Donington, Libere 4: ancora Rea e Sykes, Ducati a 6 decimi

condivisioni
commenti
Donington, Libere 4: ancora Rea e Sykes, Ducati a 6 decimi
Di: Lorenzo Moro
26 mag 2018, 08:41

Tutto è pronto per le Superpole sul circuito di Donington, con Rea e Sykes ancora in prima e seconda posizione. Sorprende la Aprilia, un po' in difficoltà le Ducati.

Bradley Ray, Buildbase Suzuki
Tom Sykes, Kawasaki Racing, Mossey
Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team
Lorenzo Savadori, Milwaukee Aprilia
Marco Melandri, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team
Michael Ruben Rinaldi, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team
Jonathan Rea, Kawasaki Racing
Lorenzo Savadori, Milwaukee Aprilia

Nonostante abbia smesso di piovere, le temperature si siano alzate (siamo sui 14°C rispetto ai 10 di ieri) e l'asfalto si sia asciugato, non è cambiata la musica sul circuito di Donington dove si stanno sfidando i piloti della Superbike in vista delle imminenti Superpole e delle gare di oggi pomeriggio e di domani.

Il cronometro parla chiaro, sono ancora i due alfieri della Kawasaki Jonathan Rea e Tom Sykes a comandare la classifica dei tempi nell'ultimo turno di prove libere. Oggi come ieri ci sono loro due davanti a tutti staccati di appena 122 millesimi con Rea primo davanti al compagno di squadra. I due si sono alternati in cima alla classifica ma alla fine il campione del mondo in carica l'ha spuntata mettendo tutti in fila.

Alle loro spalle, staccato di 4 decimi di secondo c'è Alex Lowes, a suo agio su questa che è la pista di casa e capace di portare la sua Yamaha a ridosso delle prime posizioni. Immediatamente alle spalle (+0"513 da Rea) del pilota di casa Lowes troviamo il suo compagno di squadra van der Mark, quarto davanti ad una sorprendente Aprilia con Eugene Laverty.

Fin da ieri la Aprilia si sta comportando molto bene su questo tracciato consentendo ai suoi piloti di essere competitivi. Sesta la prima Ducati ufficiale, quella di Chaz Davies, in deciso recupero dopo la giornata negativa di ieri, che sta lentamente - forse un po' troppo - trovando il passo dei primi. Il numero 7 ha chiuso le libere 4 staccato di 6 decimo dal primo e prenderà parte alla Superpole 1 a causa di una caduta ieri durante le FP3. Il passo per passare direttamente in Superpole 2 c'è, vedremo cosa riuscirà a fare.

Molto indietro le altre Ducati: 14esimo Marco Melandri a un secondo e mezzo, 20esimo e 21esimo rispettivamente, Michael Rinaldi e Xavi Forés con la Ducati privata del team Barni, entrambi in evidente difficoltà con questo ostico tracciato. 

Molto bene la wild card Leon Haslam, settimo, e Jordi Torres su MV Agusta ottavo. A chiudere la top ten, dietro alla Kawasaki del turco Ratzgatlioglu c'è la Honda del rientrante Leon Camier, a un secondo dal primo. Bradley Ray, che ieri aveva sorpreso con la Suzuki GSX-R 1000 e che più tardi prenderà parte alla Superpole 2 grazie al nono tempo di ieri, oggi ha un po' deluso le aspettative, chiudendo il wam up in 18esima posizione accusando un secondo e 8 decimi di ritardo dai piloti di testa. Bene infine anche la BMW di Loris Baz, undicesimo ed escluso dalla top ten per appena 15 millesimi di secondo.

Di seguito la classifica al termine delle libere 4:

Cla#PilotaMotoGiriTempoGapDistaccokm/h
1 1 united_kingdom Jonathan Rea  Kawasaki 13 1'27.664     165.208
2 66 united_kingdom Tom Sykes  Kawasaki 10 1'27.786 0.122 0.122 164.978
3 22 united_kingdom Alex Lowes  Yamaha 12 1'28.097 0.433 0.311 164.396
4 60 netherlands Michael van der Mark  Yamaha 13 1'28.180 0.516 0.083 164.241
5 50 united_kingdom Eugene Laverty  Aprilia 13 1'28.254 0.590 0.074 164.103
6 7 united_kingdom Chaz Davies  Ducati 12 1'28.267 0.603 0.013 164.079
7 91 united_kingdom Leon Haslam  Kawasaki 10 1'28.476 0.812 0.209 163.691
8 81 spain Jordi Torres  MV Agusta 13 1'28.486 0.822 0.010 163.673
9 54 turkey Toprak Razgatlıoğlu  Kawasaki 13 1'28.562 0.898 0.076 163.532
10 2 united_kingdom Leon Camier  Honda 9 1'28.744 1.080 0.182 163.197
11 76 france Loris Baz  BMW 13 1'28.759 1.095 0.015 163.169
12 32 italy Lorenzo Savadori  Aprilia 10 1'28.781 1.117 0.022 163.129
13 40 spain Roman Ramos  Kawasaki 11 1'28.850 1.186 0.069 163.002
14 33 italy Marco Melandri  Ducati 10 1'29.137 1.473 0.287 162.477
15 36 argentina Leandro Mercado  Kawasaki 9 1'29.380 1.716 0.243 162.036
16 45 united_states Jake Gagne  Honda 10 1'29.411 1.747 0.031 161.980
17 37 czech_republic Ondřej Ježek  Yamaha 9 1'29.459 1.795 0.048 161.893
18 28 united_kingdom Bradley Ray  Suzuki 12 1'29.542 1.878 0.083 161.743
19 99 united_states Patrick Jacobsen  Honda 12 1'29.547 1.883 0.005 161.734
20 21 italy Michael Ruben Rinaldi  Ducati 10 1'29.554 1.890 0.007 161.721
21 12 spain Javier Fores  Ducati 8 1'29.872 2.208 0.318 161.149
22 94 italy Niccolo Canepa  Yamaha 12 1'30.116 2.452 0.244 160.712
23 41 united_kingdom Luke Mossey  Kawasaki 10 1'30.275 2.611 0.159 160.429
24 55 united_kingdom Mason Law  Kawasaki 11 1'30.596 2.932 0.321 159.861
25 44 united_kingdom Gino Rea  Suzuki 8 1'31.219 3.555 0.623 158.769
Prossimo Articolo
Donington, Libere 3: Rea si riprende la vetta. A terra Davies

Articolo precedente

Donington, Libere 3: Rea si riprende la vetta. A terra Davies

Prossimo Articolo

Donington, Superpole: Sykes batte tutti e supera il record di Corser!

Donington, Superpole: Sykes batte tutti e supera il record di Corser!
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Donington Park
Location Donington Park
Autore Lorenzo Moro
Tipo di articolo Prove libere