Ecco le scelte Pirelli per le due manche di gara di Magny Cours

Pirelli porterà a Magny Cours, terzultima tappa del Mondiale Superbike 2016, quattro tipologie di gomme differenti all'anteriore e tre al posteriore.

Ecco le scelte Pirelli per le due manche di gara di Magny Cours
Pirelli trucks in the paddock
Pirelli Compound
Pirelli Compound
Pirelli compound
Chaz Davies, Ducati Team
Jules Cluzel, MV Agusta Reparto Corse
Michael van der Mark, Honda World Superbike Team
Jonathan Rea, Kawasaki Racing
Tom Sykes, Kawasaki Racing
Tom Sykes, Kawasaki Racing
Alex Lowes, Pata Yamaha
Nicky Hayden, Honda World Superbike Team
Leon Camier, MV Agusta Reparto Corse
Lorenzo Savadori, IodaRacing Team

Il Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike fa tappa sul circuito francese di Magny-Cours, in Borgogna, per l’undicesimo dei tredici round previsti nel Calendario 2016. Quello con il Circuit de Nevers è un appuntamento tradizionale per le derivate di serie, impegnate su questo tracciato per la quindicesima volta nella sua storia.

Ideato nel 1960 dall’allora sindaco Jean Bernigaud, il circuito è stato inaugurato nel marzo del 1961 con un layout destinato alle due e quattro ruote lungo due chilometri: al suo interno la struttura comprendeva un kartodromo ed un’area dedicata all’offroad. Nel 1966 alcuni lavori di ampliamento nella struttura esistente hanno portato alla costruzione del famoso ponte Stévenot-Routier, il quale consentiva l’accesso al tracciato senza entrare nello stesso. Una delle peculiarità del circuito di Magny-Cours fino a quel momento era infatti l’accesso dalla strada principale direttamente... in pista.

Il complesso polifunzionale di Nevers si è evoluto nuovamente nel corso degli anni Ottanta, modificando più volte il proprio aspetto e adattandosi alle esigenti norme in modo da ottenere le certificazioni necessarie per ospitare prestigiosi campionati come F1®: l’ultima conformazione del tracciato borgognone, quella tuttora utilizzata dal Campionato Mondiale FIM Superbike, risale al 2003, con la modifica dei due settori chiamati Château d’Eau e Lycée. Attualmente presenta una lunghezza pari a 4411 metri, con un rettilineo lungo 250 metri ed una pendenza massima in salita del 2,38% e in discesa del 2,68%. Il raggio di curvatura minimo è di 5 metri, quello massimo raggiunge i 474,45 metri.

Il Campionato Mondiale FIM Superbike ha debuttato a Magny-Cours nel 1991 con la doppietta di Doug Polen (Ducati) in entrambe le manche: quella di quest’anno sarà la quattordicesima edizione consecutiva, in quanto il circuito borgognone è una presenza fissa nel calendario dal 2003. Lo scorso anno Jonathan Rea firmò in Francia una splendida doppietta.

I piloti della classe Superbike si presentano al via del terzultimo appuntamento con il Campionato con Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) in testa alla classifica con 393 punti ed un vantaggio di 47 lunghezze sul compagno di squadra Tom Sykes. Il pilota del team Aruba.it Racing – Ducati Chaz Davies è attualmente terzo in Campionato con 295 punti. Kawasaki è in testa alla classifica costruttori con 466 punti, davanti a Ducati, a quota 367. Terza forza del campionato è Honda con 265 lunghezze.

Le soluzioni per la classe Superbike e Supersport

Lo scorso anno Pirelli ha dovuto fronteggiare difficili condizioni metereologiche, con temperature rigide dell’asfalto, Gara 1 su una pista completamente bagnata e Gara 2 sull’asciutto.

Pirelli ha individuato quattro diverse soluzioni per l‘anteriore: oltre alle due note SC1 di sviluppo S1699 e U0176, che offrono una migliore precisione ed un maggior sostegno nelle fasi di guida, saranno a disposizione dei piloti Superbike sia la SC2 di gamma, una soluzione media adottata frequentemente da piloti con uno stile di guida più aggressivo, sia la SC3 di gamma, introdotta a partire da quest’anno e frutto dell’esperienza acquisita da Pirelli nelle gare di endurance.

Per il posteriore saranno tre le soluzioni disponibili: oltre alla SC0 di gamma, dotata di una mescola morbida che favorisce una maggiore impronta dello pneumatico sull’asfalto, sarà disponibile anche la SC0 con mescola di sviluppo V0377, che utilizza la stessa mescola della versione standard ma conferisce un’elevata stabilità ed un migliore livello di grip grazie ad alcuni accorgimenti strutturali. Sarà disponibile anche la SC1 con mescola di sviluppo V0007, introdotta con il round del Lausitzring come alternativa della SC1 di gamma, ed utilizzata con grande soddisfazione da tutta la griglia di Gara 1 sul circuito tedesco.

