WSBK
27 set
-
29 set
Evento concluso
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso

Fogarty: "Bautista è l'unico che può togliere il Mondiale a Rea"

condivisioni
commenti
Fogarty: "Bautista è l'unico che può togliere il Mondiale a Rea"
Di:
Co-autore: Sebastian Fränzschky
19 dic 2018, 12:11

Il quattro volte iridato della Superbike Carl Fogarty è convinto che Alvaro Bautista sia l'unico pilota che ha una speranza di battere Jonathan Rea nella prossima stagione.

Dopo aver perso il suo posto sulla griglia della MotoGP per il 2019, Bautista è stato scelto dalla Ducati per prendere il posto di Marco Melandri accanto a Chaz Davies e portare al debutto la nuova Panigale V4 R, sulla quale è salito per la prima volta il mese scorso a Jerez.

Il veterano spagnolo è stato il pilota più veloce della Ducati in entrambe le giornate di test sul tracciato andaluso, ed ha chiuso alle spalle di Rea in quella di apertura.

Fogarty, che ha vinto tutti i suoi quattro titoli in SBK con la Ducati, crede che Bautista rappresenti la miglior opportunità per il campionato di andare a spezzare il dominio del britannico della Kawasaki.

Rea ha conquistato il suo quarto titolo consecutivo quest'anno, pareggiando i conti proprio con Fogarty, superando però il suo primato a livello di vittorie di manche.

"La V4 è un qualcosa di emozionante per la Ducati" ha detto Fogarty a Motorsport.com durante un evento al Dainese Store di Londra. "Tutti vogliono vedere se riusciranno a sfidare Jonathan e la Kawasaki l'anno prossimo".

"Bautista è l'unico a poter togliere il titolo a Jonathan. E' più forte di Chaz. Non so se Alvaro sia abbastanza forte per vincere il campionato, ma è più forte di Chaz".

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team

Photo by: Gold and Goose / LAT Images

La versione bicilindrica della Panigale è stata la prima moto nella storia della Ducati a non vincere il titolo in SBK, qualcosa per cui Fogarty ritiene responsabili soprattutto i piloti.

"I piloti non erano abbastanza forti secondo me" ha detto. "La moto era abbastanza buona per vincere, ma non i piloti".

"Chaz ha guidato molto bene un anno, ha vinto le ultime sei gare tre anni fa. Ma ha commesso troppi errori nella prima parte della stagione. Troppi incidenti".

"E' un peccato: la moto per me era abbastanza buona per vincere il Mondiale negli ultimi tre anni, ma non sono stati abbastanza veloci e costanti in ogni gara".

Quando gli è stato detto che Davies riteneva che il bicilindrico fosse abbastanza competitivo da battere la Kawasaki, Fogarty ha risposto: "Dipende da loro rendere il pacchetto competitivo. E' stato lì per tanti anni".

"Nel primo anno posso capire, ma nel secondo dovresti essere più costante ed esserlo ancora di più nel terzo".

Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team

Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team

Photo by: Gold and Goose / LAT Images

Prossimo Articolo
La Superbike correrà a Laguna Seca anche nel 2019

Articolo precedente

La Superbike correrà a Laguna Seca anche nel 2019

Prossimo Articolo

Sykes contento dei primi test BMW ad Almeria: "Siamo cresciuti velocemente"

Sykes contento dei primi test BMW ad Almeria: "Siamo cresciuti velocemente"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WSBK
Piloti Carl Fogarty , Alvaro Bautista , Jonathan Rea
Team Ducati Team Acquista adesso
Autore Jamie Klein