Haslam: "Biaggi e Bayliss hanno vinto a 40 anni. Posso farcela!"

Il pilota del team Honda HRC punta ancora all'iride a 37 anni suonati, affermando di voler imitare quanto fatto da Max Biaggi e Troy Bayliss.

Haslam: "Biaggi e Bayliss hanno vinto a 40 anni. Posso farcela!"

Leon Haslam ha da poco festeggiato i 37 anni, spegnendo le candeline il 31 maggio scorso. Tanti piloti, a quell'età, hanno già appeso il casco al chiodo da tempo, ma non lui. Il pilota britannico, neo alfiere del team Honda HRC in World Superbike, sente di avere ancora qualcosa da dire nel Mondiale dedicato alle moto derivate di serie, pensa di poter dare ancora tanto al suo nuovo team, ma anche - se non soprattutto - a se stesso.

Il pilota nativo di Ealing, nel Regno Unito, ha concesso un'intervista a wsbk.com, il sito ufficiale della categoria mondiale gestita dalla Dorna, spiegando per quale motivo abbia deciso di accettare la proposta di Honda arrivata nel 2019.

"Quando Lo scorso anno Honda mi cercò dissi subito di sì. A HRC non chiesi nemmeno quale sarebbe stata la mia squadra e la mia moto. In questi casi non devi fare altro che accettare e firmare il contratto. Avevo anche altre proposte che mi erano arrivate, ma sapevo bene che Honda sarebbe stata la migliore e avrei potuto ottenere quello che volevo".

La sua età, come detto, è stata sufficiente a tanti per dire basta. Lui, invece, ha un obiettivo chiaro in mente. L'unico possibile per tutti i piloti di alto livello che corrono in una categoria mondiale: vincere il titolo. Per altro, Leon ha fatto nomi celebri che, non tanto tempo fa, sono riusciti nell'impresa di vincere un iride in età sportivamente avanzata.

"In Superbike ci sono stati piloti del calibro di Max Biaggi, il quale ha vinto il Mondiale a 40 anni con Aprilia, oppure Troy Bayliss. Se ci sono riusciti loro, posso farcela anche io".

Per concludere il suo intervento, Haslam ha ribadito la sua fiducia al suo nuovo team, che sembra avere tutto  - risorse e competenza tecnica - per portarlo a vincere quel titolo che ancora lo sta trattenendo nel mondo delle corse.

"Sappiamo di dover crescere, ma il progetto di Honda è sicuramente vincente. Per questo in questi mesi sono rimasto in contatto quotidianamente con i tecnici per capire come poter migliorare la moto".

condivisioni
commenti
SBK, MV Agusta pianifica il rientro nel Mondiale con la F4

Articolo precedente

SBK, MV Agusta pianifica il rientro nel Mondiale con la F4

Prossimo Articolo

Pedercini: "Rinati con passione: Cortese anche nel 2021"

Pedercini: "Rinati con passione: Cortese anche nel 2021"
Carica commenti
SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea? Prime

SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea?

Scott Redding doveva essere l’uomo incaricato di fermare il dominio di Jonathan Rea, eppure lascia Misano con l’amaro in bocca e con un distacco in classifica importante, considerando la solidità di Rea e Razgatlioglu, i due che lo precedono. Il turco convince e si avvicina il leader del mondiale. È dunque il pilota Yamaha il vero anti-Rea?

WSBK
15 giu 2021
WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation Prime

WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation

Prima puntata podcast di Debriefing WSBK, in cui Lorenza D'Adderio e Giacomo Rauli commentano il round di Misano Adriatico della classe regina delle moto derivate di serie. Buon ascolto!

WSBK
13 giu 2021
SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto? Prime

SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto?

Jonathan Rea conquista due gare su tre nel weekend dell’Estoril e allunga in classifica, approfittando di un passo falso di Scott Redding, scivolato in Gara 2 e ora inseguitore con un distacco già piuttosto importante.

WSBK
2 giu 2021
Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni Prime

Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni

Jonathan Rea ha dominato due delle tre gare disputate ad Aragon, round di apertura della stagione SBK. Il pilota Kawasaki è stato più forte dei limiti imposti dal regolamento e gli avversari devono già correre ai ripari.

WSBK
26 mag 2021
SBK, inizia il 2021: Rea non abdica, ma i rivali pressano Prime

SBK, inizia il 2021: Rea non abdica, ma i rivali pressano

Inizia la stagione 2021 del mondiale Superbike e c’è fermento per il nuovo campionato che è alle porte. Sarà ancora Rea a dettare legge o dovrà cedere lo scettro dopo sei titoli mondiali?

WSBK
19 mag 2021
SBK: per Ducati e Yamaha il ‘Gioco del Trono’ parte dai test Prime

SBK: per Ducati e Yamaha il ‘Gioco del Trono’ parte dai test

I test di Aragon svolti da Ducati e Yamaha hanno chiarito le idee alle squadre e lasciato alcuni dubbi che verranno dissipati solamente con l’inizio della stagione. L’unica certezza è che al momento i due team impegnati al Motorland possono essere davvero i veri contendenti al titolo 2021, in una stagione che vede Rea ancora come l’uomo da battere.

WSBK
14 apr 2021
Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’ Prime

Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’

Gli ultimi test collettivi svolti a Barcellona si sono conclusi nel segno di Jonathan Rea, che ancora una volta appare come l’uomo da battere. Ma Ducati e Yamaha non stanno a guardare e si candidano come le due squadre pronte a fermare il dominio Kawasaki.

WSBK
4 apr 2021
Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo Prime

Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo

Il team Aruba.it Racing – Ducati ha presentato la Panigale V4R che sarà incaricata di fermare il dominio Kawasaki. Ma le innovazioni della pioniera Casa bolognese e la determinazione dei piloti saranno in grado di mettere un freno a Rea?

WSBK
25 mar 2021