Gara 1 da dimenticare per Ducati. Davies chiude 4° in rimonta

Non è stata una Gara 1 facile per il team Ducati Superbike. A Misano Chaz Davies è stato costretto a una grande rimonta, poi chiusa al quarto posto. Davide Giugliano è invece caduto al secondo giro quando era terzo assoluto.

Gara 1 da dimenticare per Ducati. Davies chiude 4° in rimonta
Chaz Davies, Aruba.it - Ducati SBK, Ducati 1199 Panigale R
Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team
Chaz Davies, Aruba.it Racing - Ducati
Ducati 1199 Panigale R senza carena
Davide Giugliano, Aruba.it Racing - Ducati SBK, casco celebrativo
Davide Giugliano, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team
Davide Giugliano, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team
Davide Giugliano, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team
Davide Giugliano Aruba.it Racing - Ducati
Davide Giugliano, Aruba.it Racing-Ducati

Giornata difficile per il team Aruba.it Racing - Ducati a Misano. Dopo una FP3 incoraggiante conclusa da Chaz Davies e Davide Giugliano in seconda e quarta posizione rispettivamente, il gallese e l’italiano hanno faticato con gli pneumatici da qualifica, chiudendo la Superpole in terza fila. Alla partenza di Gara 1, Davies è rimasto suo malgrado coinvolto in una serie di contatti alla prima curva e, costretto a transitare nella via di fuga, si è riunito al gruppo in ultima posizione. Giugliano invece, protagonista di un’ottima partenza, si è portato al terzo posto.

Al secondo giro, tuttavia, l’italiano è scivolato a bassa velocità alla curva 14, per poi riprendere la corsa all’ultimo posto ad oltre venti secondi dalla vetta. Davies nel frattempo ha dato inizio ad una rimonta entusiasmante, compiendo ben 18 sorpassi e mostrando anche il passo di gara più competitivo fino a chiudere in quarta posizione. Gara stoica anche per Giugliano, che nonostante il cupolino danneggiato ha stretto i denti per tagliare il traguardo al quattordicesimo posto.

Il team Aruba.it Racing - Ducati tornerà in pista domani per Gara 2, fissata per le ore 13:00 locali (CET).

Chaz Davies (Aruba.it Racing - Ducati #7) – 4º
“Peccato per il contatto alla partenza che mi ha costretto ad uscire di pista nella via di fuga, ma sono cose che possono capitare nelle corse, specialmente dopo una qualifica complicata. Purtroppo, con la gomma da tempo il posteriore ha iniziato a spingere molto, alterando il comportamento della moto. Tuttavia, sono davvero soddisfatto del passo che siamo riusciti a tenere in gara. Se non altro la rimonta è stata divertente, peccato aver mancato di poco il podio. Domani è un altro giorno e, con una buona partenza, avremo la nostra occasione”.

Davide Giugliano (Aruba.it Racing - Ducati #34) – 14º
“Sono molto dispiaciuto, per me e per la mia squadra, perché eravamo riusciti a fare un’ottima partenza ed avremmo potuto raccogliere un grande risultato. Nella scivolata, la moto non ha riportato danni se non la rottura del cupolino. Era importante finire la gara, prendendo tutti i punti possibili. Inizialmente ho faticato a riprendere il ritmo, ma gradualmente siamo riusciti a rimontare e sul finale eravamo veloci come i primi. Siamo competitivi e sicuramente ci rifaremo domani”.

Ernesto Marinelli, Direttore Progetto Superbike
“Oggi la Superpole ci ha reso la vita un po’ più complicata. Con le gomme da gara, sia Chaz che Davide erano stati molto competitivi, ma partire dalla terza fila li ha penalizzati. Davide era scattato bene, purtroppo è scivolato ma ha comunque ripreso la corsa. Chaz è stato il più veloce in pista nella seconda parte di gara, recuperando quasi cinque secondi ai primi, ma la carambola iniziale lo ha penalizzato. Abbiamo comunque dimostrato di avere un ottimo potenziale e, con una partenza meno sfortunata, potremo rifarci domani”.

condivisioni
commenti
Rea: "Non ho sentito la pressione di Tom". Sykes: "Passare? Difficile"

Articolo precedente

Rea: "Non ho sentito la pressione di Tom". Sykes: "Passare? Difficile"

Prossimo Articolo

Un sorpasso capolavoro regala a Rea la doppietta a Misano Adriatico!

Un sorpasso capolavoro regala a Rea la doppietta a Misano Adriatico!
Carica commenti
Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti" Prime

Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti"

In questo nuovo appuntamento con Il Rosa dei Motori, Lorenza D'Adderio intervista Ana Carrasco. La campionessa del Mondiale SSP300 del 2018 si racconta, evidenziando quanto l'ottimismo e l'entusiasmo siano ingredienti fondamentali per chi, come lei, ha dovuto recuperare le forze dopo un tremendo infortunio. Una motociclista temeraria e di talento, che non è indifferente a un altro grande campione come Jonathan Rea...

WSBK
22 lug 2021
BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita? Prime

BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita?

Tom Sykes e Michael van der Mark difficilmente dimenticheranno il round di Donington, grazie ai podi conquistati e alla solidità mostrata durante tutto il weekend. BMW convince e non vuole che questi risultati siano una tantum. L’obiettivo in Olanda è dimostrare di essere cresciuti davvero e di poter dire la propria, dando prova del fatto che Donington è stato solo il punto di partenza di una rinascita.

WSBK
9 lug 2021
Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale? Prime

Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale?

Scott Redding mette in archivio il round di Donington, il peggiore della sua stagione fino ad ora. Due zeri e neanche un podio sono il bilancio di un weekend che potrebbe segnare la fine della lotta iridata. "Difficile ma non impossibile", dice Redding. Ma da Assen serve la svolta.

WSBK
6 lug 2021
Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita" Prime

Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita"

In questa puntata de "Il Rosa dei Motori", Lorenza D'Adderio intervista Mara Soto, meccanico Kawasaki nel team impegnato nel mondiale Superbike. Un viaggio attraverso i ricordi, gli obiettivi di una giovane ragazza che realizza il sogno di lavorare al fianco di un grande campione come Jonathan Rea.

WSBK
1 lug 2021
SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea? Prime

SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea?

Scott Redding doveva essere l’uomo incaricato di fermare il dominio di Jonathan Rea, eppure lascia Misano con l’amaro in bocca e con un distacco in classifica importante, considerando la solidità di Rea e Razgatlioglu, i due che lo precedono. Il turco convince e si avvicina il leader del mondiale. È dunque il pilota Yamaha il vero anti-Rea?

WSBK
15 giu 2021
WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation Prime

WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation

Prima puntata podcast di Debriefing WSBK, in cui Lorenza D'Adderio e Giacomo Rauli commentano il round di Misano Adriatico della classe regina delle moto derivate di serie. Buon ascolto!

WSBK
13 giu 2021
SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto? Prime

SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto?

Jonathan Rea conquista due gare su tre nel weekend dell’Estoril e allunga in classifica, approfittando di un passo falso di Scott Redding, scivolato in Gara 2 e ora inseguitore con un distacco già piuttosto importante.

WSBK
2 giu 2021
Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni Prime

Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni

Jonathan Rea ha dominato due delle tre gare disputate ad Aragon, round di apertura della stagione SBK. Il pilota Kawasaki è stato più forte dei limiti imposti dal regolamento e gli avversari devono già correre ai ripari.

WSBK
26 mag 2021