Insieme alla soluzione intermedia DIABLO™ Wet, in caso di pioggia i piloti della classe Superbike possono contare per l’anteriore su due soluzioni di DIABLO™ Rain, una di gamma e una di sviluppo, e su quella di gamma per il posteriore.

condivisioni
commenti
Ufficiale: dal 2017 Aprilia supporterà il team Milwaukee
Articolo precedente

Ufficiale: dal 2017 Aprilia supporterà il team Milwaukee

Prossimo Articolo

Torres: "A Magny-Cours voglio il riscatto. Nel 2015 non andai bene"

Torres: "A Magny-Cours voglio il riscatto. Nel 2015 non andai bene"
Carica commenti
SBK | Toprak, il diamante che segna il ricambio generazionale Prime

SBK | Toprak, il diamante che segna il ricambio generazionale

Toprak Razgatlioglu è il nuovo campione del mondo della Superbike, il turco è riuscito a battere Rea dopo sei anni di dominio incontrastato. Ma il titolo del pilota Yamaha non rappresenta solo un cambiamento al vertice, segna anche il rinnovo del campionato, un ricambio generazionale che disegna un bel futuro per le derivate di serie.

WSBK
24 nov 2021
Bassani ora brilla: è lui il futuro di Ducati in Superbike? Prime

Bassani ora brilla: è lui il futuro di Ducati in Superbike?

Axel Bassani ha sfiorato il podio in Argentina, dopo essere stato in lotta con i tre grandi protagonisti del mondiale. Un weekend incredibile quello del pilota del team Motocorsa, che conferma il grande cammino di crescita e fa pensare che un futuro roseo per Ducati possa essere proprio nelle sue mani.

WSBK
20 ott 2021
SBK: la lotta mondiale tra Rea e Toprak è diventata una guerra di nervi Prime

SBK: la lotta mondiale tra Rea e Toprak è diventata una guerra di nervi

La lotta mondiale fra Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea è sempre più intensa, con l'avvicinarsi della fine di questa stagione così avvincente i due sono molto vicini in classifica. Questa situazione di grande equilibrio, che a Portimao ha raggiunto il culmine, ci sta consegnando una vera e propria guerra di nervi fra i due contendenti al titolo.

WSBK
6 ott 2021
Doctor F1: "I giovani rider non sono soldati-bambini" Prime

Doctor F1: "I giovani rider non sono soldati-bambini"

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano, oltre a quanto successo in Russia, il lutto vissuto dal mondo delle due ruote in quel di Jerez, che piange la perdita di Dean Berta Vinales

WSBK
29 set 2021
SBK: come la tragedia Vinales solleva il grido al cambiamento Prime

SBK: come la tragedia Vinales solleva il grido al cambiamento

La tragica scompare di Dean Berta Vinales nel sabato del round di Jerez ha scosso non solo il paddock della Superbike ma l'intero motociclismo. Insieme al dolore, sorgono però tanti interrogativi e il grido che si leva è quello dei piloti, che chiedono un cambiamento per una classe diventata troppo pericolosa.

WSBK
28 set 2021
SBK, Ducati da mondiale: il rammarico di una stagione incostante Prime

SBK, Ducati da mondiale: il rammarico di una stagione incostante

In una stagione così avvincente e con una classifica così corta, manca un po' all'appello Ducati, che vede assottigliarsi sempre di più la speranza di rivendicare il titolo a dieci anni dall'ultimo mondiale. Nonostante si mostri spesso efficace e nettamente superiore ai rivali, la Rossa di Borgo Panigale ha pagato l'incostanza in una stagione che non lascia margine di errore.

WSBK
23 set 2021
SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio? Prime

SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio?

La stagione 2021 del mondiale Superbike sta regalando una lotta iridata serratissima e senza sconti. Tuttavia, è difficile fare calcoli a causa di un calendario ancora incerto e con l'ultimo round ancora non confermato a due mesi dal termine del campionato. Con uno scenario così aperto, quanti sono dunque i punti in palio?

WSBK
16 set 2021
Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits? Prime

Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits?

La tripletta di Magny-Cours diventa una doppietta per Toprak Razgatlioglu, privato della vittoria in Superpole Race per aver superato i limiti della pista all’ultimo giro. Il caso Yamaha-Kawasaki riapre la questione dei track limits, considerati ormai un’esasperazione che condiziona fin troppo gli esiti delle gare.

WSBK
7 set 2021