Haslam senza sella ma con opzioni: 2020 in Honda?

Alla fine della stagione del mondiale Superbike in Qatar, Leon Haslam conclude la parentesi con Kawasaki e parla di varie opzioni per il prossimo anno, tra cui un probabile arrivo in Honda, a fianco di Alvaro Bautista.

Haslam senza sella ma con opzioni: 2020 in Honda?
Carica lettore audio

Dopo il finale di stagione della Superbike in Qatar, Leon Haslam deve lasciare a Kawasaki per fare spazio ad Alex Lowes. A parte la vittoria alla prestigiosa 8 Ore di Suzuka, la stagione di Haslam è stata ricca di alti e bassi. Mentre Jonathan Rea, suo compagno di squadra, si è assicurato il quinto titolo mondiale consecutivo, Haslam ha faticato, accusando più problemi. Il britannico ha concluso la sua stagione di rientro nel mondiale delle derivate di serie in settima posizione nella classifica generale. Ma come continueranno le cose nel 2020?

Haslam parla del proprio futuro: “Non è cambiato molto, ma ci sono stati molti colloqui. Voglio rimanere nel campionato mondiale Superbike ed essere competitivo e sto aspettando ulteriori informazioni per farlo accadere”.

Leon Haslam, Kawasaki Racing Team
Leon Haslam, Kawasaki Racing Team
1/6

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Leon Haslam, Kawasaki Racing Team
Leon Haslam, Kawasaki Racing Team
2/6

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Leon Haslam, Kawasaki Racing Team
Leon Haslam, Kawasaki Racing Team
3/6

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Leon Haslam, Kawasaki Racing Team
Leon Haslam, Kawasaki Racing Team
4/6

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Leon Haslam, Kawasaki Racing Team
Leon Haslam, Kawasaki Racing Team
5/6

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Leon Haslam, Kawasaki Racing Team
Leon Haslam, Kawasaki Racing Team
6/6

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Le voci che si rincorrono danno Haslam in arrivo nel team di Puccetti. Infatti nessun successore di Toprak Razgatlioglu è stato ancora annunciato: “Ad essere onesti, non esiste un'opzione davvero buona che mi permetta di essere competitivo”.

Ma non solo Puccetti. Le indiscrezioni nate nel paddock affermano che Haslam sia molto vicino a firmare un accordo con Honda e che diventerebbe quindi compagno di squadra di Alvaro Bautista: “Ci sono molti team che sono venuti da me, ma stiamo ancora aspettando alcune informazioni”, commenta il pilota inglese, che è venuto a conoscenza del test segreto svolto da Stefan Bradl a Suzuka.

Nella stagione che si è appena conclusa, Haslam è stato condizionato in pista da alcuni problemi di salute. Non si sa quali siano le possibilità di vederlo pienamente in forma nel 2020 e l’ormai ex pilota Kawasaki commenta: "La caviglia presenta un po’ di problemi e la mobilità è limitata a causa di una caduta nel 2017. Quest'anno mi sono sottoposto a due interventi chirurgici per rimuovere le parti stabilizzanti dalla caviglia”.

condivisioni
commenti
Melandri esclusivo: “Non volevo finisse così, ma ho dato il mio meglio”
Articolo precedente

Melandri esclusivo: “Non volevo finisse così, ma ho dato il mio meglio”

Prossimo Articolo

Ufficiale: la SBK correrà a Barcellona nel 2020

Ufficiale: la SBK correrà a Barcellona nel 2020