WSBK
27 set
-
29 set
Evento concluso
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso

Dovizioso: "Bautista ha trovato una Ducati molto forte, ma ha lavorato anche su se stesso"

condivisioni
commenti
Dovizioso: "Bautista ha trovato una Ducati molto forte, ma ha lavorato anche su se stesso"
Di:
22 apr 2019, 13:15

Il pilota della Ducati in MotoGP ha rivelato che la nuova Panigale V4 R non è il solo segreto del dominio in SBK dello spagnolo, con cui divide il manager: Alvaro ha lavorato tanto per migliorare alcune sue lacune ed ora sta raccogliendo i frutti del suo talento.

La Ducati non avrebbe potuto sperare in un avvio di stagione migliore: si presenterà all'inizio del mese di maggio al comando sia della classifica della MotoGP che di quella del Mondiale Superbike.

Se in MotoGP Andrea Dovizioso è da una schiera davvero agguerita di avversario, con i primi quattro tutti racchiusi nello spazio di appena 9 punti (Valentino Rossi a -3, Alex Rins a -5 e Marc Marquez a -9), in Superbike la Casa di Borgo Panigale sta vivendo un momento veramente magico.

L'esordio della nuova Panigale V4 R sta andando oltre ogni più rosea previsione, perché in 11 manche sono arrivate altrettante vittorie. Buona parte del merito però è senza ombra di dubbio di Alvaro Bautista, perché i successi sono stati firmati tutti dal pilota spagnolo, mentre il compagno di squadra Chaz Davies sta ancora un po' faticando a prendere le misure alla nuova Rossa dopo tanti anni in sella ad una bicilindrica.

Se per molti questa esplosione di Bautista è stata una sorpresa, al punto che c'è anche già chi lo indica come un candidato alla sella della seconda Desmosedici GP ufficiale per la prossima stagione (il contratto di Danilo Petrucci scade alla fine del 2019), Dovizioso invece non è sembrato per niente stupito quando gli è stato chiesto un parere sul dominio dello spagnolo durante l'inaugurazione del nuovo concessionario Ducati a Roma.

"Bautista sta facendo qualcosa di eccezionale, ma non è una cosa nuova per me, perché ci ho corso contro in 125cc, in 250cc ed un sacco di anni in MotoGP. Lo conosco bene e penso che nella sua carriera non abbia mai concretizzato troppo in relazione a quanto è forte" ha detto il leader iridato della MotoGP.

Il forlivese ed il pilota di Talavera de la Reina condividono anche lo stesso manager, Simone Battistella, e Andrea infatti ha potuto rivelare che dietro a questa esplosione di Alvaro c'è stato anche un grande lavoro di preparazione mentale che sta dando i suoi frutti.

"Quest'anno ha trovato una Ducati molto forte, ma avendo il manager in comune con lui so su che cosa ha lavorato, su cosa è migliorato, quindi si trova in una situazione personale migliore rispetto al passato, perché è riuscito a migliorare alcune sue lacune. Per questo non sono così sorpreso" ha concluso.

Scorrimento
Lista

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
1/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jonathan Rea, Kawasaki Racing, Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team

Jonathan Rea, Kawasaki Racing, Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
2/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
3/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
4/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
5/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
6/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
7/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team, Jonathan Rea, Kawasaki Racing

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team, Jonathan Rea, Kawasaki Racing
8/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team, Jonathan Rea, Kawasaki Racing

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team, Jonathan Rea, Kawasaki Racing
9/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team, Jonathan Rea, Kawasaki Racing

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team, Jonathan Rea, Kawasaki Racing
10/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
11/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
12/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
13/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
14/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
15/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
16/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team conquista la pole

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team conquista la pole
17/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team arriva in griglia

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team arriva in griglia
18/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
19/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team
20/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Rea duro: "La Ducati è una MotoGP, il suo dominio è un disastro per la SBK"

Articolo precedente

Rea duro: "La Ducati è una MotoGP, il suo dominio è un disastro per la SBK"

Prossimo Articolo

La crisi di Marco Melandri: “Yamaha sta lavorando molto, ma dobbiamo fare un cambio radicale”

La crisi di Marco Melandri: “Yamaha sta lavorando molto, ma dobbiamo fare un cambio radicale”
Carica commenti