Il debutto di Locatelli: “Yamaha potente, voglio girare ancora”

Andrea Locatelli ha debuttato in Superbike in occasione della giornata di test ad Estoril. Ha avuto una prima presa di contatto con la Yamaha del team Pata e ha notato la grande potenza del motore rispetto alla 600. Per lui sarà importante continuare a macinare chilometri per arrivare pronto all’inizio della stagione.

Il debutto di Locatelli: “Yamaha potente, voglio girare ancora”

Il 2020 è sicuramente un anno memorabile per Andrea Locatelli, che si è laureato campione del mondo al debutto in Supersport, battendo anche i record del leggendario Kenan Sofuoglu. Ma per il pilota bergamasco è iniziato il 2021, che rappresenterà una stagione di grandi cambiamenti: approdato in Superbike con il team Yamaha Pata, l’italiano è già sceso in pista per un assaggio di quella che sarà la sua nuova avventura.

Sul Circuito di Estoril infatti, le derivate di serie hanno completato una giornata di test in vista del 2021. Piloti e squadre sono stati costretti a fermarsi in anticipo a causa della pioggia, ma Locatelli ha avuto la possibilità di iniziare a conoscere la moto e familiarizzare con la nuova categoria: “Sfortunatamente non abbiamo potuto completare molti giri, ha iniziato a piovere e ci siamo dovuti fermare ai box. Ma le sensazioni sono molto buone e la moto è bella, va forte ed è molto veloce, non l’avevo mai provata. Comunque sono contento ed anche i ragazzi sono un gran team, sono sicuro che potremo fare un bel lavoro. Nel primo giro ho iniziato a capire la moto ed anche questo è molto importante. Sono sicuro che lavoreremo molto, perché ci concentreremo sul motore, sull’elettronica. Sono sicuro che possiamo essere veloci”.

Leggi anche:

Indubbiamente Locatelli dovrà adattarsi alla classe regina delle derivate di serie, più potente e complessa della 600, da lui dominata in questo 2020 appena concluso. Il portacolori Yamaha spiega cosa lo ha colpito maggiormente ad una prima presa di contatto con la Superbike: “Non avevo mai guidato una Superbike e questa è molto diversa. Il feeling è simile, ma il motore è molto potente. È un punto molto importante riuscire a capire come sfruttare la potenza del motore, ma con l’elettronica dobbiamo ancora lavorare tanto ed adottare soluzioni curva dopo curva. Ma sarà importante continuare a girare per familiarizzare con la moto ed accumulare chilometri, perché sarà importante per la costanza e per il ritmo, ma ce la faremo”.

Sarà ora fondamentale continuare a girare e si presenterà l’occasione nei prossimi test, in programma a Jerez de la Frontera: “Credo sia possibile girare a Jerez prima della fine dell’anno, è importante anche provare a guidare per accumulare chilometri, perché per me è tutto nuovo, ma voglio arrivare bene alla stagione per iniziare questa avventura e fare bene già alla prima gara. Ma ora con i ragazzi capiremo qual è la direzione giusta da prendere nei test, ci sarà anche da capire come sarà la situazione Covid, ma sono sicuro che faremo un grande lavoro”.

È tempo di proiettarsi verso il futuro, che riserva molte sorprese ad Andrea Locatelli. Prima di lanciarsi verso il 2021, fa un breve bilancio del suo meraviglioso 2020, che ha gettato le basi per l’approdo in Superbike: “È stata una stagione incredibile, siamo stati forti in tutte le gare, abbiamo battuto tanti record. Anche con il team Bardahl Evan Bros abbiamo fatto un grande lavoro, non abbiamo mai commesso un errore. Questo è importante per me, per il mio futuro. Sono un campione del mondo e ne sono molto felice. Ora non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura e spero di poter fare un ottimo lavoro in Superbike”.

Andrea Locatelli, Pata Yamaha

Andrea Locatelli, Pata Yamaha
1/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Locatelli, Pata Yamaha

Andrea Locatelli, Pata Yamaha
2/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Locatelli, Pata Yamaha

Andrea Locatelli, Pata Yamaha
3/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Locatelli, Pata Yamaha

Andrea Locatelli, Pata Yamaha
4/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Locatelli, Pata Yamaha

Andrea Locatelli, Pata Yamaha
5/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Locatelli, Pata Yamaha

Andrea Locatelli, Pata Yamaha
6/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Locatelli, Pata Yamaha

Andrea Locatelli, Pata Yamaha
7/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Locatelli, Pata Yamaha

Andrea Locatelli, Pata Yamaha
8/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Locatelli, Pata Yamaha

