Barni: a Laguna Seca l'obiettivo è tornare a occupare stabilmente un posto in Top 5

condivisioni
commenti
Barni: a Laguna Seca l'obiettivo è tornare a occupare stabilmente un posto in Top 5
Di: Lorenzo Moro
20 giu 2018, 17:30

Dopo le cocenti delusioni degli ultimi due round il team privato Barni e la sua punta Xavi Forés approdano a Laguna Seca con l'intento di riscattarsi e di confermare tutto il buono visto ad inizio campionato

Xavi Fores, Barni Racing Team
Xavi Fores, Barni Racing Team
Xavi Fores, Barni Racing Team
Xavi Fores, Barni Racing Team
Xavi Fores, Barni Racing Team
Il poleman Alex Lowes, Pata Yamaha, il secondo qualificato Jonathan Rea, Kawasaki Racing, il terzo qualificato Xavi Fores, Barni Racing Team

Un po' come una meteora, dopo un roboante inizio di campionato, la Ducati del team privato Barni ed il suo unico pilota Xavi Forés paiono essersi dissolti. Sono stati infatti due weekend molto deludenti quelli di Donington e Brno, specialmente riguardando indietro ai primi tre appuntamenti dell'anno che hanno visto, in almeno una delle due gare di ciascun round, Forés salire sul podio.

Purtroppo poi, seguendo un po' quello che è successo anche al team ufficiale, le cose si sono complicate e, dopo il weekend di Imola, la corsa al mondiale di Forés e della sua Panigale R è drasticamente rallentata. Ecco quindi che il pilota e tutto il suo team si preparano per il weekend di Laguna Seca con tutte le intenzioni di fare bene e di confermare quanto visto ad inizio campionato, specialmente su un tracciato che è storicamente favorevole alla Ducati.

Sia il team manager Marco Barnabò che il pilota numero 12 guardano quindi con fiducia al prossimo weekend di gare (22-24 giugno prossimi), queste le loro rispettive dichiarazioni pre-gara:

Marco Barnabò: "Quella degli Stati Uniti è una delle trasferte che mi entusiasma di più. Laguna è una pista dove siamo sempre andati forte e sono convinto che potremo far bene anche quest’anno. Per il team sarà un weekend molto impegnativo con tutte e sei le moto in pista fra Mondiale Superbike, Campionato Italiano e National Trophy, ma ci faremo trovare pronti. Dopo un periodo difficile credo che abbiamo ritrovato la strada giusta per far sì che il pilota senta quel feeling con la moto che aveva perso. Ci sono i presupposti per un buon weekend".

Molto cauto anche Xavi Forés che su questa pista, nelle due edizioni precedenti, ha sempre fatto abbastanza bene (nel suo primo weekend a Laguna Seca, Forés si piazzò settimo e quarto; la scorsa stagione, invece, arrivarono due quinti posti dopo il settimo posto della Superpole: "Laguna Seca è una pista che mi piace molto per questo sono molto fiducioso di poter tornare nelle posizioni al vertice. In gara due di Brno abbiamo migliorato molto la moto e mi sono trovato meglio con l'assetto. Anche se c'è ancora del lavoro da fare, questa è una pista che si adatta bene alla Ducati Panigale R e l'obiettivo è quello di tornare nella Top 5. Sarebbe importante per noi riuscire ad avere un weekend tranquillo fin dal venerdì per poter fare il massimo numero di giri possibile e cercare di prendere il ritmo gara".

Prossimo articolo WSBK
SBK 2018: ecco gli orari TV per seguire il round di Laguna Seca

Previous article

SBK 2018: ecco gli orari TV per seguire il round di Laguna Seca

Next article

Althea: Baz proverà a sfruttare i giri motore in più concessi da Dorna per fare bene a Laguna Seca

Althea: Baz proverà a sfruttare i giri motore in più concessi da Dorna per fare bene a Laguna Seca

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Laguna Seca
Autore Lorenzo Moro
Tipo di articolo Preview