WSBK
31 lug
Evento concluso
31 lug
Canceled
07 ago
SSP300 Gara 2 in
1 giorno
21 ago
Postponed
G
Aragon
28 ago
Prossimo evento tra
20 giorni
G
Barcelona
18 set
Prossimo evento tra
41 giorni
G
Magny-Cours
02 ott
Prossimo evento tra
55 giorni
G
Villicum
09 ott
Prossimo evento tra
62 giorni
G
Misano
06 nov
Prossimo evento tra
90 giorni

Freni di Rinaldi guasti, Redding duro con il team: “Niente scuse”

condivisioni
commenti
Freni di Rinaldi guasti, Redding duro con il team: “Niente scuse”
Di:
Tradotto da: Lorenza D'Adderio
31 lug 2020, 19:00

Michael Ruben Rinaldi cade nelle FP1 a causa di un freno montato in modo errato, il suo compagno di marca Scott Redding critica il team GoEleven.

Michael Ruben Rinaldi ha mostrato grande coraggio nella ripartenza del mondiale Superbike a Jerez de la Frontera. Il pilota del team GoEleven ha firmato il miglior tempo nella seconda sessione di prove libere, sebbene abbia vissuto un violento momento sorprendente durante la sessione mattutina.

Alla frenata della Curva 6, dopo il lungo rettilineo posteriore, la pressione del freno sulla Ducati Panigale V4R è diminuita e Rinaldi si è trovato costretto saltare giù dalla moto. Purtroppo però non è stata la prima volta che la perdita di freni di GoEleven ha messo a rischio la salute del pilota.

Rinaldi spiega: “Ho avuto un piccolo problema con il freno al mattino. Dopo non sono stato in grado di continuare la sessione. È stato un errore umano. Ho perso la pressione del freno. All'inizio della frenata, il freno ha funzionato, ma poi la pressione è diminuita. Non ho potuto fermare la moto, così ho deciso di saltare giù”.

Scott Redding

Scott Redding findet klare Worte für die Pannen bei GoEleven

Foto: Ducati

Proprio il team GoEleven aveva fatto notizia all’evento Superbike in Thailandia un anno fa, sempre a causa di un problema del sistema frenante. All’epoca era Eugene Laverty a correre nel team. Secondo il compagno di marca di Rinaldi, Scott Redding, non ci sono scuse: “È la stessa squadra con lo stesso problema. La situazione è assolutamente identica. Gli stessi meccanici lavorano nel box. Non dovrebbe mai accadere una volta, figuriamoci due o tre. Nella mia squadra non abbiamo questo problema”.

Redding: “Temperature folli, il corpo è al limite”

Articolo precedente

Redding: “Temperature folli, il corpo è al limite”

Prossimo Articolo

SBK, Jerez, Libere 3: svetta van der Mark, Rea insegue

SBK, Jerez, Libere 3: svetta van der Mark, Rea insegue
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WSBK
Evento Jerez
Sotto-evento SBK FP1
Piloti Michael Ruben Rinaldi
Autore Sebastian Fränzschky