WSBK
06 set
-
08 set
Evento concluso
G
Magny-Cours
27 set
-
29 set
Prossimo evento tra
10 giorni
G
Villicum
11 ott
-
13 ott
Prossimo evento tra
24 giorni
G
Losail
24 ott
-
26 ott
Prossimo evento tra
37 giorni

Ducati conferma l’addio di Bautista, arriva Redding

condivisioni
commenti
Ducati conferma l’addio di Bautista, arriva Redding
Di:
Tradotto da: Lorenza D'Adderio
23 ago 2019, 09:35

Paolo Ciabatti ha confermato che Alvaro Bautista lascerà la Ducati alla fine di quest’anno ed il team è pronto a sostituirlo con Scott Redding.

Alvaro Bautista è approdato al Mondiale Superbike quest’anno dopo aver perso il posto in MotoGP alla fine della scorsa stagione e ha dominato la prima parte di campionato con la nuova Panigale V4 R, con 11 vittorie consecutive.

Tuttavia, una serie di cadute a Jerez, Misano, Donington e Laguna Seca hanno interrotto il suo dominio ed è arrivato alla pausa estiva ad 81 punti di distacco da Jonathan Rea, passato al comando della classifica.

Ad inizio stagione sembrava che Bautista dovesse confermare la presenza in Ducati anche per l’anno prossimo, ma le negoziazioni si sono fermate e ben presto hanno iniziato a circolare delle voci di un possibile passaggio alla Honda. Ù

Paolo Ciabatti ha parlato con Motorsport.com durante il fine settimana del Gran Premio di Gran Bretagna e ha confermato che Bautista ha siglato un contratto biennale con “il costruttore rivale” e che le trattative con Redding sono “ben avanzate”.

“Sappiamo che Alvaro ha accettato un’offerta da un altro costruttore per le prossime due stagioni – ha dichiarato Ciabatti – noi siamo in trattative avanzate con Scott, quindi speriamo di poterlo annunciare nei prossimi giorni”.

Redding attualmente corre con la Ducati Panigale V4 R nel BSB, ha conquistato cinque vittorie ed è stato al comando della classifica fino allo scorso fine settimana a Cadwell Park, quando ha dovuto cedere la leadership al compagno di squadra Josh Brookes.

Il secondo classificato in Moto2 nel 2013 ed ex pilota Ducati Pramac ha perso la sella in MotoGP alla fine della scorsa stagione come Bautista, a seguito di un campionato complicato con Aprilia. Redding affiancherà Chaz Davies nel suo debutto in Superbike, mentre la seconda Honda potrebbe essere affidata all’attuale pilota della Casa alata nel BSB Xavi Fores o ad Alex Lowes, il cui posto in Yamaha potrebbe essere preso da Toprak Razgatlioglu.

Lowes potrebbe anche occupare la sella quasi vacante nel team Puccetti, che attualmente è occupata da Razgatlioglu, mentre la line-up del team ufficiale Kawasaki formata da Rea e Haslam sembra confermata.

Prossimo Articolo
Ufficiale! Laverty in BMW in SBK nel 2020

Articolo precedente

Ufficiale! Laverty in BMW in SBK nel 2020

Prossimo Articolo

Portimao ospiterà la Superbike fino al 2022

Portimao ospiterà la Superbike fino al 2022
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WSBK
Piloti Alvaro Bautista , Scott Redding
Team Ducati Aruba.IT
Autore Lewis Duncan