Kawasaki ha provato a Jerez il nuovo acceleratore 2017 della Ninja

La scorsa settimana a Jerez il team Kawasaki ufficiale di Superbike ha provato il nuovo acceleratore 2017, perché dalla prossima stagione non potrà più usufruire del sistema ride by wire. Rea e Sykes già molto contenti.

Il Kawasaki Racing Team è una realtà sempre proiettata al futuro e, anche se si trova in piena lotta con Ducati per cercare di vincere nuovamente i titoli piloti e costruttori 2016, ha già posto il proprio sguardo sulla prossima stagione.

La settimana scorsa il team che ha sede in Spagna ha svolto a Jerez de la Frontera dei test molto importanti in vista di questo fine settimana di gara a Misano Adriatico. Gli altri team hanno invece scelto di girare proprio sulla pista intitolata a Marco Simoncelli.

Nelle prove andaluse, Kawasaki ha svolto i primi test di un sistema che debutterà a partire dalla prossima stagione sulle due Ninja ZX-10R, ovvero il nuovo acceleratore.

Nelle ultime due stagioni Rea e Sykes hanno potuto usufruire di un acceleratore elettronico, chiamato ride by wire, grazie a una deroga della Dorna nonostante questo congegno non sia mai stato montato sulle Ninja di serie.

Dal prossimo anno Kawasaki non potrà più utilizzarlo e a Jerez entrambi i piloti titolari hanno provato la nuova soluzione a doppia farfalla d'alimentazione. Il sistema è stato approvato con grande soddisfazione da entrambi i piloti, che hanno dato parere favorevole sin dal primo test.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Tom Sykes , Jonathan Rea
Team Kawasaki Racing
Articolo di tipo Ultime notizie