Fabio Menghi ancora incerto sul suo rientro a Misano

Il pilota del VFT Racing vuole tornare sulla sua Ducati solo se è sicuro che non ci sono più rischi per l'anca che si è fratturato in occasione dei test pre-stagionali. Se non dovesse farcela toccherà ancora ad uno tra Baiocco e Scassa.

Fabio Menghi ancora incerto sul suo rientro a Misano
Fabio Menghi, VFT Racing
Matteo Baiocco, VFT Racing
Matteo Baiocco, VFT Racing
Matteo Baiocco, VFT Racing
Xavi Fores, Barni Racing Team e Matteo Baiocco, VFT Racing
Luca Scassa, VFT Racing

Fabio Menghi sta facendo i salti mortali per provare a rientrare nella gara di casa del Mondiale Superbike, a Misano, ma ad oggi il portacolori del VFT Racing non è ancora certo di poter tornare in sella alla sua Ducati nel prossimo fine settimana.

Il pilota italiano è ancora alle prese con il recupero dalla frattura dell'anca rimediata durante i test invernali, che di fatto gli ha impedito di iniziare questa nuova avventura nella classe regina, almeno fino ad ora. La risposta definitiva sul suo rientro comunque è attesa a giorni.

"Lo saprò solo la prossima settimana. Sono migliorato moltissimo, mi manca ancora il tono muscolare alla gamba a cui sono stato operato e sto facendo il possibile, ma c'è ancora un po' di fatica. Inoltre faccio dei massaggi profondi ai muscoli, perché dove mi hanno operato mi hanno tagliato dei muscoli e mi si contraggono parecchio. Per il resto io mi sento bene, ma devo ancora fare le lastre con la dottoressa Sangiorgi per vedere se è tutto a posto. Nel frattempo mi sto allenando tutti i giorni, con tanta palestra e vado in bici, oltre alla riabilitazione in generale" ha spiegato Fabio a WorldSBK.com.

E poi ha aggiunto: "Se torno è perché sono sicuro. C'è sempre il dubbio che se cado di nuovo su quello a cui sono stato operato, potrei fare dei danni grossi, e allora bisogna vedere insieme. Per questa frattura di solito ci vogliono sei mesi per riprendersi e io in due mesi ero già abbastanza a posto, però bisogna vedere quanto è alto il rischio. È un rientro che dev'essere ponderato, perché se devo rientrare per poi non essere al 100%... Sto valutando un po' di cose".

Se non dovesse farcela, il ballottaggio dovrebbe essere ancora tra i suoi precedenti sostituti, Matteo Baiocco e Luca Scassa, che si sono alternati alla guida della sua 1199 Panigale in sua assenza.

"Se non dovessi rientrare, non so chi mi potrebbe sostituire, quello lo deciderà il team. Avevamo scelto inizialmente Matteo Baiocco fino al mio ritorno, poi il rientro è stato posticipato e Baiocco aveva già un impegno nel Campionato Italiano di Velocità, così avevamo chiesto a Luca Scassa e con lui eravamo d'accordo che scendeva in pista in soli due round. Ora invece non sappiamo, potrebbe tornare anche Baiocco" ha concluso.

condivisioni
commenti
Kawasaki ha provato a Jerez soluzioni in vista del Mondiale 2017!

Articolo precedente

Kawasaki ha provato a Jerez soluzioni in vista del Mondiale 2017!

Prossimo Articolo

Torres: "Misano pista favorevole per noi, ma occhio alle curve strette"

Torres: "Misano pista favorevole per noi, ma occhio alle curve strette"
Carica commenti
SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea? Prime

SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea?

Scott Redding doveva essere l’uomo incaricato di fermare il dominio di Jonathan Rea, eppure lascia Misano con l’amaro in bocca e con un distacco in classifica importante, considerando la solidità di Rea e Razgatlioglu, i due che lo precedono. Il turco convince e si avvicina il leader del mondiale. È dunque il pilota Yamaha il vero anti-Rea?

WSBK
15 giu 2021
WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation Prime

WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation

Prima puntata podcast di Debriefing WSBK, in cui Lorenza D'Adderio e Giacomo Rauli commentano il round di Misano Adriatico della classe regina delle moto derivate di serie. Buon ascolto!

WSBK
13 giu 2021
SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto? Prime

SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto?

Jonathan Rea conquista due gare su tre nel weekend dell’Estoril e allunga in classifica, approfittando di un passo falso di Scott Redding, scivolato in Gara 2 e ora inseguitore con un distacco già piuttosto importante.

WSBK
2 giu 2021
Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni Prime

Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni

Jonathan Rea ha dominato due delle tre gare disputate ad Aragon, round di apertura della stagione SBK. Il pilota Kawasaki è stato più forte dei limiti imposti dal regolamento e gli avversari devono già correre ai ripari.

WSBK
26 mag 2021
SBK, inizia il 2021: Rea non abdica, ma i rivali pressano Prime

SBK, inizia il 2021: Rea non abdica, ma i rivali pressano

Inizia la stagione 2021 del mondiale Superbike e c’è fermento per il nuovo campionato che è alle porte. Sarà ancora Rea a dettare legge o dovrà cedere lo scettro dopo sei titoli mondiali?

WSBK
19 mag 2021
SBK: per Ducati e Yamaha il ‘Gioco del Trono’ parte dai test Prime

SBK: per Ducati e Yamaha il ‘Gioco del Trono’ parte dai test

I test di Aragon svolti da Ducati e Yamaha hanno chiarito le idee alle squadre e lasciato alcuni dubbi che verranno dissipati solamente con l’inizio della stagione. L’unica certezza è che al momento i due team impegnati al Motorland possono essere davvero i veri contendenti al titolo 2021, in una stagione che vede Rea ancora come l’uomo da battere.

WSBK
14 apr 2021
Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’ Prime

Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’

Gli ultimi test collettivi svolti a Barcellona si sono conclusi nel segno di Jonathan Rea, che ancora una volta appare come l’uomo da battere. Ma Ducati e Yamaha non stanno a guardare e si candidano come le due squadre pronte a fermare il dominio Kawasaki.

WSBK
4 apr 2021
Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo Prime

Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo

Il team Aruba.it Racing – Ducati ha presentato la Panigale V4R che sarà incaricata di fermare il dominio Kawasaki. Ma le innovazioni della pioniera Casa bolognese e la determinazione dei piloti saranno in grado di mettere un freno a Rea?

WSBK
25 mar 2021