Davies: "Dobbiamo migliorare la manovrabilità in curva della Ducati"

Venerdì senza acuti per il team Aruba.it - Ducati Superbike nel sesto appuntamento del Mondiale dedicato alle moto derivate di serie. Giugliano chiude quinto le Libere 2, mentre Chaz Davies non ha fatto meglio dell'ottavo tempo.

Davies: "Dobbiamo migliorare la manovrabilità in curva della Ducati"
Il vinciotre Chaz Davies, Aruba.it Racing - Ducati Team
Chaz Davies, Aruba.it Racing - Ducati Team
Davide Giugliano, Aruba.it Racing - Ducati Team
Tifosi di Davide Giugliano, Aruba.it Racing - Ducati Team
Davide Giugliano, Aruba.it Racing - Ducati Team
Chaz Davies, Aruba.it Racing - Ducati Team e Davide Giugliano, Aruba.it Racing - Ducati Team
Il vincitore Chaz Davies, Aruba.it Racing - Ducati Team
Davide Giugliano, Aruba.it Racing - Ducati Team
Davide Giugliano, Aruba.it Racing - Ducati Team
Chaz Davies, Aruba.it Racing - Ducati Team

Il team Aruba.it Racing - Ducati è tornato in pista a Sepang per la sesta prova del campionato mondiale Superbike. Il tracciato malese, sottoposto recentemente ad un esteso intervento di riasfaltatura, si è rivelato inizialmente ostico per tutti i piloti delle derivate di serie a causa dell’assenza pressoché totale di gomma sulla superficie, cosa che ha inficiato l’aderenza e conseguentemente i tempi sul giro.

Col passare dei giri, tuttavia, i riferimenti sono stati progressivamente abbassati e sia Giugliano che Davies hanno limato circa due secondi e mezzo tra FP1 ed FP2, chiudendo in quinta e ottava posizione, rispettivamente a 0.344 e 0.527 dal miglior tempo provvisorio di 2’03.951.

Entrambi i piloti hanno focalizzato il lavoro con le rispettive squadre sulla ciclistica al fine di adattare la Panigale R al nuovo asfalto ed in particolare i cambi di pendenza apportati in alcune curve, oltre a valutare diverse mescole portate da Pirelli per l’occasione. Giugliano e Davies torneranno in pista domani alle 10:45 locali (CET +6) per affinare gli ultimi dettagli in vista della Superpole 2 (13:55), alla quale hanno guadagnato l’accesso diretto.

Davide Giugliano (Aruba.it Racing - Ducati #34) – 2’04.295 (5º) “Non giravo a Sepang dal 2014 e la pista è migliorata molto da allora per quanto riguarda l’omogeneità della superficie, ma il fatto che l’asfalto sia ancora poco gommato la rende difficile da interpretare. Alcuni punti poi restano bagnati a lungo e non sono facili da vedere perché il nuovo asfalto è scuro, ma è così per tutti".

"Sono soddisfatto della nostra costanza e del fatto che ad ogni uscita abbiamo mosso dei passi nella giusta direzione, ma le gomme accusano un calo vistoso dopo circa 5 giri e bisogna capire come gestirle sulla lunga distanza. Mi sento in forma e penso che ci siamo gradualmente avvicinati ai primi, ora sarà fondamentale concretizzare il potenziale dopo alcune gare difficili”.

Chaz Davies (Aruba.it Racing - Ducati #7) – 2’04.478 (8º): “Le condizioni della pista oggi erano difficili. L’asfalto nuovo rappresenta una sfida in più per tutti. Inizialmente non c’era grip e non è facile individuare le chiazze d’acqua, ma anche noi stiamo ancora cercando il rendimento ottimale. Dobbiamo semplicemente lavorare sulla moto e migliorare l’assetto, soprattutto per quanto riguarda la manovrabilità in curva".

"A questo proposito, abbiamo già alcune idee su delle modifiche da fare che in passato ci hanno dato i responsi che cercavamo. Come ritmo siamo stati abbastanza costanti, ma l’usura degli pneumatici resta una variabile fondamentale per la gara e sarà importante trovare il giusto compromesso per assicurarci di essere competitivi fino alla bandiera a scacchi”.

condivisioni
commenti
Reiterberger: "La BMW vola a Sepang. E non conoscevo la pista!"

