Eugene Laverty tratta con Milwaukee-Aprilia per tornare in SBK nel 2017

Aprilia e il team Milwaukee stanno trattando per correre assieme nel 2017 nel Mondiale Superbike. Eugene Laverty potrebbe essere il primo pilota titolare qualora le parti chiudessero l'accordo per la prossima stagione.

Con l'approdo nel 2015 in MotoGP con la RS-GP, Aprilia ha deciso di concentrare solo sulla classe regina delle due ruote tutto il potenziale - leggasi materiale umano, tecnologico e finanziario - di cui dispone, lasciando così la World Superbike in via ufficiale.

Nonostante l'addio alla classe dedicata alle moto derivate di serie, le RSV4-RF rimangono presenza costante della categoria, prima portate in pista dal team Red Devils nel 2015 e, in questa stagione, dalla Iodaracing.

Qualche settimana fa vi avevamo anticipato il possibile accordo tra la casa di Noale e un altro team di valore: Milwaukee. In questa stagione la squadra britannica si è legata a BMW Motorrad per il rientro in World Superbike ma i risultati in pista non stanno certo sorprendendo.

Per questo motivo Shaun Muir, boss del team, ha intavolato trattative con Noale per avere le RSV4 RF dal 2017 e, queste, dovrebbero poi godere di aggiornamenti prodotti direttamente dalla sezione sportiva di Aprilia, per riportare la titolata 1000 a lottare con Kawasaki e Ducati per le posizioni di vertice.

L'accordo tra le parti non è ancora stato siglato, ma fonti interne al team giurano che sia praticamente fatta. Intanto dal Red Bull Ring, pista su cui ha corso la MotoGP nel fine settimana appena trascorso, arrivano notizie legate al mercato e che interessano proprio Aprilia, sponda Superbike.

Eugene Laverty sembra intenzionato a tornare nel Mondiale delle derivate di serie, lasciato tre anni fa dopo aver mostrato di potersela giocare con i migliori per il titolo mondiale piloti. Ora il britannico ha intenzione di tornare e dare la caccia all'iride. Per farlo potrebbe proprio legarsi alla casa italiana.

"Sto parlando con Aprilia, perché è una moto che ho già guidato nel passato. Se loro dovessero tornare a supportare un team in via ufficiale, allora il progetto sarebbe molto interessante e potenzialmente forte. Io so che sono competitivo e sarei forte", ha detto Laverty a Motorsport.com.

"Lottare per il nono posto e per la vittoria sono sensazioni completamente differenti. Se stai facendo l'ultimo giro e stai lottando per la vittoria puoi tirare fuori le palle e andare oltre l'ostacolo. Queste sensazioni mi sono mancate per un paio d'anni", ha concluso Eugene.

Informazioni aggiuntive di Jamie Klein

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Eugene Laverty
Team Team Milwaukee
Articolo di tipo Ultime notizie