Davies: "Sapevo di dover solo creare gap tra me e Rea. Che vittoria!"

Chaz Davies ha riportato la Ducati alla vittoria nella gara di casa, a Imola. Rea felice del suo risultato: "Siamo andati bene, nonostante un problema all'elettronica nuova. Sykes recrimina: "E' tutto il weekend che ho problemi sulla Ninja".

E' un Chaz Davies consapevole della sua forza e dell'obiettivo conseguito quello che si presenta ai microfoni della stampa dopo il successo ottenuto in Gara 1 nel quinto appuntamento del Mondiale Superbike, sul tracciato di Imola.

Il gallese ha riportato al successo tra le curve amiche del tracciato che sorge a pochi passi dalle sponde del fiume Santerno, ma sa che per avvicinare Jonathan Rea nel Mondiale Piloti la strada da fare è ancora lunga: "Devo essere onesto, questa per me è stata una gara piuttosto difficile. Sono scattato bene e sono rimasto davanti sin dall'inizio, ma ero da solo, non ho dovuto lottare con nessuno. A questo punto non ho potuto fare altro che spingere a fondo ad ogni curva".

"L'obiettivo era quello di prendere quanto più margine possibile nei confronti di Jonathan e Tom. Fortunatamente è andato tutto bene. Devo ringraziare Ducati e il mio team per avermi fornito una moto perfetta. Per noi questa vittoria ha una grande valenza, è molto importante, perché siamo riusciti a ottenerla davanti al nostro pubblico, ai nostri tifosi".

Jonathan Rea ha invece limitato i danni dopo un lungo al giro 9 che avrebbe potuto costargli ben di più che la possibilità di lottare per il successo, quello che avrebbe potuto essere il sesto consecutivo all'Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola: "Per quanto mi riguarda, questa gara può essere catalogata come buona. Questa mattina mi ero spaventato molto dpo aver visto il ritmo di Chaz nel corso delle Libere 3, ma anche nel corso della Superpole 2. Andava davvero forte. Poi però in gara non andavamo così male".

"Il lungo alla Curva Tosa del nono giro? Ho avuto un problema con il nuovo aggiornamento dell'elettronica della nostra Ninja, dunque quando ho scalato sino alla prima marcia, il freno motore ha avuto un comportamento anomalo, dunque sono dovuto andare dritto, rallentare e poi cercare di piegare la moto per riprendere la gara. La corsa è comunque stata buona dunque proveremo a fare qualche cambiamento sulla moto per la gara di domani. L'obiettivo è tornare a battagliare con Chaz per la vittoria".

Molto meno sorridente Tom Sykes, alle prese con innumerevoli problemi tecnici sulla sua Ninja numero 66 che lo hanno condizionato sin dalla prima giornata di prove libere: "Sin dall'inizio di questo fine settimana è stato tutto molto complesso per me. Nel corso dei primi due turni di libere sono caduto, poi ho avuto due problemi che hanno rallentato il mio lavoro e mi hanno fatto perdere tempo prezioso per quanto riguarda la messa a punto della mia moto".

"Sia in Superpole 2 che in gara ho dovuto fare i conti con un problema verificatosi sulla mia Ninja che ha limitato la mia prestazione nella giornata odierna. Per questo prima ho perso dai primi due e poi non sono riuscito a recuperare. Quando Jonathan ha fatto quell'errore ho tentato di passarlo ma non ho avuto possibilità Dati i problemi che abbiamo avuto in questo fine settimana, posso dire di essere abbastanza contento del risultato di Gara 1".

Felice e soddisfatto del quarto posto finale lo spagnolo Jordi Torres. L'iberico ha regalato al team Althea BMW Racing il miglior risultato della stagione corrente: "Alla fine abbiamo raggiunto il nostro obiettivo, che era quello di arrivare il più vicino possibile ai piloti più veloci. Non eravamo forse così vicini a Davies, ma alle Kawasaki sì, e questo è molto importante".

"Non abbiamo sbagliato niente ed il passo è rimasto buono e costante per tutta la gara. In questa manche ho cercato di spingere sempre al limite ed il risultato è arrivato. La pista è divertente, anche se la mia gara oggi non è stata così eccitante nel senso che ho girato quasi sempre da solo. Comunque siamo soddisfatti, ovviamente, e vedremo di fare ancora meglio nella gara di domani.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Imola
Circuito Imola
Piloti Tom Sykes , Chaz Davies , Jonathan Rea
Team Ducati Team , Kawasaki Racing
Articolo di tipo Intervista