Honda apre il suo nuovo corso in SBK con la CBR SP2 e Red Bull

Oggi la Casa giapponese ha presentato la sua nuova arma e la squadra a Salisburgo: sede non affatto casuale, perché ora Red Bull è il nuovo main sponsor. Accanto al confermato Hayden arriva in squadra Bradl.

Honda apre il suo nuovo corso in SBK con la CBR SP2 e Red Bull
Le moto di Nicky Hayden, Honda World Superbike Team, Stefan Bradl, Honda World Superbike Team
Nicky Hayden, Honda World Superbike Team, Stefan Bradl, Honda World Superbike Team
La moto di Stefan Bradl, Honda World Superbike Team
Nicky Hayden, Honda World Superbike Team, Stefan Bradl, Honda World Superbike Team
Nicky Hayden, Honda World Superbike Team, Stefan Bradl, Honda World Superbike Team
La moto di Stefan Bradl, Honda World Superbike Team
La moto di Nicky Hayden, Honda World Superbike Team
La moto di Stefan Bradl, Honda World Superbike Team
Nicky Hayden, Honda World Superbike Team, Stefan Bradl, Honda World Superbike Team

Il nuovo corso della Honda nella World Superbike è incominciato ufficialmente questo pomeriggio con la presentazione a Salisburgo del team che dovrà tornare ai fasti di un tempo nel Mondiale dedicato alle moto derivate di serie.

La cerimonia si è tenuta in un capannone di proprietà Red Bull all'aeroporto della cittadina austriaca. Una sede tutt'altro che casuale, visto che l'energy drink è il nuovo main sponsor della squadra, che ora si chiama Red Bull Honda Superbike Team, e che la cosa è ben evidente sulle carene. Finalmente poi è stata svelata la nuova Honda CBR1000RR Fireblade SP2. La Casa nipponica si è affidata nuovamente al team Ten Kate per la preparazione della moto che dovrà riscattare stagioni piuttosto difficili.

Se il 2016 è stato l'anno del ritorno al successo (grazie all'esordiente Nicky Hayden sotto il diluvio di Sepang), il 2017 dovrà rappresentare un'annata di ulteriore crescita. La nuova CBR SP2 promette molto sin a prima vista. Più snella nelle forme, più cattiva e, almeno sulla carta, prestazionalmente più veloce.

La moto ha debuttato nei primi test invernali 2017 svolti a gennaio sul tracciato di Jerez de la Frontera, mostrando di essere comprensibilmente ancora acerba e con un notevole bisogno di sviluppo. Pare però che il potenziale ci sia. Le prove successive di Portimao hanno lasciato intravedere cose molto interessanti per il team.

Non solo la moto, perché quest'anno Honda potrà avvalersi su una nuova line up piloti. Partito Michael van der Mark verso altri lidi - leggasi Yamaha - in Honda è approdato Stefan Bradl. Il tedesco arriva da una stagione e mezza in Aprilia, ma in MotoGP. Per lui il 2017 sarà l'anno di debutto in Superbike (con la Casa giapponese è un ritorno, ha corso con LCR in MotoGP dal 2012 al 2014), ma punta subito a lasciare un segno importante nella categoria. Confermato invece Nicky Hayden, che sarà chiamato a svolgere il ruolo di prima guida perché diventato il rider con più esperienza all'interno del team.

La sensazione è che la Honda CBR1000RR Fireblade SP2 potrebbe avere bisogno di un grande lavoro di messa a punto, un lavoro di fino, per essere davvero competitiva a livello di Kawasaki e Ducati. Honda andrà così in contro a un inizio di stagione forse al di sotto delle aspettative, ma con il passare delle gare se sarà imboccata la giusta strada dello sviluppo allora Hayden e Bradl potranno anche dire la propria per vincere qualche manche, in attesa di un 2018 da trascorrere con continuità ai vertici.

condivisioni
commenti
De Angelis: "I test di Jerez utili per lavorare sull'elettronica della Ninja"

Articolo precedente

De Angelis: "I test di Jerez utili per lavorare sull'elettronica della Ninja"

Prossimo Articolo

Fotogallery: la Honda CBR1000RR Fireblade SP2 griffata Red Bull

Fotogallery: la Honda CBR1000RR Fireblade SP2 griffata Red Bull
Carica commenti
Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti" Prime

Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti"

In questo nuovo appuntamento con Il Rosa dei Motori, Lorenza D'Adderio intervista Ana Carrasco. La campionessa del Mondiale SSP300 del 2018 si racconta, evidenziando quanto l'ottimismo e l'entusiasmo siano ingredienti fondamentali per chi, come lei, ha dovuto recuperare le forze dopo un tremendo infortunio. Una motociclista temeraria e di talento, che non è indifferente a un altro grande campione come Jonathan Rea...

WSBK
22 lug 2021
BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita? Prime

BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita?

Tom Sykes e Michael van der Mark difficilmente dimenticheranno il round di Donington, grazie ai podi conquistati e alla solidità mostrata durante tutto il weekend. BMW convince e non vuole che questi risultati siano una tantum. L’obiettivo in Olanda è dimostrare di essere cresciuti davvero e di poter dire la propria, dando prova del fatto che Donington è stato solo il punto di partenza di una rinascita.

WSBK
9 lug 2021
Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale? Prime

Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale?

Scott Redding mette in archivio il round di Donington, il peggiore della sua stagione fino ad ora. Due zeri e neanche un podio sono il bilancio di un weekend che potrebbe segnare la fine della lotta iridata. "Difficile ma non impossibile", dice Redding. Ma da Assen serve la svolta.

WSBK
6 lug 2021
Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita" Prime

Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita"

In questa puntata de "Il Rosa dei Motori", Lorenza D'Adderio intervista Mara Soto, meccanico Kawasaki nel team impegnato nel mondiale Superbike. Un viaggio attraverso i ricordi, gli obiettivi di una giovane ragazza che realizza il sogno di lavorare al fianco di un grande campione come Jonathan Rea.

WSBK
1 lug 2021
SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea? Prime

SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea?

Scott Redding doveva essere l’uomo incaricato di fermare il dominio di Jonathan Rea, eppure lascia Misano con l’amaro in bocca e con un distacco in classifica importante, considerando la solidità di Rea e Razgatlioglu, i due che lo precedono. Il turco convince e si avvicina il leader del mondiale. È dunque il pilota Yamaha il vero anti-Rea?

WSBK
15 giu 2021
WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation Prime

WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation

Prima puntata podcast di Debriefing WSBK, in cui Lorenza D'Adderio e Giacomo Rauli commentano il round di Misano Adriatico della classe regina delle moto derivate di serie. Buon ascolto!

WSBK
13 giu 2021
SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto? Prime

SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto?

Jonathan Rea conquista due gare su tre nel weekend dell’Estoril e allunga in classifica, approfittando di un passo falso di Scott Redding, scivolato in Gara 2 e ora inseguitore con un distacco già piuttosto importante.

WSBK
2 giu 2021
Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni Prime

Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni

Jonathan Rea ha dominato due delle tre gare disputate ad Aragon, round di apertura della stagione SBK. Il pilota Kawasaki è stato più forte dei limiti imposti dal regolamento e gli avversari devono già correre ai ripari.

WSBK
26 mag 2021