Delbianco soddisfatto a metà: “Non è facile, ma sono migliorato rispetto ai test”

Avvio complicato a Phillip Island per l’esordiente nel Mondiale Superbike, che chiude il venerdì di libere con il diciottesimo tempo. Una caduta nella prima sessione compromette il lavoro della mattinata, ma i giri completati sono comunque utili in vista della gara.

Delbianco soddisfatto a metà: “Non è facile, ma sono migliorato rispetto ai test”

Una nuova stagione del Mondiale Superbike è appena iniziata, così come l’avventura di Alessandro Delbianco nel campionato delle derivate di serie. Il pilota del team Mie Althea Racing è al debutto nella categoria e per la prima volta corre sul tracciato australiano di Phillip Island. Qui sono andate in scena le prime prove libere dell’anno e l’italiano le ha concluse con il diciottesimo crono nella classifica combinata.

Alla prima esperienza in Superbike, Delbianco si sta adattando alla nuova moto: in sella alla Honda CBR1000RR SP2, l’italiano è sceso in pista completando a fine giornata 30 giri, il più rapido dei quali in 1’32.669. Una caduta nella sessione mattutina, fortunatamente senza conseguenze, ha compromesso il lavoro e nei giri accumulati nel pomeriggio non è riuscito a migliorare il proprio tempo. Ma sia il pilota sia la squadra stanno lavorando facendo dei passi in avanti, sia in vista del weekend sia in prospettiva.

Leggi anche:

Delbianco si concentra sull’aumento del feeling con la Honda, che conosce da poco tempo. Consapevole delle difficoltà che può incontrare da esordiente, è soddisfatto a metà della giornata di prove libere, ma sa che il lavoro svolto è prezioso in vista del proseguimento del fine settimana di gara: “È stata una giornata difficile, ma sapevo che sarebbe stata così nel campionato Superbike. Onestamente senza riferimenti non è facile, speravo di trovare qualcuno che potesse ‘tirarmi’, per farmi capire meglio le traiettorie, ma non è successo. Ho migliorato il tempo sul giro rispetto ai test, quello sì, ma avrei voluto fare un altro step oggi pomeriggio. Purtroppo, non è stato possibile, ma i giri completati sono stati comunque utili in preparazione per la prima gara di domani”.

condivisioni
commenti
Rinaldi contento dopo le libere: “C’è qualcosa da sistemare, ma abbiamo fatto passi avanti”

Articolo precedente

Rinaldi contento dopo le libere: “C’è qualcosa da sistemare, ma abbiamo fatto passi avanti”

Prossimo Articolo

Jonathan Rea da record, firma la prima Superpole della stagione

Jonathan Rea da record, firma la prima Superpole della stagione
Carica commenti
SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea? Prime

SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea?

Scott Redding doveva essere l’uomo incaricato di fermare il dominio di Jonathan Rea, eppure lascia Misano con l’amaro in bocca e con un distacco in classifica importante, considerando la solidità di Rea e Razgatlioglu, i due che lo precedono. Il turco convince e si avvicina il leader del mondiale. È dunque il pilota Yamaha il vero anti-Rea?

WSBK
15 giu 2021
WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation Prime

WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation

Prima puntata podcast di Debriefing WSBK, in cui Lorenza D'Adderio e Giacomo Rauli commentano il round di Misano Adriatico della classe regina delle moto derivate di serie. Buon ascolto!

WSBK
13 giu 2021
SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto? Prime

SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto?

Jonathan Rea conquista due gare su tre nel weekend dell’Estoril e allunga in classifica, approfittando di un passo falso di Scott Redding, scivolato in Gara 2 e ora inseguitore con un distacco già piuttosto importante.

WSBK
2 giu 2021
Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni Prime

Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni

Jonathan Rea ha dominato due delle tre gare disputate ad Aragon, round di apertura della stagione SBK. Il pilota Kawasaki è stato più forte dei limiti imposti dal regolamento e gli avversari devono già correre ai ripari.

WSBK
26 mag 2021
SBK, inizia il 2021: Rea non abdica, ma i rivali pressano Prime

SBK, inizia il 2021: Rea non abdica, ma i rivali pressano

Inizia la stagione 2021 del mondiale Superbike e c’è fermento per il nuovo campionato che è alle porte. Sarà ancora Rea a dettare legge o dovrà cedere lo scettro dopo sei titoli mondiali?

WSBK
19 mag 2021
SBK: per Ducati e Yamaha il ‘Gioco del Trono’ parte dai test Prime

SBK: per Ducati e Yamaha il ‘Gioco del Trono’ parte dai test

I test di Aragon svolti da Ducati e Yamaha hanno chiarito le idee alle squadre e lasciato alcuni dubbi che verranno dissipati solamente con l’inizio della stagione. L’unica certezza è che al momento i due team impegnati al Motorland possono essere davvero i veri contendenti al titolo 2021, in una stagione che vede Rea ancora come l’uomo da battere.

WSBK
14 apr 2021
Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’ Prime

Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’

Gli ultimi test collettivi svolti a Barcellona si sono conclusi nel segno di Jonathan Rea, che ancora una volta appare come l’uomo da battere. Ma Ducati e Yamaha non stanno a guardare e si candidano come le due squadre pronte a fermare il dominio Kawasaki.

WSBK
4 apr 2021
Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo Prime

Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo

Il team Aruba.it Racing – Ducati ha presentato la Panigale V4R che sarà incaricata di fermare il dominio Kawasaki. Ma le innovazioni della pioniera Casa bolognese e la determinazione dei piloti saranno in grado di mettere un freno a Rea?

WSBK
25 mar 2021