Articolo precedente

Reiterberger: "La BMW vola a Sepang. E non conoscevo la pista!"

Prossimo Articolo

Savadori: "Felice per il primo posto, ma lavoriamo sulla gara"

Savadori: "Felice per il primo posto, ma lavoriamo sulla gara"
Carica commenti
SBK: per Ducati e Yamaha il ‘Gioco del Trono’ parte dai test Prime

SBK: per Ducati e Yamaha il ‘Gioco del Trono’ parte dai test

I test di Aragon svolti da Ducati e Yamaha hanno chiarito le idee alle squadre e lasciato alcuni dubbi che verranno dissipati solamente con l’inizio della stagione. L’unica certezza è che al momento i due team impegnati al Motorland possono essere davvero i veri contendenti al titolo 2021, in una stagione che vede Rea ancora come l’uomo da battere.

WSBK
14 apr 2021
Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’ Prime

Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’

Gli ultimi test collettivi svolti a Barcellona si sono conclusi nel segno di Jonathan Rea, che ancora una volta appare come l’uomo da battere. Ma Ducati e Yamaha non stanno a guardare e si candidano come le due squadre pronte a fermare il dominio Kawasaki.

WSBK
4 apr 2021
Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo Prime

Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo

Il team Aruba.it Racing – Ducati ha presentato la Panigale V4R che sarà incaricata di fermare il dominio Kawasaki. Ma le innovazioni della pioniera Casa bolognese e la determinazione dei piloti saranno in grado di mettere un freno a Rea?

WSBK
25 mar 2021
Davies e GoEleven, gli indipendenti che puntano in alto Prime

Davies e GoEleven, gli indipendenti che puntano in alto

Il team GoEleven ha presentato la nuova moto che scenderà in pista nella stagione 2021 e sarà affidata a Chaz Davies. Inizia una nuova avventura per il gallese, che avrà il supporto di Ducati e sarà equipaggiato della Panigale V4R aggiornata. Il nuovo binomio ha grandi sogni e ambizioni.

WSBK
20 mar 2021
Alex Lowes, la spalla preoccupa Kawasaki. Quando rientrerà? Prime

Alex Lowes, la spalla preoccupa Kawasaki. Quando rientrerà?

L’infortunio alla spalla di Alex Lowes resta ancora da chiarire e la squadra dovrà fare a meno del pilota nei test di Portimao. Ma qual è l’entità della lesione del portacolori Kawasaki? Riuscirà a rientrare per l’inizio della stagione?

WSBK
7 mar 2021
I 10 piloti MotoGP che hanno fatto la storia della Superbike Prime

I 10 piloti MotoGP che hanno fatto la storia della Superbike

Superbike e MotoGP hanno sempre viaggiato in parallelo, ma spesso si sono incrociate attraverso i piloti, che hanno messo la propria firma sia nelle derivate di serie sia nel mondiale prototipi, scrivendo pagine importanti della storia di entrambe le categorie.

WSBK
6 feb 2021
WSBK 2021: si apre la caccia a Rea Prime

WSBK 2021: si apre la caccia a Rea

Si è conclusa la due giorni di test pre-stagionali per la Superbike sulla pista di Jerez. Il tracciato spagnolo, però, è stato oggetto di incessante pioggia, che ha costretto i team a rimanere ai box per lungo tempo. Ecco cosa ci aspetta per questo 2021 del mondiale delle derivate di serie

WSBK
23 gen 2021
SBK, i 10 migliori momenti della stagione 2020 Prime

SBK, i 10 migliori momenti della stagione 2020

La stagione 2020 del mondiale Superbike ci ha regalato momenti intensi e gare memorabili. Abbiamo selezionato i migliori dieci momenti del campionato, in attesa di ripartire con la stagione 2021, in cui assisteremo a nuovi emozionanti pezzi di storia da scrivere e ricordare.

WSBK
21 gen 2021