Andrea Locatelli, Pata Yamaha
9/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Locatelli, Pata Yamaha

Andrea Locatelli, Pata Yamaha
10/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Locatelli, Pata Yamaha

Andrea Locatelli, Pata Yamaha
11/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Locatelli, Pata Yamaha

Andrea Locatelli, Pata Yamaha
12/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Rinaldi, l’esordio ufficiale: “Il feeling con la Ducati è buono”

Articolo precedente

Rinaldi, l’esordio ufficiale: “Il feeling con la Ducati è buono”

Prossimo Articolo

Redding: “Nel 2021 voglio essere in testa all’ultimo round”

Redding: “Nel 2021 voglio essere in testa all’ultimo round”
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WSBK
Evento Test ad Estoril Ottobre
Location Circuito Estoril
Piloti Andrea Locatelli
Team Yamaha Pata
Autore Lorenza D'Adderio
I 10 piloti MotoGP che hanno fatto la storia della Superbike Prime

I 10 piloti MotoGP che hanno fatto la storia della Superbike

Superbike e MotoGP hanno sempre viaggiato in parallelo, ma spesso si sono incrociate attraverso i piloti, che hanno messo la propria firma sia nelle derivate di serie sia nel mondiale prototipi, scrivendo pagine importanti della storia di entrambe le categorie.

WSBK
6 feb 2021
WSBK 2021: si apre la caccia a Rea Prime

WSBK 2021: si apre la caccia a Rea

Si è conclusa la due giorni di test pre-stagionali per la Superbike sulla pista di Jerez. Il tracciato spagnolo, però, è stato oggetto di incessante pioggia, che ha costretto i team a rimanere ai box per lungo tempo. Ecco cosa ci aspetta per questo 2021 del mondiale delle derivate di serie

WSBK
23 gen 2021
SBK, i 10 migliori momenti della stagione 2020 Prime

SBK, i 10 migliori momenti della stagione 2020

La stagione 2020 del mondiale Superbike ci ha regalato momenti intensi e gare memorabili. Abbiamo selezionato i migliori dieci momenti del campionato, in attesa di ripartire con la stagione 2021, in cui assisteremo a nuovi emozionanti pezzi di storia da scrivere e ricordare.

WSBK
21 gen 2021
Honda, il rientro ufficiale di HRC ha progetti ambiziosi Prime

Honda, il rientro ufficiale di HRC ha progetti ambiziosi

Honda è tornata in veste ufficiale nel mondiale Superbike grazie al supporto di HRC, con un progetto rinnovato. Nel 2020 ha raccolto un podio, il primo di una lunga serie, spera la squadra giapponese, che vuole tornare in vetta il prima possibile.

WSBK
15 gen 2021
Fotogallery: Rea, il sei volte campione diventato leggenda Prime

Fotogallery: Rea, il sei volte campione diventato leggenda

Ripercorriamo con una serie di immagini i sei titoli mondiali vinti da Jonathan Rea, ormai diventato leggenda della Superbike. Dal 2015 al 2020 nessuno è stato in grado di fermare il suo dominio e nel 2021 Kawasaki-Rea sarà ancora il binomio da battere.

WSBK
8 gen 2021
Yamaha, la terza forza nel mondiale SBK dal futuro giovane Prime

Yamaha, la terza forza nel mondiale SBK dal futuro giovane

Nella lotta fra Kawasaki e Ducati si è inserita Yamaha, che sta crescendo in maniera progressiva diventando la terza forza in campo nel mondiale Superbike. Dal 2021 inoltre vanterà una rosa di piloti giovani ed è già proiettata verso il futuro.

WSBK
1 gen 2021
Kawasaki-Rea, il binomio vincente che vuole ancora battere record Prime

Kawasaki-Rea, il binomio vincente che vuole ancora battere record

Jonathan Rea e Kawasaki hanno conquistato il sesto titolo consecutivo piloti e costruttori. Il 2020 è solo l’ennesimo anno ricco di successi per il binomio da record, che punta a confermarsi ancora nel 2021 con la nuova ZX-10RR.

WSBK
21 dic 2020
Ducati, l’anti-Rea rimane incompiuta. Ancora una volta Prime

Ducati, l’anti-Rea rimane incompiuta. Ancora una volta

Ducati ha concluso la stagione 2020 ad un solo punto da Kawasaki nella classifica costruttori. La casa di Borgo Panigale ha sfiorato il titolo, perdendo il confronto con Rea anche nella classifica dei piloti. Ma cosa è mancato al team italiano per mettere un freno allo strapotere del sei volte campione del mondo? Ducati riparte da questo interrogativo in vista di un 2021 ambizioso.

WSBK
19 dic 2020