca, Libere 1: Rea chiude in testa, a meno di un decimo Melandri!
Di: Lorenzo Moro
22 giu 2018, 17:50

Jonathan Rea non lascia respiro agli avversari, chiude in testa le prime libere a Laguna Seca dominando l'intera sessione. Ottimo Melandri subito competitivo e secondo con solo 96 millesimi di ritardo.

Appena concluse le prime Libere a Laguna Seca in vista dell'ottavo round del mondiale Superbike che andrà in scena domani (Gara 1) e Domenica (Gara 2). A chiudere in testa queste FP1 è stato, senza d'altronde destare grandi sorprese, Jonathan Rea che, con un giro in 1'23.393, precede tutta la sfilza di avversari che - come al solito - lo inseguono.

Rea ha letteralmente dominato la sessione conducendola fin dall'inizio lasciando la prima posizione - in favore di Eugene Laverty - solo per pochi secondi, giusto il tempo di tirare giù quasi sette decimi dal tempo del pilota Aprilia e di riprendersi la testa e, non contento, migliorandosi due volte prima del suo miglior giro conclusivo.

A seguire il campione della Kawasaki c'è la Panigale R di Marco Melandri, ottima seconda a soli 96 millesimi dalla Ninja di testa; un Melandri che ha trovato il giusto passo fin da subito, buon segnale per tutti i tifosi della bicilindrica di Borgo Panigale. Restando in tema Ducati, si è invece classificato sesto Chaz Davies, staccato di 0.663 dal primo e che probabilmente deve ancora trovare il giusto setup per attaccare la testa della classifica.

Terzo al traguardo un grande Laverty, in spolvero con la sua Aprilia RSV4, che ha chiuso la sessione con un ritardo rispetto a Rea di meno di mezzo secondo (+0.451) e davanti alla seconda Kawasaki di Tom Sykes (+0.510) ed alla Yamaha R1 di Alex Lowes (+0.586), ultimo pilota della lista ad esser riuscito a scendere sotto al muro del minuto e 23 secondi.

Sesto, come detto, Davies davanti a Van der Mark su Yamaha R1 (+0.713), alla Honda di Leon Camier (+0.986) ed alla MV Agusta di Jordi Torres (+1.022). Decimo, primo degli indipendenti, la wild card Josh Herrin con la sua Yamaha R1, in ritardo di un secondo e 63 millesimi sul traguardo rispetto all'imprendibile Rea. Solo 11esimo Xavi Forés con la Ducati privata del team Barni (+1.091) davanti alla Honda Fireblade di Jake Gagne, pilota di casa che al traguardo ha accusato un ritardo di +1.171.

Solo 15esimo infine Loris Baz con la sua BMW S1000RR e 17esimo Toprak Razgatlioglu con la sua Kawasaki che non è ancora riuscito a bissare la straordinaria prestazione di Gara 2 a Donington quando arrivò sul podio davanti a Rea.

Di seguito la classifica al termine delle prime libere a Laguna Seca:

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 1 United Kingdom Jonathan Rea  Kawasaki 15 1'23.393     155.840
2 33 Italy Marco Melandri  Ducati 19 1'23.489 0.096 0.096 155.661
3 50 Ireland Eugene Laverty  Aprilia 19 1'23.844 0.451 0.355 155.002
4 66 United Kingdom Tom Sykes  Kawasaki 20 1'23.903 0.510 0.059 154.893
5 22 United Kingdom Alex Lowes  Yamaha 18 1'23.979 0.586 0.076 154.752
6 7 United Kingdom Chaz Davies  Ducati 17 1'24.056 0.663 0.077 154.611
7 60 Netherlands Michael van der Mark  Yamaha 18 1'24.106 0.713 0.050 154.519
8 2 United Kingdom Leon Camier  Honda 19 1'24.379 0.986 0.273 154.019
9 81 Spain Jordi Torres  MV Agusta 20 1'24.415 1.022 0.036 153.953
10 57 Herrin Josh  Yamaha 16 1'24.456 1.063 0.041 153.878
11 12 Spain Javier Fores  Ducati 16 1'24.484 1.091 0.028 153.827
12 45 United States Jake Gagne  Honda 19 1'24.564 1.171 0.080 153.682
13 40 Spain Roman Ramos  Kawasaki 20 1'24.651 1.258 0.087 153.524
14 32 Italy Lorenzo Savadori  Aprilia 18 1'24.844 1.451 0.193 153.175
15 76 France Loris Baz  BMW 19 1'25.040 1.647 0.196 152.822
16 36 Argentina Leandro Mercado  Kawasaki 17 1'25.111 1.718 0.071 152.694
17 54 Turkey Toprak Razgatlıoğlu  Kawasaki 23 1'25.170 1.777 0.059 152.588
18 68 Colombia Yonny Hernandez  Kawasaki 17 1'25.537 2.144 0.367 151.934
19 99 United States Patrick Jacobsen  Honda 21 1'26.320 2.927 0.783 150.556
20 98 Czech Republic Karel Hanika  Yamaha 17 1'26.585 3.192 0.265 150.095
Prossimo Articolo
SBK 2018: ecco gli orari TV per seguire il round di Laguna Seca

Articolo precedente

SBK 2018: ecco gli orari TV per seguire il round di Laguna Seca

Prossimo Articolo

Laguna Seca, Libere 2: Rea ancora imprendibile. Melandri secondo con Sykes in avvicinamento

Laguna Seca, Libere 2: Rea ancora imprendibile. Melandri secondo con Sykes in avvicinamento
Carica commenti