Davies: "Ho dato il massimo oggi ma non è bastato per vincere "

condivisioni
commenti
Davies: "Ho dato il massimo oggi ma non è bastato per vincere "
Di:
13 mag 2018, 16:13

Grande sconfitto di oggi ad Imola è stato Chaz Davies, arrivato sul tracciato emiliano come grande favorito ha invece subito l'ira furibonda di un imprendibile Jonathan rea

Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team
Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team, Michael Ruben Rinaldi, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team
Xavi Fores, Barni Racing Team, Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team
Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team
Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team
Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team
Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team
Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team
Chaz Davies, Aruba.it Racing-Ducati SBK Team

Grande sconfitto di oggi ad Imola è Chaz Davies. Il pilota Ducati, artefice di quattro vittorie consecutive qui ad Imola negli ultimi due anni, oggi è stato pesantemente ridimensionato da un Jonathan Rea in incredibile forma. Poco ha potuto il biondino della Ducati per tenere a freno il campione della Kawasaki, affamato della vittoria ad un livello incredibile.

Partito in pole position, Chaz non ha potuto tentare la fuga a causa di una partenza a razzo del giovane Michael Rinaldi ed ha sprecato un po' di tempo nel sorpassare l compagno di squadra, permettendo a Rea di arrivargli alle spalle senza permettergli di prendere il largo.

Un weekend deludente quello di Davies, che era arrivato come grande favorito e che invece torna a casa ridimensionato da un imponente Rea. Al termine della gara lo abbiamo intervistato in esclusiva, queste le sue risposte alle nostre domande:

Chaz, non era possibile fare meglio del secondo posto oggi vero?
"Abbiamo fatto del nostro meglio oggi, ma sfortunatamente non è bastato per vincere. Le temperature sono salite e non avevo molto feeling, ero in difficoltà sia in fase di entrata in curva che in accelerazione. Quando Rea mi ha passato, ho pensato di provare a stare con lui, ma realisticamente sapevo che sarebbe stato troppo rischioso. Venti punti erano il massimo che potevamo ottenere oggi. Per me è molto importante comunque essere salito sul podio ad Imola. Ducati è qui vicino e ci sono tantissimi tifosi a supportarci. Avremmo voluto regalargli un risultato ancora migliore, ma ci siamo divertiti".

Dopo le dichiarazioni di rito abbiamo chiesto a Chaz alcuni ragguagli circa il suo futuro:

Per il prossimo anni, vuoi ancora stare in Ducati?
"Ho un bel posto qui in Ducati e loro investono molto su di me quindi logicamente per me la V4 è il prossimo step".

Ieri Dall'Igna ci ha detto che al momento la priorità è avere la conferma tua e di Marco...
"Ok, va bene! Comunque, nessuno ha ancora parlato con me del futuro qui in Ducati, per il momento siamo concentrati sul lavoro presente"

Comunque è una situazione più facile la tua rispetto a quella di Dovizioso...
"Eh sì, io non ho ancora aggiunto molti zeri al mio contratto, giusto uno o due! (scherzando)"

Riguardo alla prossima gara di Donington, cosa ti aspetti?
"Probabilmente a Donington soffriremo gli stessi problemi che abbiamo avuto qui se i test che faremo la settimana prossima al Mugello non daranno i risultati sperati, abbiamo alcune cose pronte, dobbiamo vedere come vanno"

Un Davies quindi molto cauto con le dichiarazioni, probabilmente conscio dello straordinario stato di forma di Rea che, ricordiamolo, con quella di oggi ha eguagliato il record di 59 vittorie che prima era di King Carl Fogarty.

Prossimo Articolo
Rea esagerato ad Imola: doppietta davanti a Davies. Melandri ko

Articolo precedente

Rea esagerato ad Imola: doppietta davanti a Davies. Melandri ko

Prossimo Articolo

Melandri: "Il terzo posto era pienamente alla nostra portata"

Melandri: "Il terzo posto era pienamente alla nostra portata"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WSBK
Evento Imola
Location Imola
Piloti Chaz Davies
Team Ducati Team Acquista adesso
Autore Lorenzo Moro
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie