Il dito infortunato tormenta ancora Xavi Fores

In gara 2 a Buriram il pilota del Barni Racing Team è stato costretto a sventolare bandiera bianca anticipatamente per evitare di affaticarsi eccessivamente.

Per il Barni Racing Team il secondo round del Campionato Mondiale Motul WorldSBK si é concluso anzitempo sul Circuito Internazionale di Chang.  Nella seconda delle due manche previste per la prova thailandese, il pilota della squadra bergamasca Xavi Forés è stato infatti costretto al ritiro, quando ancora mancavano 10 giri dal termine.

Operato poco tempo fa all’indice della mano destra infortunato nelle prove libere di Phillip Island, durante il fine settimana a Buriram lo spagnolo non si è sottratto dal cercare di ottenere i migliori risultati possibili in sella alla Ducati Panigale R del team. 14esimo in Gara 1 il sabato, l’obiettivo di Forés era quello di poter ottenere un secondo risultato in zona punti anche nella prova domenicale.

Scattato 16esimo dalla griglia di partenza, il portacolori del Barni Racing Team ha lottato fin da subito per riuscire a mantenere la propria posizione. In difficoltà nelle fasi di frenata e di accelerazione, lo spagnolo è presto scivolato nelle retrovie, intorno alla 21esima posizione, decidendo infine, al nono giro, di abbandonare la competizione per evitare di sforzare ulteriormente il dito infortunato.

Il bilancio del weekend sotto il punto di vista tecnico resta comunque positivo. La squadra è consapevole di essere riuscita a realizzare un buon lavoro di messa a punto della moto e guarda con fiducia il prossimo appuntamento di Aragón in Spagna in programma il 2 e 3 aprile 2016.

Marco Barnabò, Principal Manager: "Siamo ovviamente dispiaciuti per come si sia concluso il weekend, ma sapevamo che non sarebbe stato semplice qui in Thailandia con così poco tempo di recupero a disposizione di Xavi dopo l’operazione al dito. È stato molto bravo durante il fine settimana e siamo contenti per i risultati che è riuscito ad ottenere. Oggi purtroppo ha raggiunto il suo limite e quando ha dovuto lottare all’interno del gruppo, gli è stato impossibile seguire le stesse traiettorie degli altri piloti, dovendo gestire la moto in maniera diversa. Siamo comunque positivi e fiduciosi! Ora aspettiamo di tornare in pista ad Aragon fra qualche settimana, sperando che la pausa permetta a Forés di recuperare completamente! Ci riscatteremo sicuramente! Ringrazio Xavi e tutta la squadra per il loro grande lavoro, Ducati e i nostri sponsor per il loro supporto".

Xavi Forés: "Purtroppo oggi il dito mi ha causato più problemi del solito. Dopo la partenza mi sono trovato in un gruppetto di piloti e ho avuto difficoltà a mantenere i loro stessi riferimenti. Sono andato lungo diverse volte perdendo posizioni e faticando a rimontare. Alla fine la situazione è diventata ingestibile e ho preferito rientrare al box. Mi dispiace molto per come si sia concluso il weekend, ma ora il mio obiettivo è quello di recuperare il più in fretta possibile per essere al 100% ad Aragon. Ringrazio tutto il team per il supporto che mi sta dando. Insieme stiamo facendo un gran lavoro e sono convinto che presto riusciremo a dare il nostro meglio".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Buriram
Sub-evento Domenica
Circuito Chang International Circuit
Piloti Javier Fores
Team Barni Racing Team
Articolo di tipo Ultime notizie