Ducati: nessuna frattura per Giugliano dopo la caduta del Lausitzring

Davide Giugliano sarà regolarmente presente alla terzultima gara della stagione Superbike, a Magny Cours. Il romano ha svolto ulteriori esami fisici per scongiurare fratture e la spalla sta bene.

Arrivano buone notizie per quanto riguarda lo stato di salute di Davide Giugliano, pilota ufficiale Ducati Superbike caduto nel corso di Gara 2 al Lausitzring.

Il pilota laziale ha svolto ulteriori analisi fisiche per scongiurare fratture e l'esito di questi è stato negativo. Dunque comincerà fisioterapia per recuperare dal colpo alla spalla destra subito in Gara 2.

Ricordiamo che il 27enne della Ducati era l'unico in grado di lottare con Jonathan Rea per la vittoria della seconda manche di gara al Lausitzring, ma una caduta ha vanificato queste possibilità.

Una volta rimessosi in piedi, Giugliano sembrava essere dolorante al braccio destro e si temeva una frattura della clavicola. I primi esami hanno scongiurato questa possibilità e ora anche i successivi hanno dato ulteriori notizie positive.

Davide sarà regolarmente in sella della sua Panigale R sin dalla prossima gara, la terzultima della stagione, che andrà in scena sul tracciato francese di Magny Cours.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Magny-Cours
Circuito Circuit de Nevers Magny-Cours
Piloti Davide Giugliano
Team Ducati Team
Articolo di tipo Ultime notizie