La Honda ha provato nuove componenti del telaio nei test di Misano

Nicky Hayden e Michael van der Mark hanno effettuato una giornata di test a Misano Adriatico provando nuove componenti del telaio della loro Honda CBR000RR Fireblade SP,

Dopo un avvio di Mondiale 2016 molto promettente, culminato con la gran vittoria di Nicky Hayden in gara 2 a Sepang, la Honda ha vissuto a Donington un fine settimana piuttosto complesso, in cui non è mai riuscita a mettere sotto pressione le Ducati e, soprattutto, le Kawasaki, vere e proprie dominatrici del fine settimana britannico.

Nel corso delle ultime ore il team Ten Kate, che porta in pista due CBR1000RR Fireblade SP, ha compiuto una giornata di test a Misano Adriatico in cui ha provato aggiornamenti per la moto nipponica.

Nicky Hayden e Michael van der Mark hanno compiuto 58 giri a testa, portando in pista nuove componenti per il telaio delle rispettive CBR1000, provando inoltre già l'assetto da utilizzare nel fine settimana di gara che si terrà a metà mese proprio sulla pista intitolata a Marco Simoncelli.

Il pilota americano ha ottenuto il miglior crono in 1'35"8, mentre l'olandese è stato più lento di 4 decimi di secondo. Ora il team farà rientro al quartier generale in Olanda per analizzare i dati e preparare al meglio le moto proprio per la gara della Riviera di Rimini.

"Questo è stato per noi il primo test da quando è iniziata la stagione e si è rivelato molto utile. Misano sarà la prossima gara nel calendario e abbiamo speso tempo per prepararci per quel fine settimana", ha dichiarato Nicky Hayden.

"Siamo stati capaci di provare cose che di solito non abbiamo il tempo di valutare, perché in World Superbike è davvero complicato apportare cambiamenti significativi. Sfortunatamente si è messo a piovere nel pomeriggio e, nonostante abbia effettuato due uscite sotto la pioggia, il lavoro si è fermato al termine della mattinata. Spero di aver imparato abbastanza e aver fatto un bel passo avanti".

"Abbiamo inoltre provato cose nuove sulla moto e speriamo che possano renderci più competitivi nella seconda parte della stagione".

Molto più positivo nelle sue dichiarazioni Michael van der Mark. Il giovane olandese, al secondo anno nel Mondiale dedicato alle derivate di serie, ha trovato il test molto utile per il prosieguo della stagione: "Sono davvero molto felice di questo test. C'erano da provare molte cose che di solito è impossibile provare durante i fine settimana. Non c'è mai abbastanza tempo".

"I risultati sono buoni e credo di aver ritrovato la strada giusta. Peccato sia venuto a piovere nel pomeriggio, perché avevamo ancora del materiale da provare. Non vedo l'ora di tornare a Misano e vedere i reali progressi fatti in questo test".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Nicky Hayden , Michael van der Mark
Team Honda World Superbike Team
Articolo di tipo Test